Bleggio Superiore: con il quattrozampe tra storia e paesaggio

Abitati antichi e verde autentico

Un’idea per una mezza giornata e due passi con il cane? Ecco uno splendido percorso circolare di 8km, da completare in meno di tre ore, che tocca alcuni dei luoghi più suggestivi del Bleggio Superiore. La partenza è da Comano (Ponte Arche), dove si imbocca la strada provinciale del Bleggio. A 7 km di distanza si parcheggia nel paese di Balbido.

Dopo aver seguito la strada principale fino alle ultime case dell’abitato si sbocca nella campagna, e da lì si prosegue fino a “Le Cross”, un luogo che prende il nome da cinque croci erette nel 1656 per tenere lontane le streghe e il loro malocchio. Una delle croci è oggi in mezzo al prato; le altre quattro si possono trovare nel bosco.

Dopo “Le Cross” la strada sale leggermente, raggiungendo uno splendido punto panoramico; da qui si scende verso Rango, uno dei borghi più belli d’Italia. Attraversato il centro si imbocca la strada sterrata, si entra di nuovo in campagna, poi ancora nel bosco e infine si raggiunge passo Durone. Cani e accompagnatori saranno entusiasti: sullo sfondo c’è il Carè Alto, di fronte una conca verde delimitata dal bosco, e per chi vuole riposare e rifocillarsi c’è pure un bar ristorante (0465 779 296) pronto per dare il benvenuto.

Al rientro si segue per un tratto il percorso dell’andata, e poi ci si mantiene sulla strada provinciale, che passa dalla sorgente chiamata “Acqua Santa”. Da qui si imbocca la strada che riporta nel bosco, si devia dopo poco in direzione Cavaione, e giunti alla fontana del paese si rientra verso Rango e Balbido.

Non servono borracce per questo cammino; ma essendo il percorso parzialmente sterrato, una pulita alle zampe dei nostri amici sarà un gesto affettuoso e gradito.

Rango - Veduta - photo APT Comano | © Rango - Veduta - photo APT Comano

Rango

Magnifico esempio di architettura rurale

Valli Giudicarie e Valle del Chiese

La porta delle Dolomiti di Brenta