È ora di ridare tempo al tempo

Le nostre idee per un weekend di coppia, al gusto di delizie e libertà

Una gita, o meglio una fuga, senza dire nulla a nessuno, solo qualche giorno, è quel che ci vuole: scappare dalla routine prima che le giornate si facciano davvero troppo corte e prima che caschino tutte le foglie: "Adoro questa luce, le ombre lunghe. Senti questa brezza? Fa ancora caldo. E che colori! Restiamo ancora fuori che si sta bene".

Evadere, progettare una fuga a due, come foste 167-671 e 176-176 della Banda Bassotti, guanti gialli e maglie rosse, pronti a scappare per immergervi nella ricchezza che non è quella di Paperone ma dei boschi autunnali, forzieri dorati. Evadere per rubare tempo al tempo. È dal ritorno dalle vacanze di luglio che non siete più riusciti a far qualcosa insieme, da soli: parlare un attimo senza pianificare tutto, commentare una canzone, ridere di niente, godere della bontà di quello che avete scelto dal menù.

Per questo abbiamo pensato di aiutarti, per non farti perdere l'occasione di organizzare un weekend che possa portarti lontano, soprattutto dalla dimensione quotidiana, per regalarti un'esperienza di benessere per spirito, cuore e palato.

Passo doppio
#1

Passo doppio

Salire in quota con gli impianti anche in autunno e vedere il bosco infiammato di colori poco sotto di te. Condividere un pranzo al Rifugio Meriz Alpine Lounge, assaggiare più piatti e levare in alto i bicchieri senza che ci sia un motivo specifico. Fare una passeggiata, muovendosi allo stesso ritmo, sul sentiero dell'amore.

Pic-nic gourmet
#2

Pic-nic gourmet

Fra i meleti della Val di Sole c'è lo spazio perfetto per stendere una coperta e riposare tranquilli, ascoltando le voci e i racconti delle persone impegnate nella raccolta dei croccanti frutti, aprendo il cestino preparato di tutto punto, per gustare una merenda di sapori doc.

Vendemmia alle Laste Rosse
#3

Vendemmia alle Laste Rosse

Per sentirvi un po' come Ornella Muti e Adriano Celentano e per conoscere la piccola e pregiata produzione di Groppello di Revò, potrete scendere in vigna con Silvia e Pietro, per un wine trekking nella loro proprietà o per aiutarli con forbici e cestino a tagliare qualche buon grappolo maturo, e guadagnarvi così la prelibata merenda.

Valle dell'Adige - Trento - Marzola
#4

Sentieri del gusto

Son 3 itinerari ad anello, da fare in bicicletta o a piedi, rigorosamente con calma e senza dubbio in due! Entrare in un territorio in punta di piedi e mano nella mano, per scoprire i prodotti di una cucina storica e autentica, delle materie prime e delle persone che ci gravitano intorno.

Trekking con le caprette
#5

Trekking con le caprette

Maso Guez, a Sebastiano di Folgaria, sarà il vostro campo base e le caprette, quelle camosciate alpine, le bionde dell'Adamello e le piccole tibetane, saranno le vostre guide alla scoperta del loro prezioso habitat e dei deliziosi risultati della loro vita libera e della sana alimentazione, trasformati da abili e accudenti mani.