Val Duron – Zona Speciale di Conservazione

A passeggio fra fossili, cristalli e vasti prati, essenza verde dell’equilibrio fra uomo e natura

Un’ottima soluzione per unire maestosi panorami dolomitici a curiosità naturali è certamente una passeggiata in Val Duron. Un ottimo modo per cogliere, senza troppa fatica, lo spirito monumentale delle Dolomiti e i tesori naturali che questa straordinaria geologia racchiude. Percorribile interamente da Campitello di Fassa fino al Passo Duron e quindi al Rifugio Tires, emozionante affaccio sui Denti di Terrarossa, la Valle è un viaggio nel tempo e nell’anima delle Dolomiti. Molti sono i fossili incastonati nelle rocce di questa valle e le impronte di animali del passato che l’hanno abitata. Cavità e grotte sono scrigni di preziosi cristalli di calcite, ricercatissimi nei secoli scorsi. Sulla sinistra della Valle stupiranno i curiosi custodi che vegliano: i Frati, tozzi pinnacoli dalla forme arrotondate, antichi ricordi di un passato vulcanico, scolpiti dal tempo.

Vai alla Rete di Riserve della Val di Fassa