Garda Trek, la Corona del Garda Trentino

Tre percorsi di impegno crescente, dal lago alle quote più elevate

Il GardaTrek è un circuito composto da 3 itinerari circolari da percorrere a tappe, lungo i pendii e i crinali che procedendo verso l’alto formano un meraviglioso diadema intorno alla parte settentrionale del lago più grande d’Italia (con scorci anche sui laghi di Ledro e di Tenno).

Ad accomunare i tre anelli la nuova cartellonistica dedicata e il costante impegno nella manutenzione (entrambi i lavori effettuati con l’aiuto della Sat, Società Alpinisti Tridentini (sezione di Arco e Riva ) e del Sova, Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale) per la garanzia di massima sicurezza. E poi, la magia di panorami mozzafiato, la bellezza della natura, il fascino di sentirsi al centro di un’esperienza unica. A completare il pieno di emozioni ci sono inoltre le notti nei rifugi in quota, alla scoperta dei sapori più genuini che accompagnano il viaggio a passo d’uomo.

Trekking al Monte Altissimo – Rifugio Damiano Chiesa

GardaTrek: 3 percorsi di impegno crescente

I tre percorsi richiedono un impegno crescente e si sviluppano a quote diverse. I primi due, a fondo valle e a mezza costa, da percorrere tutto l’anno per scoprire i fantastici panorami che il Garda Trentino sa offrire anche nelle terse giornate invernali, tra lecceti, oliveti e castelli. Il terzo è una vera e propria cavalcata tra terra e cielo, lungo la cresta spartiacque che corona l’Alto Garda, dalle scogliere in riva al lago ai pascoli di alta montagna del Monte Stivo e Altissimo. Un percorso esigente, con un succedersi di saliscendi da quota 90 metri fino a quota 2100.

Vedi