Pregi delle acque e facile accesso alle cure

Un’occasione unica per volersi bene in una location unica tra montagne e laghi alpini. 

Grazie alle differenti varietà di acque, ciascuna struttura tra quelle convenzionate con il Servizio Sanitario è specializzata nella cura e prevenzione di malattie specifiche. Offrono cure efficaci, scientificamente comprovate da autorevoli ricerche mediche. La scelta ideale per dedicarsi alla salute e al riposo.

Tutte le cure termali si possono fare in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, pagando esclusivamente il ticket (55,00 Euro nel 2016). Per farlo è sufficiente presentarsi al centro termale prescelto muniti di impegnativa del proprio medico di base, sulla quale far indicare una delle patologie riconosciute dal D.M. 15.12.1994 con il relativo ciclo di cura.

Terme Dolomia

Acqua solforosa, l’unica del Trentino Consigliate per: affezioni otorinolaringoiatriche e broncopneumologiche, reumatiche (osteoartrosi, lomboartrosi, osteoporosi, artrosi agli arti). 

Terme di Comano

Acqua bicarbonato calcio-magnesiaca. Consigliate per: malattie della pelle (psoriasi, eczemi e dermatite atopica), affezioni allergiche vie respiratorie (rinite e rinopatia vasomotoria). 

Terme di Levico e Vetriolo

Acqua solfato-arsenicale-ferruginosa. Consigliate per: affezioni artroreumatiche, disturbi alle alte e basse vie respiratorie, patologie dermatologiche. 

Terme di Pejo

Tre diverse Fonti: oligominerale leggerissima (Alpina); medio-minerale carbonica ferruginosa (Antica); bicarbonato calcio-magnesiaca, ferruginosa ed effervescente naturale (Nuova). Consigliate per: curare in modo naturale alcuni disturbi disfunzioni delle articolazioni e dell’apparato muscolare, della circolazione venosa e linfatica (flebopatie), della pelle, delle vie respiratorie, dell’apparato gastroenterico e delle vie urinarie. 

Terme di Rabbi

Acqua bicarbonato alcalina, ricca di sali, acidula, ferruginosa, sodica e con un’alta concentrazione di anidride carbonica. Consigliate per: disturbi della circolazione (insufficienza venosa, cellulite), reumatismi, osteoartrosi. 

Terme Val Rendena

Acqua oligometallica di tipo ferruginoso. Consigliate per: patologie apparato respiratorio (riniti, faringolaringiti, sinusiti e bronchiti croniche), insufficienze venose agli arti inferiori, calcolosi vie urinarie e dispepsia di origine gastroenterica.