Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

L'omaggio di Ginevra Di Marco a Mercedes Sosa

Un concerto particolarmente intenso quello proposto oggi in Paganella a I Suoni delle Dolomiti per raccontare con le note la vita della celebre "cantora" argentina, tra suoni latini, ballate e atmosfere da tango

Per raccontare l'intenso concerto che Ginevra Di Marco ha portato - oggi 27 luglio - a I Suoni delle Dolomiti, sull'Altopiano della Paganella, basterebbe l'ultima e partecipatissima canzone: "Solo le pido a Dios", con tutto il pubblico in piedi a battere le mani a ritmo. Un brano dedicato alla giustizia, alla ricerca della pace, al non essere indifferenti al dolore degli altri. Tutt'intorno il panorama del Brenta con le cime velate dalle nubi o la valle dei Laghi che si tuffa nel Lago di Garda, o i verdi pascoli in quota punteggiati dagli abeti che hanno fatto da scenario a una storia in note, quella della vita di Mercedes Sosa, grandissima cantora argentina raccontata attraverso alcune delle sue più importanti canzoni.
Suoni latini, atmosfere da tango, e pensose ballate, talvolta dolenti e sospese come sospesa è stata l'esistenza di Mercedes Sosa. Lei, infatti, voce limpida e purissima, da sempre impegnata nella battaglia in difesa dei diritti civili durante l'epoca triste delle dittature militari del sudamerica, finì in esilio per dieci anni e molta della sua nostalgia e struggimento si distillò nelle sue canzoni.
È il caso di "Razon de vivir" o di "Luna tucumana" scritta ripensando alla sua regione d'origine nel nord-ovest dell'Argentina. Ma nelle sue canzoni c'è spazio per la vita intera, per l'amore e la quotidianità come in "Cosechero" o "Alfonsina", c'è spazio per la potenza del ritmo e il tango travolgente come in "Violin de Becho". Molti scrissero per Sosa, grandi autori e scrittori da Victor Jara - che pagò duramente la persecuzione - alla cilena Violeta Parra, e la voce limpida e straordinaria di Ginevra di Marco è riuscita a trasmettere al folto pubblico presente l'estrema ricchezza di testi e melodie inconfondibili.
Il trasporto è stato tale che dopo la splendida "Todo cambia" tutti hanno chiesto il bis ottentendo in cambio "Gracias a la vida" o, ripescata dal patrimonio dei CCCP, "Amando" e la finale "Solo le pido a dios". Nell'ora e mezza di musica c'è stato spazio anche per brani a firma di Ginevra e compagni (Andrea Salvadori alla chitarra, Francesco Magnelli alle tastiere e Roberto Beneventi alla fisarmonica) come "Saint Marie de la Mer", ispirata alla festa degli tzigani alla propria patrona, e sempre il pubblico li ha premiati con forti applausi.
 

Le immagini del concerto di Ginevra Di Marco sono disponibili su

https://visittrentino.broadcaster.it/



Vedi anche ...

442 risultati

NUOVE AVVENTURE IN SELLA ALLA MOUNTAIN BIKE

Sull’Alpe Cimbra e a San Martino di Castrozza - Primiero e Vanoi....

LA PIÙ ANTICA RASSEGNA AL MONDO DI CINEMA E CULTURE DI MONTAGNA

Trento Film Festival: montagne e culture, dal 1952 è un laboratorio...

PRIMAVERA IN RIVA AI LAGHI

In spiaggia per riposarsi riscaldati dai raggi di un tiepido sole o...

UNA RIVIERA MEDITERRANEA FRA LE MONTAGNE

Sul Garda trentino la primavera anticipa l’estate grazie ad un...

Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a...

GIRO D’ITALIA 2021, LO STAFF RCS IN TRENTINO

Sono giornate di lavoro per lo staff tecnico della gara rosa, tra la...

A NATALE IL TRENTINO SI METTE ANCHE SOTTO L’ALBERO

Ecco le proposte per godere questo territorio anche a distanza, tra...

“LINEABIANCA” RIPARTE DAL TRENTINO

Sabato 12 dicembre dalla Val di Rabbi parte la nuova stagione della...

NUOVE AVVENTURE IN SELLA ALLA MOUNTAIN BIKE

mer, 14.04.2021

Sull’Alpe Cimbra e a San Martino di Castrozza - Primiero e Vanoi. Alla scoperta di nuove proposte di itinerari per gli appassionati della mountain...

Leggi tutto ...

LA PIÙ ANTICA RASSEGNA AL MONDO DI CINEMA E CULTURE DI MONTAGNA

mar, 13.04.2021

Trento Film Festival: montagne e culture, dal 1952 è un laboratorio sulle terre alte, sempre pronto ad esplorare i cambiamenti nel modo di...

Leggi tutto ...

PRIMAVERA IN RIVA AI LAGHI

mer, 17.03.2021

In spiaggia per riposarsi riscaldati dai raggi di un tiepido sole o passeggiare sul lungolago circondati dai colori e dai profumi della natura che si...

Leggi tutto ...

UNA RIVIERA MEDITERRANEA FRA LE MONTAGNE

mer, 17.03.2021

Sul Garda trentino la primavera anticipa l’estate grazie ad un clima incredibilmente mite in un territorio prediletto dagli appassionati delle...

Leggi tutto ...
Valle dell'Adige - Trento - Muse - Orto

AL MUSE E AL MART NUOVE INIZIATIVE IN STREAMING

ven, 19.02.2021

Nei principali Musei sul territorio sono riprese le attività “a distanza”. Portale dedicato alla mostra “Tree Time” e nuovi approfondimenti...

Leggi tutto ...

GIRO D’ITALIA 2021, LO STAFF RCS IN TRENTINO

ven, 22.01.2021

Sono giornate di lavoro per lo staff tecnico della gara rosa, tra la Val di Fassa e la Vallagarina, con incontri e sopralluoghi segnati da...

Leggi tutto ...

A NATALE IL TRENTINO SI METTE ANCHE SOTTO L’ALBERO

mar, 15.12.2020

Ecco le proposte per godere questo territorio anche a distanza, tra produzioni selezionate dalle Strade del Vino e dei Sapori, iniziative...

Leggi tutto ...

“LINEABIANCA” RIPARTE DAL TRENTINO

gio, 10.12.2020

Sabato 12 dicembre dalla Val di Rabbi parte la nuova stagione della trasmissione di RaiUno sulla montagna invernale. Giovedì 24 dicembre puntata...

Leggi tutto ...

Turismo