Val di Cembra e Altopiano di Piné

Altopiano di Pinè Laghi Piazze e Serraia
Salumi dell'Altopiano di PIné - Valle di Cembra
Terrazzamenti a vigneto - Val di Cembra
Uve Müller Thurgau in Val di Cembra
Lago delle Piazze

Dalla Valsugana è facile raggiungere l’Altopiano di Piné. I prodotti che si possono scoprire in questa zona sono quelli caratteristici di montagna, dal formaggio di malga ai piccoli frutti del sottobosco, dai gustosi salumi ai deliziosi dolci. Una visita ai comuni di Baselga di Piné e Bedollo, con i loro splendidi laghi, vi porterà alla scoperta dei sapori di questa valle.

L’itinerario può proseguire fino a Sover e da lì, con percorso inverso, raggiungere le famose Piramidi di Segonzano e quindi la Valle di Cembra, splendido esempio di viticoltura alpina. Gli arditi terrazzamenti creati dalla mano dell’uomo per utilizzare al meglio il territorio scosceso, caratterizzano il paesaggio in cui nasce uno dei vini testimonial del Trentino, il Müller Thurgau. Questa valle è rinomata anche per la produzione di salumi, da quelli più tradizionali, Lucanica trentina su tutti, a quelli meno noti, come la Carne salmistrada della Val di Cembra o, se affumicata, fumada. E, pensate un po’, per l’eventuale affumicatura a volte viene usato il legno di vite mescolato agli aghi di ginepro. Ritornando verso la Valle dell’Adige, seguendo il corso del torrente Avisio, possiamo raggiungere gli abitati di Faedo, con le sue cantine, le incantevoli colline avisiane e, quindi la Piana Rotaliana.