Monte Rujoch da rifugio Tonini

Passeggiata • Altopiano di Pine' e Valle di Cembra

Stampa/PDF
GPX
KML
Fitness
Passeggiata

Monte Rujoch da rifugio Tonini

Passeggiata • Piné, Cembra
Responsible for this content:
TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
  • Monte Rujoch da rifugio Tonini
    / Monte Rujoch da rifugio Tonini
    Foto: VisitTrentino, TRACCIAtour srl
Cartina / Monte Rujoch da rifugio Tonini
1500 1800 2100 2400 2700 m km 1 2 3 4 5 5,1 km Länge
Meteo

Il Rifugio Sprugio - Giovanni Tonini, nel cuore del Gruppo del Lagorai, spicca per l’ambiente accogliente e per gli ampi panorami che si godono dal prato su cui è adagiato. La vista che si gusta dalla Cima del Rujoch sono ancora più aperti e la sua salita risulta quindi molto interessante.

La posizione leggermente appartata e la quota elevata rendono questa vetta uno spettacolare balcone sulle cime circostanti e sulle numerose valli che si incuneano tra le montagne vicine.

Il sentiero 443 che proviene da Brusago è il meno frequentato dei due accessi al rifugio; infatti risulta più battuto il percorso proveniente da Malga Stramaiolo, decisamente più breve e semplice (vedi relazione presente nel sito). Anche la salita alla cima solitamente viene effettuata dalla malga Stramaiolo perché questa risulta più facile su pendenze più dolci. Tuttavia questo itinerario si rivela di grande interesse proprio per il suo carattere selvaggio, fuori dalle rotte più comuni.

media
5,1 km
3:39 h.
1151 m
3 m
outdooractive.com User
Autore
VisitTrentino
Ultimo aggiornamento: 29.01.2018

Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
2409 m
1261 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Parcheggio Val Spruggio (1261 m)
Coordinate:
Geografico
46.177326 N 11.334095 E
UTM
32T 680154 5116398

Arrivo

Parcheggio Val Spruggio

Percorso

Dal parcheggio si sale per la stradina asfaltata per poche decine di metri. Dove la strada diventa sterrata e compie un’ampia curva a destra, si prende la mulattiera selciata che prosegue dritta ed è contrassegnata dalle tabelle del sentiero SAT 443. Si prosegue su questa stradina, inizialmente ripida e poi con pendenze più morbide, percorrendo la sinistra orografica della Val di Spruggio.

Lo stradino si trasforma in sentiero e giunge al guado (quota 1330m) che consente di passare sulla destra orografica della Val di Sprugio, attraversando il torrente con una piccola passerella di legno.

Proprio dall’altra parte del torrente bisogna fare attenzione a proseguire lungo il sentiero 443 che sale con pendenze abbastanza decise (evitando di seguire la strada forestale che ha uno sviluppo decisamente superiore). Ci si alza così nella vegetazione e, seguendo il sentiero, si tocca per due volte la strada forestale. A quota 1617m si passa per Malga Sprugio Bassa. Si segue la stradina (sempre contrassegnata dal segnavia 443) e, in breve, si devia a sinistra seguendo la tabella che indica per il Rifugio Tonini.

Il sentiero si fa ancora ripido e piuttosto sconnesso. Attraversando un ultimo tratto di bosco fitto si giunge ai bei prati del Rifugio Sprugio - Giovanni Tonini. Grandiosa la vista che si gode sul Lagorai.

Sul lato nord del rifugio si trova il cartello Sat, alla base di una scala in legno e terra, si sale alla stalla (segnavia 340, E5).

Raggiunta la cima della scalinata il sentiero inizia ad arrampicarsi lungo la lunga e soprattutto ripida dorsale nord-ovest del Monte Rujoch. Alla stalla è stato posto un tabellone con fotografia panoramica rivolto ad ovest.

Il sentiero si inoltra subito nel bosco ora di larici e si impenna diventando fin da subito molto ripido e fisicamente impegnativo a causa della pendenza e del fondo composto da numerosi alti gradoni di sassi, radici e terra.

All'inizio di un deposito detritico composto da grossi massi che si deve attraversare c'è, sulla sinistra, un punto panoramico che ha come particolarità un albero ormai secco dove è stato intagliato un viso.

Il sentiero percorre per intero la ripida dorsale fino ad una sella dove la pendenza si riduce. Sopra, più in alto, è visibile il cartello Sat del bivio tra il sentiero 340 (E5) ed il sentiero per la vetta (sentiero privo di segni Sat).

Alle spalle oramai rimane il tratto più ripido della salita ma si deve ancora superare il tratto di salita che separa dalla cima del Monte Ruioch Nord ora visibile dall'incrocio.

Il sentiero permette di salire lungo la dorsale che scende dal Monte Ruioch Nord e che va a formare un ampio arco verso Sud. La salita si sviluppa prevalentemente sul versante ovest della dorsale poco sotto il culmine.

Nella parte alta è presente un riparo di fortuna privo di tetto e costituito solo da quattro mura realizzate a secco.

Poco sopra si raggiunge il filo di cresta che si presenta largo e, raggiunta l'ultima depressione prima della croce, si può vedere in basso a sinistra un piccolo paletto in legno che indica dove un sentiero poco battuto scende al passo Val Mattio.

La parte finale della cresta si presenta sempre più affilata e di larghezza ridotta.

Nel tratto finale prima della croce di vetta del Monte Ruioch Nord (2432m) si deve superare un ultimo tratto tra sfasciumi e rocce ed un po' esposto. Fare attenzione con ghiaccio e neve.

Raggiunta la croce di vetta si può scendere alla depressione tra le due cime e risalire alla seconda croce quella del Monte Ruioch Sud(2415m).

Il ritorno avviene lungo il percorso di salita.

Come arrivare

SP83 Altipiano di Pinè fino a Brusago. Seguendo le indicazione presenti sulla strada principale, nei pressi della chiesa, si sale in direzione del Rifugio Tonini. Si percorre una strada asfaltata assai ripida che si inoltra in Val Spruggio e la si segue fino allo slargo dove si lascia la macchina, a quota   1245m.
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Itinerari consigliati nei dintorni

  • Malga Stramaiolo - Rifugio Tonini
    Malga Stramaiolo - Rifugio Tonini
  • Prai da le Fior
    Escursione dalla Malga Sass al punto panoramico
  • Malga Dal Sass
    Malga Dal Sass
  • Dosso di Costalta da Passo Redebus.
    Dosso di Costalta da Passo Redebus
  • Rifugio Sette Selle – Sasso Rosso
    Rifugio Sette Selle – Sasso Rosso
  • Lago di Erdemolo.
    Lago di Erdemolo
  • Itinerario lago di Valda - Castion
 These suggestions were created automatically.
Difficoltà
media
Lunghezza
5,1 km
Durata
3:39 h.
Salita
1151 m
Discesa
3 m
Andata e ritorno sullo stesso percorso

Meteo Oggi

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.


Vedi anche ...

417 risultati
Nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Giro semplice e alla portata di tutti, bambini compresi, ma non per...

Col passeggino a Malga Valmaggiore

Col passeggino a Malga Valmaggiore

La Val di Fiemme e le sue Dolomiti offrono veramente molti...

Laghi Bombasel con zaino portabimbo

Laghi Bombasel con zaino portabimbo

L'escursione ai laghetti di Bombasel è una delle più semplici sul...

Da Passo Lavazè a Malga Costa con il passeggino

Da Passo Lavazè a Malga Costa con il passeggino

Il Passo di Lavazè, che collega Cavalese e la Val di Fiemme a...

Running Ces con bambini

Running Ces con bambini

Il percorso è il perfetto itinerario nella natura da proporre anche...

Guagiola

Guagiola

strada comoda e accessibile.

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito, nelle Dolomiti di Brenta, domina da Est la...

Punta Valacia

Punta Valacia

Punta Valacia è forse la più famosa cima del sottogruppo dei...

Monte Mulat da Zaluna

Monte Mulat da Zaluna

Il Monte Mulat si eleva ad angolo sulla testata del crinale che...

Passo Oclini - Malga Coradin

Passo Oclini - Malga Coradin

Laghi del Colbricon da malga Ces

Laghi del Colbricon da malga Ces

Questo classico percorso della zona San Martino di Castrozza –...

Malga Dal Sass

Malga Dal Sass

Capanna Cervino - Rifugio Segantini

Capanna Cervino - Rifugio Segantini

Pampeago - Maieran

Pampeago - Maieran

Passeggiata dei dintorni di Varena - Il ciliegio ed il crocifisso

Passeggiata dei dintorni di Varena - Il ciliegio ed il crocifisso

Relax panoramico sulla panchina del "Belvedere" 

Rifugio Taramelli

Rifugio Taramelli

Il rifugio Taramelli è situato a metà Val Monzoni su un piccolo...

Nel cuore delle Dolomiti di Brenta

Giro semplice e alla portata di tutti, bambini compresi, ma non per...

Leggi tutto ...

Col passeggino a Malga Valmaggiore

La Val di Fiemme e le sue Dolomiti offrono veramente molti...

Leggi tutto ...

Laghi Bombasel con zaino portabimbo

L'escursione ai laghetti di Bombasel è una delle più semplici sul...

Leggi tutto ...

Da Passo Lavazè a Malga Costa con il passeggino

Il Passo di Lavazè, che collega Cavalese e la Val di Fiemme a...

Leggi tutto ...

Running Ces con bambini

Il percorso è il perfetto itinerario nella natura da proporre anche...

Leggi tutto ...

Guagiola

strada comoda e accessibile.

Leggi tutto ...

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito, nelle Dolomiti di Brenta, domina da Est la...

Leggi tutto ...

Punta Valacia

Punta Valacia è forse la più famosa cima del sottogruppo dei...

Leggi tutto ...

Monte Mulat da Zaluna

Il Monte Mulat si eleva ad angolo sulla testata del crinale che...

Leggi tutto ...

Passo Oclini - Malga Coradin

Leggi tutto ...

Laghi del Colbricon da malga Ces

Questo classico percorso della zona San Martino di Castrozza –...

Leggi tutto ...

Malga Dal Sass

Leggi tutto ...

Capanna Cervino - Rifugio Segantini

Leggi tutto ...

Pampeago - Maieran

Leggi tutto ...

Passeggiata dei dintorni di Varena - Il ciliegio ed il crocifisso

Relax panoramico sulla panchina del "Belvedere" 

Leggi tutto ...

Rifugio Taramelli

Il rifugio Taramelli è situato a metà Val Monzoni su un piccolo...

Leggi tutto ...

Passeggiata