Un "Credo" di musica e speranza al sorgere del sole

Da sempre simbolo di dialogo tra le culture nel nome della musica, l'Orchestra di Piazza Vittorio si fa ancora una volta interprete dei tempi affrontando con grande sensibilità il tema del confronto interreligioso in “Credo”. Un evento dal grande valore anche simbolico che prende forma al sorgere del sole (ore 6) al Col Margherita in Val di Fassa, sopra passo San Pellegrino da seguire anche in diretta streaming su Facebook

Val di Fassa - Col Margherita - 12 Luglio 2014 - L'Alba delle Dolomiti - I Corni della Scala - Concerto © 2015 Giovanni Cavulli

Non ha certo bisogno di presentazioni l'Orchestra di Piazza Vittorio, un progetto musicale e sociale che vanta 15 anni di vita e si è imposto come esempio virtuoso di dialogo tra etnie e culture nel nome di quel linguaggio universale che è la musica.
Nato da un'idea di Mario Tronco, componente della Piccola Orchestra Avion Travel, e del documentarista Agostino Ferrente, nel tentativo di salvare lo storico cinema Apollo questo ensemble interculturale ha realizzato numerose esibizioni in tutto il mondo.
Nel 2014 arriva a contare diciotto musicisti provenienti da dieci paesi. Ognuno porta la propria lingua - nove le lingue diverse -, la propria musica tradizionale, ma questo diventa solo il punto di partenza di un lavoro di contaminazione e fusione aperto anche al rock, pop, reggae, e classica. Ne scaturisce una sonorità unica che è il vero e proprio marchio di fabbrica dell'Orchestra di Piazza Vittorio.

In “Credo” (per I Suoni delle Dolomiti sul Col Margherita in Val di Fassa il 15 luglio alle ore 6) l'Orchestra questa volta si fa interprete di un tema delicato e quanto mai importante come quello delle fedi e del confronto tra religioni. E lo fa con una sorta di oratorio religioso - o meglio interreligioso - in cui confluiscono accanto ai testi di José Tolentino Mendonça – sacerdote e poeta e una delle voci più autorevoli della cultura cattolica portoghese – anche brani da Ibn Arabi, Giordano Bruno, Giorgio Caproni, Zvi Kolitz, Fernando Pessoa.
Le musiche originali dell'Orchestra di Piazza Vittorio si alternano a quelle di Gioachino Rossini, Banjamin Britten, Guillame de Machaut e a canti sufi.
Un'opera per nove interpreti di estrazione molto diversa tra loro che prevede l'utilizzo di strumenti molto particolari come la kora o l'oud accanto a “voci” più familiari come il violoncello, il basso elettrico o l'organo. Punti fermi, quasi tutti, della tradizione musicale religiosa di vari continenti con l'intervento “nuovo” dell'elettronica.
Un lavoro composito, confidenziale e non rituale, che trova la ragion d'essere proprio nella commistione di linguaggi, segno tangibile di una scommessa possibile ossia quella di “tenere insieme continenti diversi, con le loro culture, i loro suoni e la loro storia. E forse proprio in questo sforzo («Credo») trova il suo momento di maggiore attualità” scrive la stessa Orchestra; dichiarazione che fa eco a un'affermazione che ormai data alcuni decenni, del teologo Hans Küng: “Il confronto con le altre religioni del mondo in vista della pace mondiale è addirittura una questione di sopravvivenza”.

Come si raggiunge il luogo del concerto
Il luogo dell'esibizione è raggiungibile dal Passo San Pellegrino con la funivia del Col Margherita aperta per l’occasione dalle ore 3.30 alle 6 (portata oraria 1300 persone) e poi a piedi (20 minuti, dislivello 100 metri in discesa, difficoltà E). Biglietti della funivia (venduti per l’occasione solo a/r) € 9 in prevendita dal 12 luglio presso la cassa dell’impianto e gli Uffici Turistici di Moena.

L'escursione
Al termine dell'evento è possibile partecipare a un'escursione con le Guide Alpine del Trentino (ore 3 di cammino, dislivello 650 metri in discesa, difficoltà E). Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti:
- gratuita con Val di Fassa Card registrandosi negli uffici APT e Trentino Guest Card (+ 39 0462 609770)
- a pagamento su prenotazione con Guide Alpine Dolomiti Val di Fassa (+39 3396938726).

La diretta streaming
Il concerto dell'Alba delle Dolomiti si potrà seguire in diretta streaming su Facebook

In caso di maltempo il concerto verrà recuperato alle ore 11 al Teatro Navalge di Moena.

Informazioni: 0462 609770 - www.fassa.com

www.isuonidelledolomiti.it



Vedi anche ...

278 risultati

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A...

Una terra da scoprire "ad occhi chiusi"

Il progetto promosso in collaborazione con l'Unione Italiana Ciechi...

La Primavera Juventus a San Lorenzo - Dorsino

  La formazione giovanile della Juventus ha scelto per il...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio...

L'estate nelle Dolomiti trentine a Sereno Variabile

Le novità dell’estate nelle Dolomiti trentine, nei territori delle...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi,...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con...

Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

Giunge al terzo anno il progetto finalizzato ad incentivare il...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta...

Trentino, oltre 8000 km da pedalare in libertà

Un territorio dove si possono praticare tutte le specialità della...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni...

Il mondo dell'alpeggio protagonista dell'estate

Latte di montagna, gelato, burro e formaggi saranno ancora una volta...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

mar, 17.07.2018

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A Madonna di Campiglio nella prestigiosa location del Salone Hofer, il grande...

Leggi tutto ...

Una terra da scoprire "ad occhi chiusi"

mar, 17.07.2018

Il progetto promosso in collaborazione con l'Unione Italiana Ciechi è finalizzato a far vivere il Trentino e il suo patrimonio naturale e culturale...

Leggi tutto ...

La Primavera Juventus a San Lorenzo - Dorsino

mar, 17.07.2018

  La formazione giovanile della Juventus ha scelto per il secondo anno la località delle Giudicarie. Allenamenti quotidiani a porte aperte e...

Leggi tutto ...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

sab, 14.07.2018

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de Vito e il Burnogualà Large Vocal Ensemble si sono esibiti a metà mattina al...

Leggi tutto ...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

sab, 14.07.2018

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio Special Week” – dal 16 al 22 luglio - che ritorna dopo il successo dello scorso...

Leggi tutto ...

L'estate nelle Dolomiti trentine a Sereno Variabile

ven, 13.07.2018

Le novità dell’estate nelle Dolomiti trentine, nei territori delle valli di Fiemme, Fassa e Primiero, saranno al centro di due puntate di Sereno...

Leggi tutto ...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

ven, 13.07.2018

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una coloratissima strada di città un po' balcanica, un po' dell'area del Mississippi e...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

gio, 12.07.2018

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto – omaggio ai grandi nomi del jazz. Protagonista lo Yamanaka Electric Female...

Leggi tutto ...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

mer, 11.07.2018

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi, l'Alba delle Dolomiti conquista ogni anno migliaia di persone per il suo mix...

Leggi tutto ...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

mar, 10.07.2018

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con Yamanaka Electric Female Trio che si esibisce in val di Fiemme, luogo simbolo del...

Leggi tutto ...

Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

lun, 09.07.2018

Giunge al terzo anno il progetto finalizzato ad incentivare il consumo dei prodotti certificati “Qualità Trentino”. Oggi al Muse è stato fatto...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

dom, 08.07.2018

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta - nel cuore delle Pale di San Martino - per ascoltare le musiche proposte da...

Leggi tutto ...

Trentino, oltre 8000 km da pedalare in libertà

mer, 04.07.2018

Un territorio dove si possono praticare tutte le specialità della mountain bike. La "Rete provinciale dei percorsi mtb" include oltre 330 itinerari...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

mer, 04.07.2018

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni delle Dolomiti che vede insieme il violoncellista internazionale Mario Brunello e...

Leggi tutto ...

Il mondo dell'alpeggio protagonista dell'estate

mer, 04.07.2018

Latte di montagna, gelato, burro e formaggi saranno ancora una volta al centro di numerose iniziative organizzate nelle malghe in quota e nelle...

Leggi tutto ...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

sab, 30.06.2018

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della canzone americana, si è esibito nel cuore della Val Duròn al  rifugio...

Leggi tutto ...

Cultura