La lunga estate della montagna

A settembre e ottobre ancora giornate da vivere intensamente scegliendo fra tante opportunità tra natura e cultura. Sotto cieli tersi e limpidi, nell’aria più frizzante, si possono raggiungere ancora tante strutture in quota per vivere le emozioni della montagna più autentica, o camminare nei boschi nel pieno dell’esplosione del “foliage”

L’estate in montagna sembra non finire mai, e proprio da fine di settembre ad ottobre inoltrato, le terre alte diventano uno spazio che, a tutte le quote, dispensa suggestioni nuove capaci di coinvolgere tutti i sensi. Ci si muove tra i colori che virano verso le tonalità calde dell'autunno, l'aria più frizzante e limpida che dilata gli orizzonti dietro le vette, il silenzio che avvolge cime e valloni, il blu più intenso del cielo, e, soprattutto, le mille diverse tonalità delle foglie, del giallo, dell’arancio e del rosso, che accendono gli alberi dei boschi. La montagna è il luogo privilegiato per osservare questo mutamento in divenire della natura, ma in realtà è tutto il territorio a riproporsi con nuove opportunità e suggestioni: dalle festose “desmontegade” nelle valli alpine, ai riti della vendemmia o l’allegria delle sagre dedicate ai raccolti di stagione, senza dimenticare l’offerta culturale e artistica di Trento e Rovereto, della rete dei castelli e dei musei, le mostre temporanee e le memorie della Grande Guerra.

L’esperienza più suggestiva rimane tuttavia legata alla montagna e coinvolge i molti rifugi che prolungheranno l’apertura dopo il 20 settembre e fino ad ottobre inoltrato per consentire ad escursionisti e alpinisti di immergersi in questa dimensione più “emozionale” della montagna, camminando sui sentieri, affrontando trekking di più giorni o scalando pareti. Queste aperture sono naturalmente legate alle condizioni meteo e alla quota del rifugio e pertanto è sempre buona regola contattare il gestore prima di programmare un’escursione. Trascorrere una notte in rifugio è di per sé un’esperienza che lascia dentro qualcosa di speciale a prescindere: i ritmi diversi, i dialoghi serali, lo spettacolo dell’alba o del tramonto, improvviso e sempre nuovo.
Anche in autunno, dunque, c’è la possibilità di trascorrere giornate intere in quota camminando da un rifugio all’altro lungo i sentieri più spettacolari delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, come la celebre “Via delle Bocchette” nel cuore delle Dolomiti di Brenta, o il sentiero del “Viel dal Pan” proprio di fronte ai ghiacciai della Marmolada nelle Dolomiti di Fassa. E ancora, sulle più spettacolari vie ferrate del “Palaronda Trek” nelle Pale di San Martino. Nel solitario gruppo del Lagorai molti rifugi saranno aperti per accogliere chi vorrà osservare lo spettacolo dei larici che, ingiallendo con l’avanzare della stagione, trasformano i versanti di queste montagne in coloratissimi patchwork. Un’emozione da vivere anche a quote più basse, percorrendo facili sentieri adatti a tutta la famiglia, che attraversano le montagne nella valle dell’Adige, in val di Non, nelle Alpi di Ledro, nelle valli Giudicarie.
E nei rifugi che prolungano l’apertura non mancano originali proposte, vacanze a tema e iniziative promosse dai gestori. Nelle Dolomiti di Fassa, il rifugio Roda di Vaèl organizza dall’1 al 2 ottobre un weekend per osservare il cielo in collaborazione con l’Associazione Astrofili Trentini. Il costo è di 52 euro (bambini sotto i 12 anni, 40 euro). Un minicorso per conoscere le principali specie di funghi è invece la proposta del rifugio Erterle alle propaggini del Gruppo del Lagorai nel weekend del 15 e 16 ottobre. La quota di iscrizione (massimo 20 posti) è di 70 euro.
Appuntamenti musicali sono invece in programma il 24 settembre al rifugio Serot, in Lagorai: alle 21, davanti ad un grande falò, si esibirà il Coro Dolomiti. Al rifugio Maria sul Sass Pordoi, la Terrazza sulle Dolomiti, il 15 ottobre si rinnova l’appuntamento con il Simposio Top Wine 2950.

Tutti gli aggiornamenti sull’apertura e sulle iniziative proposte nei rifugi trentini sono disponibili agli indirizzi www.rifugi.visittrentino.it e www.visittrentino.it/eventi-in-rifugio.



Vedi anche ...

269 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Famiglia