L'albero di Natale per il papa arriva dalla Valsugana

In piazza San Pietro un abete rosso delle foreste del Lagorai. Alto 25 metri e proveniente da uno dei molti angoli verdi del Trentino, verrà illuminato a partire dal 9 dicembre alle 16.30 con tecnologia led a risparmio energetico e fino all’8 gennaio simboleggerà le festività. Per “compensare” il taglio, gli alunni delle elementari locali hanno interrato ben quaranta nuove piantine

Dalla Valsugana al Vaticano: l’albero di Natale che svetterà in piazza San Pietro per tutte le festività natalizie proviene da quest’angolo verde del Trentino, e in particolare dalla Val Campelle, nel comune di Scurelle, ai piedi della catena montuosa del Lagorai.

L’illustre ospite è un abete rosso alto 25 metri “marchiato” Pefc, certificazione che risponde a criteri molto rigidi di sostenibilità ambientale. È stato scelto con cura tra le piante che ogni anno vengono tagliate al fine di garantire una migliore crescita dei boschi della provincia. L’albero è stato trasportato a valle da un elicottero dell’Esercito Italiano con la collaborazione della Protezione Civile di Trento e poi adagiato sul Tir che lo ha trasportato nella capitale. Con l’aiuto del personale dei Servizi Tecnici e dei Giardini Vaticani è stato innalzato in piazza San Pietro, per essere ammirato da tutti i pellegrini.

L’abete rosso sarà ornato dalle riproduzioni di sfere in argilla raffiguranti i disegni realizzati da bambini in cura presso i reparti oncologici di alcuni ospedali e brillerà della luce di 18 mila lampadine con tecnologia led di cui 1.400 a effetto scintilla, per un consumo di soli 1,7 KW, quindi tenendo ben salda la tutela dell’ambiente.

L’albero sarà illuminato per la prima volta il prossimo 9 dicembre, alle 16.30, e resterà acceso fino alla notte di domenica 8 gennaio. La cultura di montagna della Valsugana sarà inoltre proposta al pubblico e alla stampa sotto forma di canto dal Coro di Scurelle, che saprà rendere ancora più speciale l’atmosfera intorno al grande abete rosso di Natale.

Per rispettare la natura della catena del Lagorai, in occasione del taglio dell’albero sono state interrate dai bambini della scuola elementare di Scurelle ben 40 nuove piantine di larice e abete, per consentire lo sviluppo del bosco e il suo rinnovo in una zona poco distante, dove in autunno sono state abbattute alcune piante colpite da un parassita.

 

La catena montuosa del Lagorai

Situata nel Trentino Orientale, si sviluppa su una lunghezza di ben 50 chilometri. La vetta più alta è Cima d’Asta (2.847 metri) che si trova lungo l’Alta Via del Granito, un percorso copribile in tre giorni che insieme agli itinerari Lagorai Panorama, Alta Via del Porfido e Translagorai compone la ricca offerta di tour d’alta quota a disposizione di chi vuole esplorare questa catena montuosa, scoprendo panorami mozzafiato e interessanti testimonianze della Prima Guerra Mondiale. Sono numerosi inoltre gli itinerari adatti a tutta la famiglia, per delle piacevoli passeggiate nel verde con la possibilità di fermarsi per una pausa in rifugio o in una malga.

Il paesaggio del Lagorai è caratterizzato dalle tipiche malghe di montagna, dove il formaggio viene ancora prodotto secondo antichi metodi tradizionali e dove è possibile partecipare al progetto “adotta una mucca”, che permette di sostenere l’attività dei malghesi, scoprire il mondo dell’alpeggio estivo e degustare i prodotti caseari a km 0, anche in occasione di un trekking.  L’adozione di una mucca per di più è un’idea regalo davvero originale, quindi perché non metterne metaforicamente una anche sotto l’albero di Natale?



Vedi anche ...

268 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Famiglia