In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della canzone americana, si è esibito nel cuore della Val Duròn al  rifugio Micheluzzi. Un concerto che si è trasformato in un viaggio attraverso mezzo secolo di musica, dagli esordi con i The Hollies alle stagioni con i mitici David Crosby, Stèphen Stills e Neil Young  

Erano in circa tremila persone oggi sui prati della Val Duron, in Val di Fassa, ad ascoltare Graham Nash che ha aperto la stagione 2018 de I Suoni delle Dolomiti, il festival che vede artisti da tutto il mondo esibirsi sulle più belle cime del Trentino.
Un concerto travolgente che ha condotto i fans in un viaggio pirotecnico lungo quaranta, anzi cinquant'anni di musica, dagli esordi con i The Hollies ai brani della sua carriera solista passando per gli omaggi all'incredibile stagione al fianco di David Crosby, Stephen Stills e Neil Young.

Non sono mancati gli omaggi ad altri artisti e musicisti e anche al paesaggio delle Dolomiti. Proprio queste montagne, ora Patrimonio dell'umanità UNESCO sono state illustrate a inizio concerto da Massimo Bernardi, geologo e ricercatore del Muse di Trento.
Poi spazio alla musica con l'indimenticabile voce di Nash, affiancato da Shane Fontaine alla chitarra e Todd Caldwell alle tastiere, a tessere ballate e a unire continenti.
Sì perché lui è un artista e un uomo sempre sospeso tra Europa - Inghilterra - e America. Lo ricorda quasi subito prima di cimentarsi con "Immigration Man" raccontando di quando negli anni Settanta, lui in quanto inglese, non poteva avere libero accesso al Canada per un concerto da fare a Vancouver con il combo CSN&Y. "Una sensazione strana osservare quella linea immaginaria e vedere gli altri di lá e io che non potevo raggiungerli."

Non è mancata l'America di oggi e anche il suo sound più caratterisico con Military Song che poi ha ceduto il passo al simbolo della musica inglese, quel Day in Life che i Beatles hanno reso il manifesto di una intera generazione.
Senza stancarsi mai Nash si muove su e giù per il tempo, racconta aneddoti, ricorda amici e musicisti, rende omaggio alla loro bravura e soprattutto si diverte ancora tantissimo a imbracciare la chitarra e suonare e cantare. Tenui ballate come Wasted, canzoni dal sound ritmante che richiamano lo sferragliare di un treno e lo stupore del viaggio come Marrakesh, scritta durante il viaggio in treno da Casablanca a Marrakesh. E ancora sognanti ninne nanne come Sleep Song e dichiarazioni d'amore (I'm a simple man). Non sono mancati i ritmi inconfondibili e le atmosfere anni Sessanta con gli omaggi ai The Hollies (la prima formazione di Nash) di Carrie-Anne e The Bus Stop.
Non poteva mancare infine il pensiero agli amici e ai compagni di avventura. Ecco Stephen Stills materializzarsi in 4+20 e il quartetto intero di CSN&Y in Our House. Tanti gli applausi e forte il calore del pubblico: le ultime due canzoni lo hanno visto esibirsi attorniato da una marea di gente in piedi emozionata alle note di Everyday e, partecipe nel canto, in Teach Your Children.

Le immagini del concerto di Graham Nash sono disponibili su

https://visittrentino.broadcaster.it/

 



Vedi anche ...

303 risultati

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di...

Promozione dell'autunno al via

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte,...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato...

Un quartetto d'archi a duemila metri

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra...

UNO SPAZIO TRENTINO NEL MUSEO DEL PAPA MONTANARO

ven, 21.09.2018

Il santuario-museo Jana Pawla II di Cracovia è il più importante complesso al mondo dedicato alla figura e all’opera di San Giovanni Paolo II....

Leggi tutto ...

Presentato il palinsesto del primo Festival dello Sport

mer, 12.09.2018

Organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino è in programma dall'11 al 14  ottobre a Trento. Tema della prima edizione: Il Record. Più di...

Leggi tutto ...

A Madonna di Campiglio l’8a Conferenza Internazionale dei Geoparchi...

gio, 06.09.2018

Dall’11 al 14 settembre, migliaia di delegati UNESCO provenienti da tutto il mondo si riuniranno per parlare di Geoparchi, ambiente e sviluppo...

Leggi tutto ...

I Suoni si concludono con un messaggio di pace

sab, 01.09.2018

L'evento E intanto si suona, ideato da Mario Brunello e Alessandro Baricco, ha chiuso l'edizione 2018 del festival e insieme un percorso di quattro...

Leggi tutto ...

La musica, la guerra, la pace, un unico racconto corale e orchestrale

mar, 28.08.2018

L’edizione 2018 del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude in Valsugana ad Arte Sella con il progetto speciale “E intanto si suona”,...

Leggi tutto ...

Dakhabrakha e le frontiere musicali d'Europa

sab, 25.08.2018

Il penultimo appuntamento de I Suoni delle Dolomiti propone questo quartetto ucraino che ama definire quanto crea un ethno-chaos. In realtà si...

Leggi tutto ...

Gli azzurri del basket da sabato in ritiro a Pinzolo

ven, 24.08.2018

Sono 15 gli atleti convocati nell’ambito turistico Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, nuova sede ufficiale del raduno estivo degli azzurri,...

Leggi tutto ...

Promozione dell'autunno al via

ven, 24.08.2018

Natura, cultura ed enogastronomia al centro delle molte proposte, costruite con le Apt di ambito e i Consorzi turistici, e volte a riconfermare un...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, quando i sogni diventano musica

ven, 24.08.2018

Nella cornice di Camp Centener sopra Madonna di Campiglio l’artista si è esibita per I Suoni delle Dolomiti in un intenso concerto nel quale ha...

Leggi tutto ...

Teresa Salgueiro, sogno e poesia tra le vette

mar, 21.08.2018

A I Suoni delle Dolomiti ritorna un’artista che ha lasciato impronte indelebili con la sua voce unica, sensibile e tessitrice di ambientazioni...

Leggi tutto ...

Un quartetto d'archi a duemila metri

lun, 20.08.2018

In dieci giorni quattro grandi appuntamenti dedicati a generi tra loro diversi per concludere il festival I Suoni delle Dolomiti. Mercoledì 22...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, nuova stella nel firmamento jazz

lun, 20.08.2018

Oggi a Malga Tassulla la ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana ha proposto ad un pubblico di oltre 1000 spettatori il proprio mondo...

Leggi tutto ...

Andrea Motis, tutto il talento di una nuova stella

mar, 14.08.2018

Torna il grande jazz internazionale al festival I Suoni delle Dolomiti grazie a questa ventenne cantante, trombettista e compositrice catalana che ha...

Leggi tutto ...

Chitarra e sassofono per una musica senza confini

mar, 07.08.2018

Sopra Passo San Pellegrino per I Suoni delle Dolomiti si esibiscono due artisti ungheresi che attingono al vasto patrimonio di tradizioni e storie...

Leggi tutto ...

Grant Lee Phillips ispirato dalla natura trentina

mar, 07.08.2018

Nel concerto per I Suoni delle Dolomiti a Malga Canvere in Val di Fiemme il cantautore americano ha proposto al numeroso pubblico diversi brani del...

Leggi tutto ...

Grant - Lee Phillips musica tra sogno e poesia

ven, 03.08.2018

Dopo il mito Graham Nash, I Suoni delle Dolomiti propongono un'altra stella della scena sonora americana e internazionale. Martedì 7 agosto a Malga...

Leggi tutto ...

Turismo