Galliano, una fisarmonica passionale tra le Dolomiti

Dall'incontro tra il grande fisarmonicista con i musicisti classici dell'Ensemble Symphony Orchestra oggi è scaturito un mix di atmosfere e sonorità che ha pescato il meglio di classica, jazz e tradizione, deliziando le 3 mila persone salite a Camp Centener. L'artista ha eseguito anche un omaggio scritto per il festival: "La valse des Dolomites”

Uno spettacolo straordinario con un cielo terso e senza nuvole, l'orizzonte aperto sui gruppi di Brenta, Adamello e Presanella, hanno accolto Richard Galliano e l'Ensemble Symphony Orchestra che con un'ora e mezza di musica hanno salutato il popolo de I Suoni delle Dolomiti accorso a Camp Centener, in Val Rendena. Quello di oggi era il penultimo appuntamento della kermesse trentina di musica in quota che chiuderà l'edizione 2016 in Val di Fassa, venerdì 26 agosto.

Ad ascoltare in religioso silenzio il concerto che ha fatto incontrare la fisarmonica malinconica e passionale di Galliano con i musicisti classici dell'Ensemble Symphony Orchestra erano in circa tremila persone. Ciò che è scaturito dall'incontro musicale è stato un mix di atmosfere e sonorità che ha pescato il meglio di classica, jazz e tradizione, sviluppando spesso scenari quasi cinematografici. Galliano e compagni hanno scelto un’alternanza di brani e dei percorsi tematici.

Così uno dei fili conduttori è stato quello delle stagioni che ha messo in fila con l'iniziale "Otoño Porteño" di Piazzolla, "L'inverno" di Vivaldi che ha visto Galliano dialogare con i violini e spesso sostituire ai loro fraseggi i movimenti sulla propria tastiera. A completare il ciclo ci han pensato poi "Primavera Porteña" sempre di Piazzolla, con i suoi movimenti incisivi e trascinanti, e "L'estate" del compositore veneziano.

Oltre a questi pezzi il fisarmonicista francese ha pescato nel suo vasto repertorio sia di autore sia di esecutore e interprete come con "Petit Suite Francaise", scritta dallo stesso Galliano, o la sognante "Habanerando"e un'avvolgente "La valse amargaux" che con le sue note malinconiche e amare è sembrata quasi una riflessione in note sul dimenticare e sullo scorrere del tempo e con esso sullo svanire delle cose.

Galliano ha persino eseguito un omaggio, scritto espressamente per il festival trentino: "La valse des Dolomites". Un brano dalle movenze leggere e aeree, come un volo sull'infinita sequenza di cime, pendii, crinali e valli che segnano le Dolomiti e che lui ha definito "una meraviglia".

Tanti gli applausi così come l'entusiasmo che ha spinto i musicisti a tornare ai loro strumenti per regalare due bis con "Oblivion" di Piazzolla, già applauditissimo col precedente "Libertango", e con "Tango per Claude".

Le immagini del concerto saranno disponibili dopo le 18.30 su www.broadcaster.it



Vedi anche ...

126 risultati

La magia della musica e l'incanto del circo

Ai piedi delle Dolomiti di Brenta i Suoni delle Dolomiti hanno...

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi,...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della...

Graham Nash, un mito della musica tra le Dolomiti trentine

Da cinquant'anni uno degli esponenti più noti al mondo della canzone...

I "moleta" tornano a casa

Dal 30 giugno al 1 luglio centinaia di "moleta", questo il nome...

La magia del Trentino a Master of Photography

Martedì 12 giugno alle 21.15 su Sky Arte HD sarà trasmessa la terza...

A Trento e Rovereto "Urban Trekking" culturali

Passeggiando nel centro di Trento sosta obbligatoria nella iconica...

La magia della musica e l'incanto del circo

dom, 22.07.2018

Ai piedi delle Dolomiti di Brenta i Suoni delle Dolomiti hanno proposto la prima mondiale del concerto - evento “Con amore”. Protagonisti...

Leggi tutto ...

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

gio, 19.07.2018

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude ai piedi delle Dolomiti di Brenta con la prima mondiale “Con amore”....

Leggi tutto ...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

mar, 17.07.2018

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A Madonna di Campiglio nella prestigiosa location del Salone Hofer, il grande...

Leggi tutto ...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

sab, 14.07.2018

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de Vito e il Burnogualà Large Vocal Ensemble si sono esibiti a metà mattina al...

Leggi tutto ...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

sab, 14.07.2018

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio Special Week” – dal 16 al 22 luglio - che ritorna dopo il successo dello scorso...

Leggi tutto ...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

ven, 13.07.2018

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una coloratissima strada di città un po' balcanica, un po' dell'area del Mississippi e...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

gio, 12.07.2018

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto – omaggio ai grandi nomi del jazz. Protagonista lo Yamanaka Electric Female...

Leggi tutto ...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

mer, 11.07.2018

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi, l'Alba delle Dolomiti conquista ogni anno migliaia di persone per il suo mix...

Leggi tutto ...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

mar, 10.07.2018

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con Yamanaka Electric Female Trio che si esibisce in val di Fiemme, luogo simbolo del...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

dom, 08.07.2018

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta - nel cuore delle Pale di San Martino - per ascoltare le musiche proposte da...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

mer, 04.07.2018

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni delle Dolomiti che vede insieme il violoncellista internazionale Mario Brunello e...

Leggi tutto ...

In 3000 per applaudire un travolgente Graham Nash

sab, 30.06.2018

L'artista da cinquant'anni tra gli esponenti più noti al mondo della canzone americana, si è esibito nel cuore della Val Duròn al  rifugio...

Leggi tutto ...

Graham Nash, un mito della musica tra le Dolomiti trentine

lun, 25.06.2018

Da cinquant'anni uno degli esponenti più noti al mondo della canzone americana, il 30 giugno al rifugio Micheluzzi in Val Duron  inaugurerà la...

Leggi tutto ...

I "moleta" tornano a casa

gio, 21.06.2018

Dal 30 giugno al 1 luglio centinaia di "moleta", questo il nome locale dell'arrotino, si ritroveranno a Spiazzo Rendena per il primo raduno...

Leggi tutto ...

La magia del Trentino a Master of Photography

ven, 08.06.2018

Martedì 12 giugno alle 21.15 su Sky Arte HD sarà trasmessa la terza puntata del talent show intitolata "La Montagna Incantata". Dedicata alla...

Leggi tutto ...

A Trento e Rovereto "Urban Trekking" culturali

mer, 16.05.2018

Passeggiando nel centro di Trento sosta obbligatoria nella iconica piazza Duomo, con la cattedrale romanica, la fontana del Nettuno e le case...

Leggi tutto ...

Cultura