D'Andrea e Bennink, due giganti del jazz ai Suoni

Il progetto “Traditions Today” del musicista di origini meranesi propone un particolarissimo incontro tra pianoforte, fiati e batteria: da una parte il rigore espressivo di D’Andrea e dall’altra l’improvvisazione e la sperimentazione del vulcanico batterista olandese, “special guest” dell'appuntamento di mercoledì 6 luglio a Passo di Lavazè

Franco d'Andrea, uno dei musicisti jazz italiani più affermati a livello internazionale, approda ai Suoni delle Dolomiti, mercoledì 6 luglio per un concerto a Passo Lavazé (ore 13) in Val di Fiemme.
Nato a Merano nel 1941, ma milanese di adozione, si esibisce assieme a un ospite d'eccezione e grande nome della scena internazionale come Han Bennink. Un incontro particolarissimo tra pianoforte e batteria a cui si aggiungono il clarinetto, suonato da Daniele D'Agaro, e il trombone imbracciato da Mauro Ottolini.

Lo stile pianistico di D'Andrea e la sua musica sono felice punto di incontro fra la tradizione e le espressioni più avanzate del jazz, fra scrittura e improvvisazione, fra America, Africa e Europa. Il tutto sempre all’insegna di quel rigore espressivo cui il musicista meranese non è mai venuto meno in tanti anni di carriera. L'abbinata con il vulcanico batterista Han Bennink ci fa capire che in questo concerto si sa da dove si parte ma non dove si arriverà perché il batterista olandese – classe 1942 - ha fatto dell'improvvisazione e della sperimentazione la sua cifra stilistica.

Lo si vede spesso lasciare la postazione e suonare quello che trova e non si fatica a credere a quello che ha scritto Raul Catalano in un libro dedicato a Bennink: “Quando Han suona per terra o sulle ringhiere non lo fa per suscitare le risate del pubblico, bensì per esplorare delle nuove ‘stanze sonore’, per soddisfare il suo continuo bisogno di altre sonorità”.

Con Bennink e D'Andrea insomma ci si trova davanti a due mostri della musica jazz che hanno suonato con alcuni dei più grandi nomi degli ultimi cinquant'anni e più da Cecil Taylor a Percy Sledge, da Paul Bley a Lee Konitz passando per Ernst Reijseger, Gato Barbieri, Enrico rava, Frank Rosolino solo per citarne alcuni.

Nel 2010 l'Académie du Jazz de France ha premiato D'Andrea come miglior musicista europeo. Una tappa d'arrivo e partenza (molti sono i premi Top Jazz come miglior musicista, ricevuti ad esempio dalla rivista Musica Jazz) che valorizza una carriera cominciata a 17 anni, quando lascia la tromba e il sax soprano per il pianoforte. Nel 1964 incide il suo primo disco con Gato Barbieri mentre nel 1968 forma con Franco Tonani e Bruno Tommaso il Modern Art Trio. Sono anni di grande vivacità. Nel 1963 - ad esempio – giunge a Roma dove la Rai lo mette subito al fianco del trombettista Nunzio Rotondo. Nel 1978 forma un quartetto con Tino Tracanna, Attilio Zanchi e Gianni Cazzola. Al gruppo si uniscono nel tempo il percussionista Luis Agudo, il percussionista Naco e il trombonista Glenn Ferris, e il vibrafonista Saverio Tasca. All'inizio del 1993 dà vita ad un nuovo trio, Current Changes, col trombettista David Boato e Naco in una continua ricerca sonora e di stimoli che l'ha poi visto formare anche il sestetto con Andrea Ayassot, Daniele D'Agaro, Mauro Ottolini, Aldo Mella e Zeno De Rossi. È solo uno dei tanti progetti che lo vedono protagonista tra cui anche il “Franco D'Andrea Traditions Today” che con la guest star Han Bennink scalderà l'atmosfera di Passo Lavazé.

Come raggiungere il luogo del concerto
Il luogo del concerto è raggiungibile da Cavalese SS620 o da Tesero SP215 + SS620 fino al Passo Lavazé, dove si parcheggia e si prosegue a piedi per circa 15 minuti.

L’escursione
In occasione del concerto è possibile partecipare a una escursione con le Guide Alpine fino alla cima del Corno Bianco (ore 3.30 di cammino, dislivello 450 metri, difficoltà E). L'escursione è gratuita e su prenotazione chiamando il numero 0462 241111 dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30.

In caso di maltempo il concerto viene recuperato al Palafiemme di Cavalese alle ore 17.30.

Informazioni: Apt Val di Fiemme: 0462 241111 - www.visitfiemme.it

 

I Suoni delle Dolomiti è ideato e curato dalle Apt della Val di Fassa, della Val di Fiemme, di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, della Val di Non, di Madonna di Campiglio – Pinzolo – Val Rendena, di Dolomiti Paganella, delle Terme di Comano – Dolomiti di Brenta e da Trentino Marketing.

Info: www.isuonidelledolomiti.it
facebook.com/isuonidelledolomiti.it
twitter.com/isuonidolomiti
instagram.com/isuonidelledolomiti



Vedi anche ...

127 risultati

GARDA CON GUSTO - GOURMET EXPERIENCE, PIACERE INFINITO

Alla quinta edizione, in programma a Riva del Garda dall’1 al 3...

NUOVA AVVENTURA PER DUE "STELLATI" TRENTINI

Due dei più titolati chef trentini firmano nuovi ristoranti gourmet...

Festival dello Sport: il mondo della Moda presente con Remo Ruffini e...

A due settimane esatte dall'avvio del Festival dello Sport 2019...

"Sanctuary": la serie tv girata in Trentino sarà trasmessa in sei...

Collaborazioni internazionali per Trentino Film Commission

I Suoni delle Dolomiti salutano il pubblico sotto le Pale di San...

Malika Ayane canta per oltre settemila persone

Per i Suoni finale con Penguin Cafe e Malika Ayane

La 25° edizione del Festival musicale in quota si conclude con due...

La cultura musicale dell'Africa tra le Dolomiti

I Chesaba sono un trio tutto ritmo, energia e creatività. Al...

Russian Renaissance, un viaggio nell'anima russa

Ai Suoni delle Dolomiti un gruppo rivelazione che è stato capace di...

Gran finale con Yamandu Costa e Comunicato Samba

Alla Special Week di Madonna di Campiglio protagoniste le due anime...

Trio in Uno, nuovo capitolo della musica brasiliana

Questo inedito ensemble è ricco di energia e di complicità e sa...

Atmosfere carioca con Bollani e Ferragutti

Per la terza edizione della Campiglio Special Week che esplora la...

Incontro all'alba con la tradizione musicale brasiliana

Questa mattina al Prà Castron di Flavona  nelle Dolomiti di...

Da Mirabassi a Morelenbaum il Brasile nel mondo

Due concerti tra saloni con atmosfere senza tempo e alte quote. Dalle...

L'Opera a 2000 metri premiata da un mare di applausi

Oggi di fronte a oltre 1000 persone è andata in scena una prima...

La Campiglio Special Week al via con l'Alba

Alla terza edizione il progetto che tocca non solo le cime delle...

L'Opera ad un passo dal cielo con "I Suoni delle Dolomiti"

Quest'anno la novità della kermesse trentina di musica in quota è...

GARDA CON GUSTO - GOURMET EXPERIENCE, PIACERE INFINITO

mer, 23.10.2019

Alla quinta edizione, in programma a Riva del Garda dall’1 al 3 novembre, celebrity chef, produttori locali ed esperti del settore food and wine...

Leggi tutto ...

NUOVA AVVENTURA PER DUE "STELLATI" TRENTINI

mar, 15.10.2019

Due dei più titolati chef trentini firmano nuovi ristoranti gourmet a Rovereto ed Arco

Leggi tutto ...

Festival dello Sport: il mondo della Moda presente con Remo Ruffini e...

gio, 26.09.2019

A due settimane esatte dall'avvio del Festival dello Sport 2019 fervono i preparativi per la seconda edizione in programma a Trento dal 10 al 13...

Leggi tutto ...

"Sanctuary": la serie tv girata in Trentino sarà trasmessa in sei...

mar, 17.09.2019

Collaborazioni internazionali per Trentino Film Commission

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti salutano il pubblico sotto le Pale di San...

dom, 15.09.2019

Malika Ayane canta per oltre settemila persone

Leggi tutto ...

Per i Suoni finale con Penguin Cafe e Malika Ayane

gio, 12.09.2019

La 25° edizione del Festival musicale in quota si conclude con due grandi artisti che hanno tracciato percorsi creativi sicuramente originali e...

Leggi tutto ...

La cultura musicale dell'Africa tra le Dolomiti

lun, 09.09.2019

I Chesaba sono un trio tutto ritmo, energia e creatività. Al Festival i Suoni delle Dolomiti proporranno una elettrizzante celebrazione della musica...

Leggi tutto ...

Russian Renaissance, un viaggio nell'anima russa

ven, 06.09.2019

Ai Suoni delle Dolomiti un gruppo rivelazione che è stato capace di creare un ponte tra la tradizione strumentale di questo grande paese e la grande...

Leggi tutto ...

Gran finale con Yamandu Costa e Comunicato Samba

mer, 04.09.2019

Alla Special Week di Madonna di Campiglio protagoniste le due anime che da sempre si intrecciano e dialogano nella scena sonora del Brasile: le...

Leggi tutto ...

Trio in Uno, nuovo capitolo della musica brasiliana

mar, 03.09.2019

Questo inedito ensemble è ricco di energia e di complicità e sa combinare il sapore e la spontaneità della musica popolare all'espressività della...

Leggi tutto ...

Atmosfere carioca con Bollani e Ferragutti

lun, 02.09.2019

Per la terza edizione della Campiglio Special Week che esplora la scena musicale brasiliana il grande pianista jazz si esibisce a Malga Brenta Bassa...

Leggi tutto ...

Incontro all'alba con la tradizione musicale brasiliana

dom, 01.09.2019

Questa mattina al Prà Castron di Flavona  nelle Dolomiti di Brenta. Il via alla terza edizione della Campiglio Special Week che per una...

Leggi tutto ...

Da Mirabassi a Morelenbaum il Brasile nel mondo

sab, 31.08.2019

Due concerti tra saloni con atmosfere senza tempo e alte quote. Dalle atmosfere senza tempo del Salone Hofer a Madonna di Campiglio (2 settembre, ore...

Leggi tutto ...

L'Opera a 2000 metri premiata da un mare di applausi

sab, 31.08.2019

Oggi di fronte a oltre 1000 persone è andata in scena una prima assoluta de I Suoni delle Dolomiti che hanno portato ai duemila metri di Pian della...

Leggi tutto ...

La Campiglio Special Week al via con l'Alba

ven, 30.08.2019

Alla terza edizione il progetto che tocca non solo le cime delle Dolomiti di Brenta, ma anche prati, monumenti, saloni antichi e luoghi...

Leggi tutto ...

L'Opera ad un passo dal cielo con "I Suoni delle Dolomiti"

mer, 28.08.2019

Quest'anno la novità della kermesse trentina di musica in quota è tutta italiana perché, per la prima volta a duemila metri di altitudine, si...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti