Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

QUANDO L’INNOVAZIONE DIVENTA SINONIMO DI SICUREZZA

Nelle stazioni proseguono gli investimenti per introdurre le tecnologie più moderne che garantiscono più velocità e spazi più confortevoli sugli impianti di risalita indispensabili per garantire più sicurezza e un adeguato distanziamento. E lo skipass ora si acquista online senza mettersi in coda alla cassa

Durante i mesi dell’estate le montagne del Trentino sono diventate il luogo privilegiato in cui potersi muovere tra spazi sicuri, aperti e in cui respirare in libertà, all’ombra delle grandi foreste e delle vette dolomitiche. Ed ora, forti dell’esperienza estiva gli operatori si apprestano ad accogliere nuovamente sciatori e famiglie per le vacanze sulla neve e con loro quanti prediligono le attività più a contatto con la natura, insieme allo sci le più sicure sotto ogni punto di vista. L’estensione delle piste del Trentino, 800 km, la maggior parte distribuite tra due grandi comprensori, il Dolomiti Superski con 350 chilometri e lo Skirama Dolomiti-Adamello Brenta con quasi 400 chilometri, è di per sé un numero più che rassicurante. Sicurezza che si potrà percepire salendo su impianti di risalita veloci, in grado di abbattere i tempi di percorrenza, confortevoli e con spazi adeguatamente ampi, o soffermandosi nei rifugi lungo le piste, con le loro accoglienti terrazze panoramiche. E naturalmente varcando la porta di una delle centinaia di hotel a conduzione familiare, dove ad attenderci saranno l’esperienza, la responsabilità e le attenzioni dei titolari. Il via alla nuova stagione è previsto già dal 21 novembre nella skiarea di Madonna di Campiglio in zona Grostè, mentre nelle skiarea dolomitiche l’apertura è prevista dal 5 dicembre.

Più spazio e maggiore velocità in chiave sicurezza

Anche la prossima stagione bianca vedrà l’entrata in esercizio di impianti completamente rinnovati, in particolare nelle skiarea della Val di Fassa e a Madonna di Campiglio. Mai come in questo caso l’innovazione e le nuove tecnologie sono un contributo importante per garantire una maggiore sicurezza agli sciatori, mettendo loro a disposizione impianti più veloci, in grado di accorciare i tempi di risalita e con capacità e caratteristiche tali da garantire un adeguato distanziamento.

Le nuove seggiovie a sei posti ad agganciamento automatico si stanno imponendo come il nuovo standard nelle skiarea più all’avanguardia e proprio un impianto di questo tipo entrerà in funzione in Val di Fassa in zona Belvedere sopra Canazei. La nuova seggiovia Kristiania raggiungerà direttamente Col dei Rossi nei pressi della stazione di arrivo dell’impianto funifor che sale da Alba di Canazei e della funivia Pecol-Belvedere che a sua volta è stata dotata di nuove cabine.

Nella skiarea di Carezza, invece, una moderna cabinovia ad agganciamento automatico a 10 posti battezzata König Laurin collegherà l’albergo malga Frommeralm con il rifugio Fronza alle Coronelle in sostituzione di ben due impianti. Una lunghezza di oltre 1800 m con stazione intermedia che sarà coperta in soli 6 minuti. Più sicurezza, ma anche più attenzione alla sostenibilità: questo impianto infatti ha una stazione a monte di nuova concezione che scompare come per magia integrandosi con l’ambiente di montagna.

Ai piedi delle Dolomiti di Brenta anche le Funivie Madonna di Campiglio proseguono negli investimenti per migliorare l’esperienza sciistica dei propri ospiti. La novità della prossima stagione invernale, è la nuova cabinovia a 10 posti Fortini – Pradalago: della Classe D – Line, è un gioiello di ultima generazione e a basso impatto energetico, in grado di assicurare limitate emissioni sonore e minori vibrazioni. Le 102 nuove cabine con seduta riscaldata, spazi adeguati e un design attraente garantiscono un’esperienza di viaggio di assoluto confort.

Precipitazioni nevose sempre più rade e distanziate, temperature stagionali mediamente più alte, conseguenza della sofferenza del pianeta prodotta dai cambiamenti climatici, spingono le skiarea a rinnovare e migliorare l’efficienza e la sostenibilità energetica degli impianti di innevamento programmato, ma anche ad acquisire autonomia dal punto di vista delle risorse idriche ricorrendo alla realizzazione di bacini di accumulo all’interno della skiarea. In questo modo si può disporre della quantità necessaria d’acqua per innevare la maggior parte delle piste appena sussistono le giuste condizioni di temperature e umidità in poche notti e ottimizzando i costi. Ultimo in ordine di realizzazione, il bacino Lago Grual al Doss del Sabiòn, nella skiarea di Pinzolo, in poco più di 90 ore di freddo e condizioni meteorologiche adeguate, assicura non solo un’ottima sciabilità sulle piste di Pinzolo, ma anche il collegamento con la skiarea Madonna di Campiglio - Dolomiti di Brenta.

Eliminate le code, lo skipass si acquista online

Sempre nell’ottica di una maggior sicurezza e di riduzione delle situazioni di assembramento, le tecnologie aiutano anche ad evitare di stare in coda alle casse degli impianti. Lo skipass del Dolomiti Superski si potrà infatti acquistare on line direttamente dal sito dolomitisuperski.com per poi accedere direttamente alle piste. Inoltre le tessere saranno eco-friendly, realizzate utilizzando carta riciclata. Anche nelle stazioni dove sono state introdotte le tessere kcard lo skipass giornaliero o plurigiornaliero potrà essere caricato on line per accedere direttamente al tornello, senza passare dalla cassa.

Dall'aeroporto direttamente alle piste da sci

Dal 5 dicembre 2020 al 5 aprile 2021 le principali località sciistiche in Trentino saranno collegate tramite transfer diretti con gli aeroporti di Verona-Valerio Catullo, Bergamo-Orio al Serio, Milano-Linate, Milano-Malpensa, Venezia-Marco Polo, Treviso-Antonio Canova e con le stazioni ferroviarie di Mestre e Trento. Il servizio FlySki Shuttle è attivo per raggiungere la Val di Sole, la Val di Fassa, la Val di Fiemme, San Martino di Castrozza, Madonna di Campiglio/Pinzolo e la Stazione ferroviaria di Trento per altre destinazioni. Informazioni e dettaglio collegamenti: visittrentino.info/fly-ski-shuttle



Vedi anche ...

62 risultati

SAPORI DAL LAGO DI GARDA

Olio Evo del Garda e Vino Santo: il meglio dei sapori del territorio...

IN PRIMAVERA I SOGNI SONO PIÙ BELLI

Un fine settimana alla scoperta degli antichi borghi, oppure con...

PRIMAVERA IN RIVA AI LAGHI

In spiaggia per riposarsi riscaldati dai raggi di un tiepido sole o...

CAMMINARE NEI MILLE COLORI DELLA BIODIVERSITÀ

Dalla primavera all'estate, da zero a 2000 metri, in Trentino si...

PRIMAVERA NEI PARCHI DEL TRENTINO

Dopo un inverno di nevicate abbondanti la natura in tutte le sue...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

Tutte le attività per riattivare dolcemente il corpo dopo il...

“SAN VILI”, IN CAMMINO PER UNA MONTAGNA SOSTENIBILE

Percorsi all’insegna di un turismo “lento”, vicino ai territori...

UNA RIVIERA MEDITERRANEA FRA LE MONTAGNE

Sul Garda trentino la primavera anticipa l’estate grazie ad un...

SAPORI DAL LAGO DI GARDA

gio, 18.03.2021

Olio Evo del Garda e Vino Santo: il meglio dei sapori del territorio per festeggiare l’arrivo della primavera

Leggi tutto ...

IN PRIMAVERA I SOGNI SONO PIÙ BELLI

gio, 18.03.2021

Un fine settimana alla scoperta degli antichi borghi, oppure con l’idea di perdersi tra distese infinite di meli in fiore e affascinanti paesaggi...

Leggi tutto ...

PRIMAVERA IN RIVA AI LAGHI

gio, 18.03.2021

In spiaggia per riposarsi riscaldati dai raggi di un tiepido sole o passeggiare sul lungolago circondati dai colori e dai profumi della natura che si...

Leggi tutto ...

CAMMINARE NEI MILLE COLORI DELLA BIODIVERSITÀ

gio, 18.03.2021

Dalla primavera all'estate, da zero a 2000 metri, in Trentino si rincorrono le fioriture di tantissime specie che trasformano prati e pendii in...

Leggi tutto ...

PRIMAVERA NEI PARCHI DEL TRENTINO

gio, 18.03.2021

Dopo un inverno di nevicate abbondanti la natura in tutte le sue forme si risveglia, e non mancano le occasioni nelle aree protette del Trentino per...

Leggi tutto ...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

gio, 18.03.2021

Tutte le attività per riattivare dolcemente il corpo dopo il “letargo” invernale: passeggiate intorno ai laghi e lungo i sentieri, per ritrovare...

Leggi tutto ...

“SAN VILI”, IN CAMMINO PER UNA MONTAGNA SOSTENIBILE

gio, 18.03.2021

Percorsi all’insegna di un turismo “lento”, vicino ai territori come opportunità di sviluppo locale pienamente sostenibile. Occasione per...

Leggi tutto ...

UNA RIVIERA MEDITERRANEA FRA LE MONTAGNE

gio, 18.03.2021

Sul Garda trentino la primavera anticipa l’estate grazie ad un clima incredibilmente mite in un territorio prediletto dagli appassionati delle...

Leggi tutto ...

Cartelle stampa