Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

ESPERIENZE INDIMENTICABILI PER BAMBINI E FAMIGLIE

escursioni a tema, emozioni nei parchi avventura, esperienze uniche nelle fattorie didattiche tra pony, asinelli e caprette. Tanti svaghi pensati per rendere uniche le giornate degli ospiti più piccoli e poi una rete di strutture con servizi di qualità pensati proprio per le esigenze dei più piccoli

Il Trentino è una meta "family friendly" caratterizzata da una particolare attenzione nei confronti delle famiglie: parchi gioco e avventura, passeggiate, attività nella natura e nelle fattorie didattiche. Tante sono le strutture ricettive che mettono a disposizione servizi e soluzioni per rendere la vacanza con i bambini più semplice e piacevole come nel caso di quelle che fanno parte del club My Family Hotel. Inoltre, nei mesi estivi, valli e località di villeggiatura propongono vere e proprie "settimane della famiglia" con ricchi programmi di esperienze coinvolgenti che bambini e genitori possono vivere insieme.

Un'estate in fattoria

Per trascorrere qualche giorno al ritmo della natura, alla scoperta della tradizionale accoglienza della gente di montagna, non c’è niente di meglio che scegliere tra gli agriturismi trentini quelli aderenti al progetto “Fattoria didattica”: il soggiorno sarà per tutta la famiglia un'esperienza per sperimentare direttamente la vita rurale. Con la partecipazione ai laboratori proposti per imparare a produrre lo yogurt o la ricotta, o per esempio lavorando il feltro, si potranno conoscere da vicino i cicli di una vera azienda agricola trentina. La scelta è ampia, sia quanto a offerta che a località, ne citiamo solo alcuni: l'ospitalità genuina, l'ottima ristorazione, la vendita di Casolet fatto con il proprio latte crudo, sono i punti di forza dell' Agritur Solasna, a San Giacomo in Val di Sole; per chi, invece, vuole restare in prossimità della città di Trento, alle pendici della Vigolana l’Agritur La Val accoglie gli ospiti in una struttura dall’atmosfera semplice e genuina, a partire dalla raccolta di frutta e verdura fresche da gustare a tavola. In una oasi di pace e tranquillità, a Nosellari di Lavarone presso il Ranch Tatiana, con l’aiuto di Elena, Operatrice in Interventi Assistiti con gli Animali (IAA), si potrà riscoprire la naturale sintonia tra uomo e animale; conoscere l’asino, prendersene cura, accarezzarlo, basteranno questi piccoli gesti per infondere serenità. Nella tranquillità di Deggia, vicino al borgo di San Lorenzo in Banale, alla fattoria didattica Athabaska si farà amicizia con galline, maiali, asinelli e mucche scozzesi, mentre con i simpatici lama ed alpaca si potrà condividere un emozionante trekking nei dintorni; la compagnia di questi animali, dal proverbiale carattere collaborativo, regalerà ai bambini un esempio di calma e attenzione nei confronti dell’uomo. Altre proposte a questo link.

Attività outdoor per piccoli supereroi

Niente di meglio che lo sport, per fare squadra e trovare nuovi amici. Ponti tibetani, passeggiate, arrampicate e tanto altro, sono le proposte per una vacanza attiva che trasformerà i bambini in piccoli supereroi pieni di energia, pronti a lanciarsi in nuove, emozionanti avventure.

Più che un'esperienza adrenalinica è la realizzazione di un sogno, immaginando di volteggiare nell’aria e vedere dall’alto le acque azzurre del lago di Molveno, mentre di fronte si stagliano i pinnacoli delle Dolomiti di Brenta, come le mura di un castello di giganti. Per chiunque, dagli 8 anni in su, voglia sentirsi aquila per un giorno, l’altipiano della Paganella propone l’esperienza irripetibile del parapendio per bambini!

Per chi invece volesse partecipare ad un gioco interattivo, è sufficiente formare la propria squadra (magari composta da mamma, papà, amici e parenti), ritirare l'equipaggiamento DIFR al punto informazioni a monte della telecabina Predazzo-Gardonè e, infine, superando sette appassionanti prove, diventare "Master of Rescue". La Difr Academy aspetta tutti sui pascoli ed i sentieri della Val di Fiemme, trasformati per l’occasione in una misteriosa terra di draghi, dove portare a termine missioni avventurose, fra enigmi magici e uova leggendarie.

L’acqua è invece protagonista al Canyon Rio Sass in Val di Non dove si cammina in una forra scavata nei millenni dal flusso impetuoso del torrente Rio Sass. L’avventuroso percorso sospeso tra passerelle a sbalzo e scalinate nel vuoto si può affrontare con tutta la famiglia, muniti di caschetto e mantellina impermeabile, tra il susseguirsi di curve e controcurve, in una natura singolare e magica fatta di alghe rosse e verdi, muschi e felci.

Situato nel cuore della Val Breguzzo, nelle Giudicarie, il Breg Adventure Park è il parco avventura più grande del Trentino, luogo ideale per provare le forti emozioni che solo i percorsi sospesi tra tronchi e teleferiche, ponti tibetani e passerelle possono regalare. Sono tante le possibilità offerte, distribuite su dieci percorsi suddivisi per livello di difficoltà. Da non perdere la torre New Super Jump, un salto di 20 metri nel vuoto per provare la sensazione del volo, fermo restando che la sicurezza è il fiore all'occhiello del parco.

In cammino, con o senza passeggino

Sono tanti in Trentino i percorsi ideali per le famiglie, molti dei quali adatti anche ai passeggini, né mancano i sentieri tematici dove i più piccoli possono fantasticare, ispirati da personaggi e leggende dolomitiche. Con i più piccoli, ovviamente, non è sempre facile raggiungere i rifugi, soprattutto quelli abbarbicati tra le montagne, ma ce ne sono tanti veramente alla portata di tutti, semplici da raggiungere e non per questo meno emozionanti.

Dal panoramico Monte di Mezzocorona che si raggiunge in funivia, una passeggiata pianeggiante costellata dalle opere de “La Magia del bosco” permette di arrivare agevolmente a Malga Kraun, in mezzo a boschi di abeti e faggi, a 1.200 metri di quota. Qui si potranno assaporare piatti della cucina tradizionale trentina e conoscere i tanti simpatici animali della malga. In Valle del Chiese una meta agevole è il Rifugio Brigata Lupi di Toscana, accessibile anche in macchina, eppure teatro di incredibili panorami, nel celebre e verdeggiante contesto di Boniprati. Nelle adiacenze del Parco Naturale del Monte Corno, il Rifugio Potzmauer si raggiunge dopo una rilassante camminata in mezzo al bosco fino all’ampia radura dove è situato il rifugio, che offre cucina tipica, ampi spazi verdi per il gioco e una Yurta (tenda di origine mongola) dove, su prenotazione, è possibile anche dormire.

E’ nelle immediate vicinanze di Luserna, località famosa per aver conservato ancora l’antica lingua cimbra, che in una conca verde e soleggiata si trova il Rifugio Malga Campo. Qui, oltre a spazi assolati e un’ottima cucina tradizionale, si trova il Sentiero Cimbro dell'Immaginario (Nå in tritt von Sambinélo), un percorso ispirato alle leggende e ai personaggi dell’immaginario popolare cimbro. L’anello di 7 km circa che si percorre comodamente in un paio d'ore, permette di scoprire i personaggi che la fantasia e la tradizione popolare hanno tramandato nei secoli, attraverso sculture nel legno e pannelli illustrativi.

Anche sull’altipiano della Paganella, ad Andalo, si può percorrere un percorso didattico e sensoriale chiamato Sarnacli Monuntain Park: si tratta di 13 tappe per scoprire i segreti della natura attraverso una serie di installazioni nel bosco.

I sentieri del Latemarium, in Val di Fiemme, sono raccomandati alle famiglie con bambini che vogliono avvicinarsi alla natura con passione e curiosità, esplorando l’ambiente alpino della catena montuosa del Latemar attraverso una serie di percorsi tematici attrezzati; tra le tante, da non perdere è l’installazione “Eye to the Dolomites”, dedicata al tema Unesco, che rappresenta un gigantesco bulbo oculare accessibile al pubblico.

Tra le passeggiate a tema, una propriamente “meravigliosa”, infine, è l’itinerario insolito chiamato Jouf de Sent’Ujana e noto anche come il Sentiero delle Meraviglie, in Val di Fassa. Si tratta di una piacevole passeggiata che lungo un agevole percorso di 2 km fa riflettere sul rapporto primordiale tra uomo e natura attraverso il significato di alcuni luoghi della terra ladina ed edifici di culto, a partire dalla chiesa di Santa Giuliana a Vigo di Fassa, luogo simbolo per tutta la comunità e considerato sin dall’epoca preistorica luogo di pratiche magiche, ai tempi in cui le popolazioni prealpine praticavano riti religiosi orientati all’osservazione astronomica. Nella Comano Valle Salus ci sono ben sei sentieri per piccoli camminatori, e per ciascuno di essi lo scrittore Stefano Bordiglioni ha scritto un racconto per ragazzi: grilli parlanti, streghe, orsi e un pifferaio magico, un mondo magico che apparirà passo dopo passo, come un racconto da vivere e non solo da leggere. C’era una volta una fata chiamata Gavardina che con il suo canto melodioso allietava gli abitanti della Valle di Ledro. Un giorno però, turbata dai rumori del mondo moderno, decise di nascondersi in una grotta per rimanerci fino a quando…Per scoprire il resto della storia si dovrà percorrere il Sentiero Naturalistico di Fondovalle in Val Concei, alla ricerca della fata e dei suoi folletti.



Vedi anche ...

82 risultati

ESPERIENZE INDIMENTICABILI PER BAMBINI E FAMIGLIE

Vacanze da vivere tra escursioni a tema, emozioni nei parchi...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

Passeggiate nelle foreste, percorsi sensoriali e nell’acqua,...

CENT'ANNI IN UN TANGO

Il festival I Suoni delle Dolomiti omaggia il genere musicale...

I SUONI DELLE DOLOMITI, LA MUSICA A CONTATTO CON LA MONTAGNA

Dal 23 agosto al 24 settembre la ventiseiesima edizione del Festival

I SUONI CELEBRANO “UNA NUOVA STAGIONE”

I Solisti Aquilani e Natalino Balasso alla première del Festival...

GRANDE MUSICA ITALIANA IN QUOTA

Al festival I Suoni delle Dolomiti concerti e progetti che ruotano...

MUSICA CLASSICA IN VIAGGIO

Da sempre luogo di incontro, il Festival I Suoni delle Dolomiti...

MAGIE IN QUOTA PER CUORI SENSIBILI E MENTI CURIOSE

Due omaggi speciali segnano il programma della ventiseiesima edizione...

ESPERIENZE INDIMENTICABILI PER BAMBINI E FAMIGLIE

lun, 14.06.2021

Vacanze da vivere tra escursioni a tema, emozioni nei parchi avventura, scoperte e svaghi a contatto con la natura. Una ricca proposta per rendere...

Leggi tutto ...

IN TRENTINO, PER RISVEGLIARE CORPO E MENTE

gio, 10.06.2021

Passeggiate nelle foreste, percorsi sensoriali e nell’acqua, camminate a piedi nudi, forest bathing e tree hugging: così la natura diventa il...

Leggi tutto ...

CENT'ANNI IN UN TANGO

gio, 20.05.2021

Il festival I Suoni delle Dolomiti omaggia il genere musicale argentino che ha conquistato il mondo, a cent'anni dalla nascita di Astor Piazzolla. Un...

Leggi tutto ...

I SUONI DELLE DOLOMITI, LA MUSICA A CONTATTO CON LA MONTAGNA

gio, 20.05.2021

Dal 23 agosto al 24 settembre la ventiseiesima edizione del Festival

Leggi tutto ...

I SUONI CELEBRANO “UNA NUOVA STAGIONE”

gio, 20.05.2021

I Solisti Aquilani e Natalino Balasso alla première del Festival trentino di musica in quota. Partendo dalle “Quattro stagioni” di Vivaldi una...

Leggi tutto ...

GRANDE MUSICA ITALIANA IN QUOTA

gio, 20.05.2021

Al festival I Suoni delle Dolomiti concerti e progetti che ruotano attorno a grandi nomi della scena musicale italiana degli ultimi decenni. Le...

Leggi tutto ...

MUSICA CLASSICA IN VIAGGIO

gio, 20.05.2021

Da sempre luogo di incontro, il Festival I Suoni delle Dolomiti diventa anche laboratorio nel quale la musica classica e i suoi grandi interpreti si...

Leggi tutto ...

MAGIE IN QUOTA PER CUORI SENSIBILI E MENTI CURIOSE

gio, 20.05.2021

Due omaggi speciali segnano il programma della ventiseiesima edizione del Festival. Sul Col Margherita – il 6 settembre – Fabrizio Gifuni, con un...

Leggi tutto ...

Cartelle stampa