Campiglio Special Week, un festival nel festival

Tra le innovazioni dell'edizione 2017 de "I Suoni delle Dolomiti" anche un nuovo progetto che punta a far vivere cime e fondovalle assieme a ospiti di grande caratura internazionale. Protagonisti dal 17 al 23 luglio sono Mario Brunello e l'orchestra della Kremerata Baltica, fiore all'occhiello della scena musicale europea

Concerti, albe, vette ma anche mezza montagna e fondovalle, radure e rocce da un lato e dall'altro luoghi storici e antiche chiese splendidamente affrescate. È la Campiglio special week che dal 17 al 23 luglio dà vita quasi a un festival nel festival che rispecchia, nella sua intensità e declinazione, la natura peculiare e ben definita delle Dolomiti di Brenta così come la ricchezza della valle.

A rendere possibile questa scommessa sono il violoncellista Mario Brunello, da sempre presente a I Suoni delle Dolomiti e musicista conosciuto e apprezzato a livello internazionale, e la Kremerata Baltica. Nata nel 1997 per mano di Gidon Kremer questa orchestra è diventata luogo d'elezione dei migliori talenti musicali dei Paesi baltici. Ciò che la rende qualcosa di unico non è solo la bravura dei suoi componenti bensì anche il loro modo di intendere la musica come ambito in cui sperimentare, innovare, mettersi in gioco, dialogare con il mondo e il presente in tutte le sue espressioni. Nella Kremerata si respira un’autentica anima pionieristica e la voglia di intendere la musica come corpo vivo e unitario in continua evoluzione, capace di essere grande per il continuo e consapevole rapporto col passato e il presente. Un'esperienza musicale fuori dal comune che ha conquistato consensi internazionali ed è stata invitata nelle più importanti sale da concerto del mondo per proporre un repertorio in grado di valorizzare, tra l'altro, anche il lavoro dei grandi compositori dell'area baltica.

Si comincia il 17 luglio con un appuntamento al Lago Nero nel gruppo della Presanella sopra Carisolo (ore 13) nel quale il grande vibrafonista Andrei Pushkarev propone il lavoro My favourite things. Figlio d'arte si è cimentato col pianoforte fin da bambino scegliendo però il vibrafono come strumento prediletto dal quale riesce a ricavare l'impossibile in un nuovo modo di fare musica, di sperimentare e giocare muovendosi tra generi e autori diversi: classica, jazz, rock e world music.

Si racconta la natura in musica, invece, il 18 luglio alle ore 17.30 nel prestigioso Salone Hofer di Madonna di Campiglio, dove il quartetto Quattro Baltica esplora le opere che Franz Joseph Haydn ha dedicato a L'allodola (Lerchen) o a L'uccello (Der Vogel) per poi volgersi a tempi più recenti con lavori in tema dello statunitense Philip Glass e del lettone Peteris Vasks. Appuntamento il 20 luglio al rifugio Brentei con Mario Brunello e Peteris Sokolovksis che vedrà i due violoncelli assieme alla Kremerata Baltica cimentarsi in “Violoncelles Vibrez”: con musiche di Vivaldi, Giovanni Sollima, Michael Nyman e Nino Rota.

Tradizione e innovazione, contaminazione, ispirazione che si muove tra generi e tempi diversi sono al centro di Mozart – Piazzolla del KB Good Vibequartet (Palazzo Lodron Bertelli a Caderzone Terme, 19 luglio alle ore 17 e 21). Qui la musica è intesa come un insieme in cui muoversi liberamente seguendo temi e colori così come il genio di Mozart e la passione di Piazzolla.

Un altro luogo sacro e antico interessato dalle performance è la chiesa di San Vigilio a Spiazzo Rendena, dove il 21 luglio Mario Brunello e la Kremerata Baltica si cimentano in un vero e proprio rito in musica come è The Protecting Veil di John Tavener. L'opera si riferisce alla tradizione della chiesa orientale e dell'iconografia che si ispira alla vita di Maria e alla festa della Protezione della Madre di Dio. Da un luogo sacro ci si sposta il 22 luglio a Malga Brenta Bassa, un'oasi di pace circondata da fitte abetaie proprio sotto la mole delle grandi cime del Brenta, dove si prosegue il dialogo a due tra violoncello e orchestra all'insegna di Mozart e Čajkovskij con Serenata.

E per una settimana piena di emozioni non rimane che l'Alba delle Dolomiti ospitata il 23 luglio a Prà Castron di Flavona (Madonna di Campiglio), un omaggio al sole, Sunrise serenade, che esplora anche il legame ancestrale tra l'uomo, la fede e la musica con brani e celebri opere di Mozart e Tchaikowsky (Divertimento e Serenata per archi) cui si alternano un Corale di Bach, l’Adagio dal concerto per due violini e Louange à l’immortalité de Jesus di Messiaen.



Vedi anche ...

279 risultati

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A...

Una terra da scoprire "ad occhi chiusi"

Il progetto promosso in collaborazione con l'Unione Italiana Ciechi...

La Primavera Juventus a San Lorenzo - Dorsino

  La formazione giovanile della Juventus ha scelto per il...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio...

L'estate nelle Dolomiti trentine a Sereno Variabile

Le novità dell’estate nelle Dolomiti trentine, nei territori delle...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi,...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con...

Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

Giunge al terzo anno il progetto finalizzato ad incentivare il...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta...

Il mondo dell'alpeggio protagonista dell'estate

Latte di montagna, gelato, burro e formaggi saranno ancora una volta...

Trentino, oltre 8000 km da pedalare in libertà

Un territorio dove si possono praticare tutte le specialità della...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni...

Gidon Kremer, la Kremerata, il circo e il cinema, tutto "Con Amore"

gio, 19.07.2018

La Campiglio Special Week del festival I Suoni delle Dolomiti si conclude ai piedi delle Dolomiti di Brenta con la prima mondiale “Con amore”....

Leggi tutto ...

Gidon Kremer e Avi Avital, due star tra le vette

mar, 17.07.2018

I Suoni delle Dolomiti, duplice appuntamento mercoledì 18 luglio. A Madonna di Campiglio nella prestigiosa location del Salone Hofer, il grande...

Leggi tutto ...

Una terra da scoprire "ad occhi chiusi"

mar, 17.07.2018

Il progetto promosso in collaborazione con l'Unione Italiana Ciechi è finalizzato a far vivere il Trentino e il suo patrimonio naturale e culturale...

Leggi tutto ...

La Primavera Juventus a San Lorenzo - Dorsino

mar, 17.07.2018

  La formazione giovanile della Juventus ha scelto per il secondo anno la località delle Giudicarie. Allenamenti quotidiani a porte aperte e...

Leggi tutto ...

Quando Europa e Africa si incontrano accadono grandi cose

sab, 14.07.2018

Annullata  per la pioggia l'Alba delle Dolomiti. Maria Pia de Vito e il Burnogualà Large Vocal Ensemble si sono esibiti a metà mattina al...

Leggi tutto ...

Tra le Dolomiti di Brenta un festival nel festival

sab, 14.07.2018

 I Suoni delle Dolomiti entrano nel vivo con la “Campiglio Special Week” – dal 16 al 22 luglio - che ritorna dopo il successo dello scorso...

Leggi tutto ...

L'estate nelle Dolomiti trentine a Sereno Variabile

ven, 13.07.2018

Le novità dell’estate nelle Dolomiti trentine, nei territori delle valli di Fiemme, Fassa e Primiero, saranno al centro di due puntate di Sereno...

Leggi tutto ...

Bandakadabra, una travolgente musica in quota

ven, 13.07.2018

  L’alpeggio sopra il Lago di Tovel si trasforma in una coloratissima strada di città un po' balcanica, un po' dell'area del Mississippi e...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti hanno ricordato Paolo Manfrini

gio, 12.07.2018

Sulle praterie alpine di Passo Lavazé in Val di Fiemme un concerto – omaggio ai grandi nomi del jazz. Protagonista lo Yamanaka Electric Female...

Leggi tutto ...

Storie mediterranee all'alba delle Dolomiti

mer, 11.07.2018

  Sicuramente uno degli appuntamenti più suggestivi e attesi, l'Alba delle Dolomiti conquista ogni anno migliaia di persone per il suo mix...

Leggi tutto ...

Dinamismo e tecnica musicale tutti al femminile

mar, 10.07.2018

Torna il grande jazz internazionale a I Suoni delle Dolomiti con Yamanaka Electric Female Trio che si esibisce in val di Fiemme, luogo simbolo del...

Leggi tutto ...

Marchio Qualità Trentino, il paniere si amplia

lun, 09.07.2018

Giunge al terzo anno il progetto finalizzato ad incentivare il consumo dei prodotti certificati “Qualità Trentino”. Oggi al Muse è stato fatto...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

dom, 08.07.2018

In più di 2000 sono saliti al Rifugio Giovanni Pedrotti alla Rosetta - nel cuore delle Pale di San Martino - per ascoltare le musiche proposte da...

Leggi tutto ...

Il mondo dell'alpeggio protagonista dell'estate

mer, 04.07.2018

Latte di montagna, gelato, burro e formaggi saranno ancora una volta al centro di numerose iniziative organizzate nelle malghe in quota e nelle...

Leggi tutto ...

Trentino, oltre 8000 km da pedalare in libertà

mer, 04.07.2018

Un territorio dove si possono praticare tutte le specialità della mountain bike. La "Rete provinciale dei percorsi mtb" include oltre 330 itinerari...

Leggi tutto ...

Musica e parole nel cuore delle Dolomiti

mer, 04.07.2018

Al via il primo dei progetti speciali dell'edizione 2018 de I Suoni delle Dolomiti che vede insieme il violoncellista internazionale Mario Brunello e...

Leggi tutto ...

Cultura