Bollani sorprendente e poliedrico più che mai

L’istrionico pianista milanese si è esibito davanti a circa 4000 spettatori sui prati della Val Duròn ai piedi del Catinaccio e del Sassolungo. Un concerto di ben due ore fatto di tante note e di tanti percorsi tra i generi più diversi, dal jazz ai ritmi brasiliani, dalle reinterpretazioni di canti popolari e filastrocche, alle sigle televisive e alle musiche da film  

Poliedrico, esplosivo, istrionico, sorprendente, tanto da pensare che senza le montagne attorno la sua musica potrebbe rotolare e avventurarsi chissà dove. Eppure le montagne, bellissime, hanno accolto Stefano Bollani, la sua musica onnivora e il suo pianoforte adagiato in mezzo all'incantevole paesaggio alpino della Val Duròn in Val di Fassa.
Lì nei pressi del rifugio Micheluzzi, è stato ospite del festival di musica in quota I Suoni delle Dolomiti esibendosi davanti a un pubblico di migliaia di ascoltatori - circa quattromila - che hanno potuto godere di un concerto di ben due ore di musica. E le note create da Bollani sono state davvero tante, così come tanti i generi percorsi con la sua consueta capacità di trasformare tutte le musiche nella sua musica, cogliendo e sciogliendo in pezzi nuovi ciò che il suo orecchio sente e la sua mente immagina.
Un talento raro che l'ha reso uno dei musicisti più amati e apprezzati. Anche oggi ha saputo alternare immersioni sonore pensose a tratti giocosi, coinvolgendo spesso il pubblico sin dal sound check quando ha dato fondo a una certa autoironia per finire nella raccolta delle richieste finali per il bis. Un musicista che sa interagire con gli ascoltatori e trasportarli nelle sue maree sonore già con l'iniziale motivo di Azzurro che si è via via trasformato in melodia pensosa e sognante, in sonorità circolare e progressiva sino a sciogliersi nelle note nostalgiche di "Summertime".
Dal jazz e dall'America profonda, Bollani si è spostato nei ritmi brasiliani con la bossa nova di Antonio Carlos Jobim. Anche questa però è ben presto diventata qualcos'altro. E forse è questo il tratto distintivo di una musica - quella di Bollani - che fornisce poche coordinate ma si trasforma in fiume in piena, in intuizione, in scarto e cambio di direzione. Un gioco continuo che chiede al pubblico di fare il proprio gioco riconoscendo i brani e le melodie. Bollani canta pure e lo fa con "Arrivano gli alieni" mentre poi ironizza sulle traduzioni delle canzoni con il personaggio Duccio Vernacoli che ha trasposto in toscano alcuni dei maggiori successi internazionali e lui, in perfetto toscano regala estratti da Strangers in the night a I will survive, da My way a Pretty Woman fino a Let it be.
Dal talento onnivoro e poliedrico del pianista milanese scaturiscono anche brani e reinterpretazioni dei canti popolari e delle filastrocche e persino delle sigle di noti film, cartoni animati e serie televisive come Pinocchio o Ufo Robot. Prima della fine - sempre premiato da un autentico mare di applausi - Bollani ha reinterpretato "Matilda" di Harry Belafonte che si è spenta nelle note di "Per Elisa" mentre il bis è stato un travolgente medley in cui sono confluiti senza soste Frank Zappa con Bobby Brown, Estate, senza dimenticare il tormentone di un fantomatico e inesistente brano dedicato a Giorgio del Lago Maggiore che ha fatto capolino a più riprese nel lungo pezzo finale. `

Le immagini del concerto saranno disponibili dopo le 19.00 su www.broadcaster.it



Ti potrebbe interessare anche ...

111 risultati

A Trento e Rovereto "Urban Trekking" culturali

Passeggiando nel centro di Trento sosta obbligatoria nella iconica...

Cent'anni dopo, Ricordi di guerra, Sguardi di Pace

Fujifilm Italia e Trentino Marketing portano in mostra a Palazzo...

Le fioriture, un affresco firmato "biodiversità"

Da zero a 1500 metri, dalla primavera all'estate, in Trentino si...

I Suoni delle Dolomiti, il meglio della musica e della montagna

Sono venticinque gli appuntamenti ambientati negli scenari più...

Ciak trentino per "Master of Photography"

Il Trentino ospita oggi le riprese della puntata dedicata al tema del...

Trentino: alla scoperta dei Carnevali alpini

All'origine dei riti che a febbraio animano le comunità e le valli...

I presepi artistici della regione messaggeri di pace

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino...

Linea Bianca: due puntate "natalizie" dal Trentino

Il conduttore Massimiliano Ossini, affiancato da Giulia Capocchi e...

Per cultura e sci presentazione a Roma

Nell'incontro con i rappresentanti dei media nazionali si è parlato...

Tra i mercatini di Natale si respira la magia della festa

Trento, Rovereto, Levico, Arco sono le tappe di un tour tra colori,...

I “Laghi in festa” si incontrano a Molveno

Prima edizione di quello che diventerà un appuntamento fisso...

Cento auto storiche alla scoperta del territorio

Dal 18 al 21 settembre 108 vetture d’epoca e 220 partecipanti...

Sollima e Carmignola, la grande musica in Valsugana

Sabato 16 e domenica 17 settembre doppio appuntamento ad Artesella...

Héctor Ulises e Roberto Passarella "oltre il tango"

Al rifugio Contrin nel Gruppo della Marmolada assieme a Tania...

Federspiel sette ottoni per un gioco di riflessi in musica

Dalla vicina Austria approdano a I Suoni delle Dolomiti i sette...

BartolomeyBittmann, contaminazioni sonore sulle vette

I Suoni delle Dolomiti tornano nel cuore del Catinaccio con un...

A Trento e Rovereto "Urban Trekking" culturali

mer, 16.05.2018

Passeggiando nel centro di Trento sosta obbligatoria nella iconica piazza Duomo, con la cattedrale romanica, la fontana del Nettuno e le case...

Leggi tutto ...

Cent'anni dopo, Ricordi di guerra, Sguardi di Pace

lun, 23.04.2018

Fujifilm Italia e Trentino Marketing portano in mostra a Palazzo delle Albere a Trento un complesso lavoro fotografico di cinque autori sulla Grande...

Leggi tutto ...

Le fioriture, un affresco firmato "biodiversità"

lun, 26.03.2018

Da zero a 1500 metri, dalla primavera all'estate, in Trentino si susseguono le fioriture di migliaia di specie floristiche, spontanee e coltivate,...

Leggi tutto ...

I Suoni delle Dolomiti, il meglio della musica e della montagna

gio, 15.03.2018

Sono venticinque gli appuntamenti ambientati negli scenari più affascinanti delle Dolomiti trentine. Tra i protagonisti dell'estate 2018 molti i...

Leggi tutto ...

Ciak trentino per "Master of Photography"

ven, 09.02.2018

Il Trentino ospita oggi le riprese della puntata dedicata al tema del paesaggio del primo talent show europeo dedicato alla fotografia prodotto da...

Leggi tutto ...

Trentino: alla scoperta dei Carnevali alpini

mer, 17.01.2018

All'origine dei riti che a febbraio animano le comunità e le valli trentine vi è l'ancestrale rapporto con la natura e i suoi elementi, capaci di...

Leggi tutto ...

I presepi artistici della regione messaggeri di pace

ven, 12.01.2018

23 opere d'arte, realizzate dagli artigiani scultori del Trentino Alto Adige dall'1 gennaio sono esposte per la prima volta al pubblico a Mosca,...

Leggi tutto ...

Linea Bianca: due puntate "natalizie" dal Trentino

gio, 21.12.2017

Il conduttore Massimiliano Ossini, affiancato da Giulia Capocchi e Lino Zani, nel giorno di Natale andranno alla scoperta dell'Alpe Cimbra e dei...

Leggi tutto ...

Per cultura e sci presentazione a Roma

gio, 23.11.2017

Nell'incontro con i rappresentanti dei media nazionali si è parlato dei maggiori eventi culturali in calendario nei prossimi mesi con l'assessore...

Leggi tutto ...

Tra i mercatini di Natale si respira la magia della festa

lun, 30.10.2017

Trento, Rovereto, Levico, Arco sono le tappe di un tour tra colori, musiche e atmosfere particolari, ogni anno ricco di novità, emozioni e sorprese....

Leggi tutto ...

I “Laghi in festa” si incontrano a Molveno

mar, 26.09.2017

Prima edizione di quello che diventerà un appuntamento fisso annuale In Trentino, una tre giorni organizzata da Legambiente, Comune di Molveno,...

Leggi tutto ...

Cento auto storiche alla scoperta del territorio

gio, 14.09.2017

Dal 18 al 21 settembre 108 vetture d’epoca e 220 partecipanti all'ADAC Trentino Classic saranno impegnati in un affascinante percorso a tappe con...

Leggi tutto ...

Sollima e Carmignola, la grande musica in Valsugana

lun, 11.09.2017

Sabato 16 e domenica 17 settembre doppio appuntamento ad Artesella con il violinista Giuliano Carmignola e l'ensemble La Gioiosa Marca per il...

Leggi tutto ...

Héctor Ulises e Roberto Passarella "oltre il tango"

mar, 29.08.2017

Al rifugio Contrin nel Gruppo della Marmolada assieme a Tania Colangeli e Marco di Blasio per un concerto all'insegna della passione e...

Leggi tutto ...

Federspiel sette ottoni per un gioco di riflessi in musica

ven, 25.08.2017

Dalla vicina Austria approdano a I Suoni delle Dolomiti i sette strumentisti di Federspiel. Una brass band capace di unire carica creativa, ironia e...

Leggi tutto ...

BartolomeyBittmann, contaminazioni sonore sulle vette

mer, 23.08.2017

I Suoni delle Dolomiti tornano nel cuore del Catinaccio con un concerto al rifugio Vajolet, venerdì 25 agosto (ore 13), che vede esibirsi due...

Leggi tutto ...

Cultura