Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Neri Marcorè, Mario Brunello, Gabriele Mirabassi, Domenico Mariorenzi

L'accesso ai concerti del festival I Suoni delle Dolomiti è regolato dalle misure di contenimento messe in atto dalle autorità governative e della Provincia Autonoma di Trento per far fronte all'emergenza sanitaria COVID-19. Le norme potranno variare nel tempo e prevedono l’applicazione di diverse misure di sicurezza. Si invita dunque a consultare la sezione Nuove modalità di partecipazione ai concerti e a contattare direttamente i gestori dei servizi per una puntuale informazione sulle modalità di accesso.

Canzone d'autore

Anno dopo anno la proposta del trekking de I Suoni delle Dolomiti offre una delle esperienze più immersive ed intime dell’intero festival, capace di coniugare al massimo grado gli elementi costitutivi della filosofia della kermesse: la musica e la montagna.

3 giorni in cammino, questa volta fra le pareti delle Pale di San Martino, le montagne sognate, al seguito di guide alpine attente e musicisti appassionati e con cui condividere il passo, il paesaggio e questa volta anche il ricordo.

Quest’anno il progetto è dedicato ad un musicista, amico del festival e interprete sensibile del cantautorato italiano, mancato troppo presto a questo mondo: Gianmaria Testa. Lui, che ha saputo raccontare storie piccole rendendole memorabili fra le note, senza tralasciarne i dettagli, salirà dentro la tasca di quest’insolita compagine artistica, per portare alle vette lo spirito delle sue canzoni più vicine al cielo.

Da un lato il noto attore, comico, conduttore, cantante, doppiatore Neri Marcorè assieme al chitarrista Domenico Mariorenzi che da tempo si confrontano con le canzoni di grandi cantautori e col repertorio di Testa e dall'altra il violoncellista Mario Brunello e il clarinettista Gabriele Mirabassi che con l'artista nato a Cuneo hanno collaborato e condiviso momenti creativi.

 

Itinerario

1 giorno: ore 3.30 di cammino, dislivello in salita mt 700, difficoltà EE

Il percorso è molto panoramico, attraversa ghiaioni e verdi pascoli ed ha qualche tratto esposto

 

2 giorno: ore 5 di cammino, dislivello salita mt 300 mt e discesa mt 450, difficoltà E

Il percorso di grande interesse geologico non è impegnativo ma ha uno sviluppo lungo

 

3 giorno: ore 3 di cammino, dislivello in discesa mt 1.000 difficoltà EE

Il percorso si sviluppa dapprima su sentiero roccioso ed ha qualche tratto esposto, poi entra nel bosco

 

Modalità di partecipazione

L’iniziativa è a pagamento e i posti sono limitati

La partecipazione al trekking impegna gli iscritti al rispetto delle norme previste dalla legge per il contenimento del rischio Covid che al momento - oltre all’utilizzo di mascherine e al distanziamento sociale - impongono per il pernottamento nei rifugi la presentazione di un certificato che documenti il risultato negativo del tampone rilasciato nelle 48 ore precedenti l’inizio del trekking o il certificato dell’avvenuta vaccinazione.

 

Quota di partecipazione € 370,00

La quota comprende pasti - alcuni saranno al sacco - pernottamenti e prime colazioni nei rifugi, accompagnamento e assistenza delle Guide Alpine, transfer, t-shirt del festival. A carico degli iscritti le bevande e il sacco lenzuolo

Iscrizioni a partire dall’1 luglio alle ore 10 al numero 347 4944220

È necessario abbigliamento adatto alla quota e un minimo di allenamento.

 

Info

0439 767010 sanmartino.com

 

Un’iniziativa

APT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, Trentino Marketing



Vedi anche ...

0 risultati

I Suoni delle Dolomiti: il programma 2021