Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te

Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti.

Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari

Malga Val di Fumo e Nudole

La Malga Val di Fumo è gestita, assieme a Malga Nudole, dalla Cooperativa sociale “Ai Rucc e dintorni” che, in quanto cooperativa anche agricola, offre occasione di recupero e di reinserimento sociale, anche per mezzo del lavoro agricolo, a persone che ne hanno necessità.

La Cooperativa gestisce un’azienda agricola presso la sua sede di Vobarno in provincia di Brescia; durante i mesi estivi ci si trasferisce in malga dove l’esperto casaro produce formaggi e insegna ai partecipanti i principi della caseificazione.

Come arrivare:

La Malga Val di Fumo si raggiunge con un comodo itinerario e superando un minimo dislivello, a partire dalla diga di Malga Bissina, l’imponente sbarramento che dà origine al lago omonimo interrompendo il corso del Fiume Chiese.

È da questo punto che la Valle di Daone muta il nome in Val di Fumo. Proprio a sinistra della diga inizia una stradina in salita, chiusa al traffico. Superata la breve erta, la strada scende verso il lago, diviene sterrata e costeggia lo specchio d’acqua per tutta la sua lunghezza.

Altitudine: 1891

Proprietà: Comune di Daone

Gestione: Cooperativa sociale "Ai Rucc e dintorni"

Casaro: Emanuele Tonoli

Animali presenti: vacche, manze, manzette, cavalli

Periodo alpeggio: 15 giugno - 15 settembre

Vendita diretta in malga: SI

Ristorazioen: NO

Pernottamento: NO

Partenza escursioni: Diga di Malga Bissina (a piedi: dislivello: +91 m, tempo: 1.30 h, difficoltà: Itinerario Turistico)

Fondo stradale: sterrato