Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Malga Mondent

Le malghe sono due, una bassa (m 1.750) e una alta, usate entrambe alternativamente in base al periodo stagionale, per sfruttare in modo ottimale il pascolo a quote diverse.Prima del 1967 non c’era strada ma solo sentiero; il trasporto avveniva perciò a spalla e con i cavalli.

Malga Mondent

Ricostruita nel 1958, come ricorda la pietra scolpita sul muro esterno, successivamente ha beneficiato di ulteriori lavori di sistemazione, come quello della muratura delle caldere che prima erano sospese.

Sulla malga alta sono stati completati recentemente degli interventi di ristrutturazione che hanno interessato sia lo stallone che la cascina, mentre nella malga bassa erano già state ammodernate attrezzature e strutture di trasformazione.

Sopra, a destra del Monte Cimón (Le Mandrie), c’è il Passo dell’Om che conduce alla Malga Bordolona e Brésimo.

Come arrivare

Si sale a Malga Mondent, incontrando prima la Mondent bassa, dalla Val di Rabbi in frazione di Pracorno. Dalla Chiesa del paese si sale diritti per Ingenga; giunti ad un ponte si prosegue diritti circa 5 km fino in loc. Masi di sopra a 1.400 metri dove termina l’asfalto.

La strada prosegue, sterrata e stretta, fino a quota 1.460 dove si biforca: a destra si sale a Malga Cortinga (segnavia Sat n° 117 per il Passo dell’Om), proseguendo la strada si sale prima alla malga bassa poi alla Mondent alta. Nel 2005 la strada d’accesso alle malghe è stata sottoposta a dei lavori che ne hanno migliorato la viabilità oltre a renderla un poco più larga.

Altitudine: 1906

Proprietà: ASUC di Arnago

Gestione: Sergio Girardi

Casaro: Stefano Marinolli

Animali presenti: vacche

Periodo alpeggio: 9 giugno - 15 settembre

Vendita diretta in Malga: NO

Ristorazione: NO

Pernottamento: NO

Partenza escursioni: Pracorno (Val di Rabbi, in auto: 9 km circa, a piedi: dislivello: + 200 m, tempo: 0.45 h, difficoltà: Itinerario Turistico)

Fondo stradale: sterrato