Malga Dimaro

Davanti alla casera, in uno spiazzo delimitato da una staccionata in legno, tavoli e panche invitano ad una sosta. 

Malga Dimaro
Malga Dimaro

Costruita nel 1945 questa malga è stata ristrutturata nel 1994 mantenendo le caratteristiche tradizionali: muratura in pietra di granito a vista e copertura in scandole.

Volgendo lo sguardo di fronte si vede il Monte Sasso Rosso (2.645 m) e più in fondo a destra il Gruppo del Brenta.

Come arrivare:

La malga si raggiunge comodamente imboccando una stradina asfaltata che parte, sulla destra, poco dopo Folgarida, dalla strada che da Dimaro porta a Madonna di Campiglio.  All’imbocco c’è l’indicazione per la malga che dista circa due chilometri.

Altitudine: 1670

Proprietà: ASUC di Dimaro

Gestione e Casaro: Stefano Stanchina

Animali presenti: vacche, manze, vitelli, maiali

Periodo di alpeggio: 1 giugno - 30 settembre

Vendita diretta in malga: SI

Ristorazione: NO

Pernottamento: NO

Partenza escursioni: Folgarida di  Dimaro (in auto: 7 km circa)

Fondo stradale: asfalto