Freeride in Pordoi – Alta Val di Fassa

Il massiccio del Sella-Pordoi è indubbiamente una delle zone migliori della nostra provincia per lo sci fuoripista, con innumerevoli percorsi di ogni livello e difficoltà.GUARDA IL VIDEO

Uscita della Val Lasties
Aspetto lunare dell'altopiano del Sella
Uscita del canale Joel
Panoramica Pordoi
Pausa di riflessione
Prima curva nel canale Joe
Pronti, via
Roccia e neve = Dolomiti
Saluti dal Pordoi
Tramonto sulla Val Lasties

L'ambiente è straordinario, poiché spesso si scia in canaloni incassati tra pareti verticali, come tipico delle Dolomiti. L'utilizzo della funivia permette inoltre di concatenare diverse discese nella stessa giornata.

Punto di Partenza:
Arrivo Funivia Pordoi - quota 2936m

Punto di Arrivo: Canazei – quota 1450m

Parcheggio: ampie possibilità di parcheggio.

Mezzi pubblici: skibus tra Penia a Canazei utile per rientro da Pian Trevisan (discesa dalla Marmolada)

Descrizione Percorso:
Nel nostro caso siamo partiti da Canazei ed utilizzando gli impianti del Sellaronda abbiamo raggiunto la stazione a monte della Funivia, da dove siamo partiti per una prima discesa di riscaldamento lungo il canale delle Torrette (discesa 700m – 40°). Risaliti con la funivia, abbiamo effettuato un secondo giro nel canale Joel, prolungando la discesa fin sotto l'Ossario (discesa 1000m – 45°). La terza corsa l'abbiamo spesa per un giro nella classica Val Lasties (discesa 1200m – 30°), quindi abbiamo chiuso la giornata trasferendoci in Marmolada ed effettuando un'ultima entusiasmante discesa lungo Pian Trevisan (1600m – 35°/40°). Da Villetta Maria con un trasferimento a piedi fino a Penia e da qui in Skibus, siamo rientrati a Canazei.

Consigli per la sicurezza: Tutti gli itinerari descritti necessitano di essere affrontati solamente con le giuste condizioni. Viste le pendenze a tratti accentuate, le difficoltà d'orientamento (pericolo di salti di roccia, etc.), nonché la variabilità delle esposizioni che richiede un'attenta valutazione locale, si consiglia vivamente di affidarsi a dei professionisti (Guide Alpine) della zona.

Attrezzatura: normale dotazione per sci Fuoripista (Kit “pala-artva-sonda” obbligatorio).

Suggerimenti Bibliografici: “Freeride in Dolomiti” di Francesco Tremolada, ed.Versante Sud 2004. Carta della Val di Fassa 1:25.000, tavoletta n.133 4LAND.

Periodo migliore: Gennaio - Marzo

Lunghezza: 15 km circa per le sole discese sdescritte (senza trasferimenti con impianti).

 



Vedi anche ...

2 risultati
Freeride nelle Dolomiti di Brenta

Freeride nelle Dolomiti di Brenta

L'escursione proposta ha le caratteristiche degli itinerari...

Cain Olsen in curva

Freeride al Passo del Tonale – Val di Sole

La skiarea del passo del Tonale è sicuramente la destinazione...

Freeride nelle Dolomiti di Brenta

Freeride nelle Dolomiti di Brenta

L'escursione proposta ha le caratteristiche degli itinerari “freeride”, caratterizzate da poca salita (grazie all'utilizzo degli impianti...

Leggi tutto ...
Cain Olsen in curva

Freeride al Passo del Tonale – Val di Sole

La skiarea del passo del Tonale è sicuramente la destinazione migliore per lo sci fuoripista di tutto il Trentino occidentale.GUARDA IL VIDEO

Leggi tutto ...

Freeride

0 risultati

Freeride

0 risultati

Freeride

0 risultati

Freeride

0 risultati

Freeride