Trekking delle Leggende - Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek

Il Palaronda  è una proposta vacanza per chi vuole vivere la montagna nella sua essenza e riscoprire l’austera bellezza delle Pale di San Martino

Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek
Dolomiti Palaronda Soft e Dolomiti Hard Trek

Hai mai provato l’emozionante esperienza di un trekking itinerante? Hai mai dormito con i tuoi compagni di viaggio nella camerata di un rifugio alpino a quota 2.500 mt dopo una giornata in cammino sulle Pale di San Martino, maestose ed eleganti montagne di corallo?
Il Palaronda  è una proposta vacanza per chi vuole vivere la montagna nella sua essenza e riscoprire l’austera bellezza che incuriosì viaggiatori ed alpinisti stranieri’fin dal secolo scorso.
Vivere l’Altipiano, misterioso tavolato di pietra sospeso ad oltre 2000 metri d’altezza, cinquanta kmq di nuda roccia tormentati come l’oceano in tempesta, feriti da profondi crepacci di cui non si vede la fine. Guglie aguzze, spigoli affilati come coltelli, superbe cattedrali di pietra, torri altissime le cui cime si perdono nel cielo…
Il tour si basa su un circuito di 4 o 5 giorni, con pernottamento in rifugio alpino. Il percorso si svolge in autonomia (senza l’accompagnamento di guida - disponibile solo su richiesta e con relativo supplemento). E’ indispensabile inoltre essere adeguatamente equipaggiati ed allenati.


Punto di arrivo/partenza del tour
: San Martino di Castrozza (1450 mt)
Termine: dal 23 giugno al 23 settembre
Prenotabile: Individuali. Su richiesta anche per gruppi.
Conferma di prenotazione: almeno una settimana precedente.
Cartografia: Tabacco f.022 – 1:25.000; Kompass f.622 – 1:25.000




DOLOMITI PALARONDA SOFT TREK

PROPOSTA TREKKING DA RIFUGIO A RIFUGIO – DURATA 4 GIORNI / 3 PERNOTTAMENTI

 

Questa proposta, rivolta a tutti coloro che vogliono trascorrere alcuni giorni in montagna, è stata studiata in modo tale che in pochi giorni si possa attraversare tutta la vasta zona delle Pale di San Martino da nord a sud con spostamenti non troppo lunghi e percorsi privi di tratti attrezzati o ferrrate. I tempi di percorrenza sono indicativi ma calcolati in modo che gli spostamenti possano essere fatti con molta tranquillità e vi sia un buon tempo di recupero e sosta al rifugio.

Pacchetto € 135.00 comprensivo di: 3 giorni di mezza pensione nei rifugi delle pale, 1 pass per gli impianti di risalita, 1 DVD interattivo, 1 present da parte dei rifugi che verrà consegnato al termine del trekking, materiale informativo e carta dei sentieri.


1° Giorno: (San Martino di Castrozza – Rifugio Rosetta – SAT) – dislivello in salita 1100 Mt, h.4.00

Arrivo a San Martino di Castrozza presso la partenza degli impianti di risalita Col Verde – Rosetta. Seguendo il sentiero 701 si sale verso Col Verde e da qui sempre lungo il sentiero 701 si prosegue in direzione Rifugio Rosetta (SAT) fino a raggiungere la zona dell’altopiano ed in breve il rifugio. Dal Rifugio è possibile in circa 20 minuti di facile camminata salire la cima Rosetta a 2743mt per godere di uno splendido panorama su San Martino e su tutta la vallata. Cena e pernottamento al Rifugio Rosetta (SAT) (mt. 2581).


2° Giorno: (Rifugio Rosetta (SAT) - Ghiacciaio Fradusta – Rifugio Pradidali ) – dislivello in salita 300 Mt, h. 3.00

Dal Rifugio Rosetta (SAT) lungo il sentiero 709 ci si porta in h .2.30 alla base del Ghiacciaio Fradusta. Salendo lo spallone di sinistra, si raggiunge in h.1.30 circa la splendida e panoramica Cima (mt 2939) situata proprio nel cuore delle Pale. Tornati alla base del ghiacciaio e superato il vicino Passo Pradidali basso, si scende nella spettacolare conca dell’ alta Val Pradidali fino all’omonimo Rifugio. Cena e pernottamento presso il Rifugio Pradidali (mt.2278).


3° Giorno: (Rifugio Pradidali – Rifugio Canali Treviso) – dislivello in salita 300 Mt, in discesa 1.100 Mt, h.5.00

Dal Rifugio Pradidali lungo il sentiero 709 si scende in Val Pradidali, attraverso un sentiero panoramico che si snoda tra impressionanti pareti verticali, si arriva alla magnifica Val Canali, dove è possibile ammirare la bellezza della Cima Canali, le mille guglie del Cimerlo e l’imponente torrione del Sass Maor. Si piega poi a sinistra in direzione di Malga Pradidali (ruderi) e Malga Canali, attraverso un fitto bosco di larici ed abeti. In breve tempo attraverso il sentiero 707 si raggiunge il rifugio Treviso (mt 1631), situato ai piedi del Sass d’Ortiga di fronte alla grandiosa Cima Lastei. Cena e pernottamento presso il Rifugio Treviso.


4° Giorno: (Rifugio Canali – Treviso, Rifugio Rosetta, San Martino di Castrozza) – dislivello in salita 1.100 Mt, h. 6.00 / 7.00

Per completare l’esplorazione dell’ altopiano, si risale lungo il sentiero 707 l’ampio vallone del Coro, giungendo al Passo Canali (h.3.00) e quindi all’orlo orientale dell’altopiano dove la vista spazia a 360° sulle Dolomiti. Con altre h.3.00 di cammino lungo il sentiero 707 si raggiunge il Rifugio Rosetta (SAT). Discesa con gli impianti Col Verde – Rosetta verso San Martino di Castrozza e rientro.

 


DOLOMITI PALARONDA HARD TREK

 

PROPOSTA TREKKING DA RIFUGIO A RIFUGIO – DURATA 5 GIORNI / 4 PERNOTTAMENTI

 

Questo trekking – come dice anche il nome – è rivolto agli amanti delle ferrate, persone quindi allenate ed abituate a muoversi su sentieri attrezzati. Anche questo trekking è stato studiato in modo che tutta la zona delle Pale venga attraversata da nord a sud, appoggiandosi per il pernottamento ai quattro i Rifugi delle Pale.

Pacchetto € 165.00 comprensivo di: 4 giorni di mezza pensione nei rifugi delle pale, 1 pass per gli impianti di risalita, 1 DVD interattivo, 1 present da parte dei rifugi che verrà consegnato al termine del trekking, materiale informativo e carta dei sentieri.


1° Giorno: (San Martino di Castrozza – Rifugio Pradidali)

Da San Martino di Castrozza ci si porta nella suggestiva zona dell’altopiano delle Pale servendosi degli impianti di risalita Colverde – Rosetta, da dove lungo i sentieri 702 e 715 si raggiunge il Rifugio Pradidali attraverso la bellissima Val di Roda in circa h 2,30. Cena e pernottamento al Rifugio Pradidali.


2° Giorno: (Rifugio Pradidali – Rifugio Velo della Madonna)

Dal Rifugio Pradidali vi sono due possibilità per raggiungere il Rifugio Velo della Madonna. Percorrere la via ferrata del Porton e del Velo molto attrezzate e piuttosto esposte che attraversano ripide pareti e profonde valli (h 4.00/5.00). Percorrere il sentiero attrezzato Nico Gusella più semplice con la possibilità di salire sulla Cima Val di Roda e poi la ferrata del Velo difficoltà media (h.5.00/6.00). Cena e pernottamento al Rifugio del Velo.


3° Giorno: (Rifugio Velo della Madonna – Rifugio Canali – Treviso)

Dal Rifugio Velo attraverso il bellissimo sentiero attrezzato del Cacciatore che corre alla base della suggestiva parete del Sass Maor attraversando ripidi pendii erbosi si scende in Val Pradidali da dove su facile sentiero immerso nel bosco si raggiunge il rifugio Treviso (h.5.00/ 6.00). Cena e pernottamento al Rifugio Treviso.


4° Giorno: (dal Rifugio Treviso al Rifugio Rosetta – SAT)

Dal Rifugio Treviso lungo il sentiero 707 si raggiunge il Passo Canali e quindi il bordo orientale dell’altipiano, sempre lungo il sentiero 707 si arriva in prossimità del ghiacciaio Fradusta (possibilità di salire Cima Fradusta, (mt. 2939, h.1.30) quindi al Rifugio Rosetta (SAT), (h.6.00 ). In serata dal Rifugio Rosetta (SAT) possibilità di ammirare il tramonto sulla Cima. Cena e pernottamento al Rifugio Rosetta (SAT).


5° Giorno: (Rifugio Rosetta (SAT) – Ferrata Bolver Lugli – rientro a valle)

Attraverso i sentieri 701/712 si raggiunge in circa 1 h l’attacco della ferrata Bolver Lugli, una delle più belle e suggestive ferrate delle Dolomiti, molto interessante non solo per il panorama ma anche per la difficoltà ed esposizione (dislivello della sola ferrata 500 mt). Possibilità di concatenare la salita alla Cima Vezzana, la più alta cima del Gruppo delle Pale (mt 3192 ). Rientro attraverso il sentiero 716 al Rifugio Rosetta (SAT) e quindi con l’impianto a valle.

 

VAI ALLA PROPOSTA VACANZA DOLOMITI PALARONDA TREK



Vedi anche ...

302 risultati
Monte Panarotta

Trekking al Monte Panarotta

Percorso con andamento orario che va a toccare il valico de La Bassa...

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito, nelle Dolomiti di Brenta, domina da Est la...

Molveno - Pradel

Trekking Molveno – Pradel

Il cammino si svolge in gran parte all’ombra del bosco e consente...

Trekking al Rifugio Nambrone - cascata Amola

Questa escursione consente di salire al Rifugio Nambrone sfruttando...

Cima Scarpacò

Cima Scarpacò

Il percorso a Cima Scarpacò è un trekking...

Giro del Monte Mulaz

Giro del Monte Mulaz

L’anello che consente di aggirare l’imponente Monte...

Monte Pin da Bresimo

Monte Pin da Bresimo

La salita al Monte Pin è uno dei grandi classici del gruppo...

Rifugio Graffer

Brenta Ovest

Trekking su sentieri che si addentrano tra le bocche del Brenta dove...

Trekking dei Forti

Trekking dei Forti

Il Trekking dei Forti permette la visita alle sette fortezze...

Cimon di Val Moena

Cimon di Val Moena

Un "angolo di Canada" nel Lagorai settentrionale, in Valle di Fiemme

Trekking al Lago delle Malghette

L'itinerario trekking al Lago delle Malghette spicca per la bellezza...

Anello del Piz Boè

Anello del Piz Boè

L'ambiente lunare delle pietraie delle Dolomiti fa da sfondo a questo...

Malga rolla di sotto

Malga Rolla di sotto

Dal fondo della val di Daone si sale, con un bel sentiero, a lato...

Trekking Monte Pastronezze

Trekking Monte Pastronezze

Grandiosi panorami in Val Calamento, Lagorai

Malga Tassullo - Bivacco Costanzi - Passo Prà Castron

Malga Tassullo - Bivacco Costanzi - Passo Prà Castron

Il percorso si sviluppa per buona parte lungo la bella valle che da...

Passo Lasteri

Passo Lasteri

Una volta raggiunto il passo Lasteri si viene piacevolmente sorpresi...

Monte Panarotta

Trekking al Monte Panarotta

Percorso con andamento orario che va a toccare il valico de La Bassa e la Cima del Monte Panarotta

Leggi tutto ...
Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito

Cima Pratofiorito, nelle Dolomiti di Brenta, domina da Est la suggestiva conca dei XII Apostoli e, con Cima Susat, risulta una delle poche elevazioni...

Leggi tutto ...
Molveno - Pradel

Trekking Molveno – Pradel

Il cammino si svolge in gran parte all’ombra del bosco e consente bellissimi scorci sul suggestivo Lago di Molveno.

Leggi tutto ...

Trekking al Rifugio Nambrone - cascata Amola

Questa escursione consente di salire al Rifugio Nambrone sfruttando la forestale di accesso alla fonte dell'Acqua Surgiva ed il percorso tematico...

Leggi tutto ...
Cima Scarpacò

Cima Scarpacò

Il percorso a Cima Scarpacò è un trekking “grandioso” che si svolge in ambiente straordinario, maestoso e selvaggio,...

Leggi tutto ...
Giro del Monte Mulaz

Giro del Monte Mulaz

L’anello che consente di aggirare l’imponente Monte Mulaz, nelle Pale di San Martino, risulta poco frequentato benché sia uno dei...

Leggi tutto ...
Monte Pin da Bresimo

Monte Pin da Bresimo

La salita al Monte Pin è uno dei grandi classici del gruppo della Maddalene, in Val di Non.

Leggi tutto ...
Rifugio Graffer

Brenta Ovest

Trekking su sentieri che si addentrano tra le bocche del Brenta dove persistono ancora piccoli ghiacciai denominati vedrette.

Leggi tutto ...
Trekking dei Forti

Trekking dei Forti

Il Trekking dei Forti permette la visita alle sette fortezze austro-ungariche

Leggi tutto ...
Cimon di Val Moena

Cimon di Val Moena

Un "angolo di Canada" nel Lagorai settentrionale, in Valle di Fiemme

Leggi tutto ...

Trekking al Lago delle Malghette

L'itinerario trekking al Lago delle Malghette spicca per la bellezza dell'ambiente in cui si svolge, all'interno di un fitto bosco alpino...

Leggi tutto ...
Anello del Piz Boè

Anello del Piz Boè

L'ambiente lunare delle pietraie delle Dolomiti fa da sfondo a questo superlativo percorso che consente un passaggio dal rifugio “Capanna Piz...

Leggi tutto ...
Malga rolla di sotto

Malga Rolla di sotto

Dal fondo della val di Daone si sale, con un bel sentiero, a lato delle fasce rocciose che separano il fondovalle dalle malghe soprastanti.

Leggi tutto ...
Trekking Monte Pastronezze

Trekking Monte Pastronezze

Grandiosi panorami in Val Calamento, Lagorai

Leggi tutto ...
Malga Tassullo - Bivacco Costanzi - Passo Prà Castron

Malga Tassullo - Bivacco Costanzi - Passo Prà Castron

Il percorso si sviluppa per buona parte lungo la bella valle che da malga Tassullo termina contro le pendici nord del Sasso Rosso

Leggi tutto ...
Passo Lasteri

Passo Lasteri

Una volta raggiunto il passo Lasteri si viene piacevolmente sorpresi dal panorama mozzafiato che si apre davanti agli occhi in direzione ovest, nord

Leggi tutto ...

Trekking

0 risultati

Trekking

0 risultati

Trekking

0 risultati

Trekking

0 risultati

Trekking