1° Uscita: 6 maggio 2011 - Orso Grigio

Inaugurazione del tour “DoloMitiche” con la ripetizione della via Orso Grigio al Croz dell’AltissimoBrenta Centrale (svil. 800m / diff. 7°, A2 / aperta da E. Covi e M. Pegoretti nel 1989)

Orso Grigio - Tracciato
Orso Grigio - Attacco
Orso Grigio - Parete
Orso Grigio- Le guglie del Brenta centrale all’alba
Orso Grigio - Di fronte a noi il Campanil Basso e la Brenta Alta
Orso Grigio - La “rampa erbosa” del 4° tiro
Orso Grigio - Armando Grisenti in uscita dal 6° tiro
Orso Grigio - Sullo sfondo il lago di Molveno
Orso Grigio - La placca del tiro chiave (13°)
Orso Grigio - Sulla 14° lunghezza di corda in uscita dalla sezione più difficile
Orso Grigio - Sosta comoda


Domenica 08 maggio abbiamo finalmente inaugurato il tour “DoloMitiche” con la ripetizione della via Orso Grigio al Croz dell’Altissimo.
Si tratta di una bella linea salita per la prima volta dalla forte cordata Pegoretti-Covi nell’autunno del 1989, su una delle pareti più alte di tutto il gruppo di Brenta.
La quota relativamente bassa e l’esposizione favorevole la rendono particolarmente adatta ad essere percorsa ad inizio stagione, ma ci sono anche altre ragioni per le quali ho scelto di partire proprio da qui.
Marco ed Edy, entrambi istruttori della scuola Graffer di Trento, li ho conosciuti durante il mio primo corso di arrampicata, circa una decina d’anni fa: mi sembrava quindi bello chiudere il cerchio e restituire un po’ della passione per l’alpinismo e la sua storia che loro stessi hanno contribuito a trasmettere.
Detto questo, ripetendo Orso Grigio (mio compagno di cordata in quest’uscita è stato Armando Grisenti, guida alpina) abbiamo potuto constatare di persona l’intuito e la determinazione degli apritori, che hanno realizzato una via davvero sostenuta.
Le difficoltà più o meno classiche sulla carta non devono trarre in inganno, visto che le caratteristiche della parete richiedono un’arrampicata in diedri e fessure spesso molto faticosa, con la presenza costante d’erba a complicare un po’ le cose. In generale va considerata come una via di “ampio respiro”, magari poco remunerativa in alcune singole sezioni, ma che lascia ai ripetitori la soddisfazione di una cavalcata su una grande parete.

Clicca per aprire la relazione tecnica in formato pdf


Accesso: dal paese di Andalo seguire la strada che da loc. “Maso Ghezzi” sale verso il rifugio “La Montanara” (primo tratto asfaltato e poi sterrata). All’altezza della loc. Baita Pineta svoltare a sinistra per loc. “Pradel”, da dove si parte a piedi. Il sentiero Sat 340 che porta al rifugio “Croz dell’Altissimo”, passa proprio alla base della parete. 50min

Rientro: dai pianori sommitali portarsi sul sentiero 352 che riporta al rifugio “La Montanara”, quindi seguire nell’ultimo tratto la pista da sci fino alla “loc. Pradel”.



Vedi anche ...

81 risultati
Il versante nord-ovest di Cima Undici

10° Uscita: 8 luglio 2011 - Via dei 5 muri

Via dei 5 muri --> Piramide Armani --> Vallaccia (svil. 450m...

Prada, Forcella Bregain, Malga Ben

Percorso molto panoramico che dai prati della località Prada...

Ferrata del Monte Albano – Ottorino Marangoni

La ferrata proposta è una di quelle toste da affrontare con...

Ferrata Catinaccio Antermoia

Il Catinaccio D’Antermoia offre un panorama straordinario con un...

Ferrata di Preore

Questa singolare ferrata si snoda lungo un particolare percorso che...

Ferrata Gustavo e Natale Vidi – Sentiero Costanzi

Ferrata non troppo difficile adatta anche a famiglie con ragazzi, dai...

Salendo dal Passo Costalunga

11° Uscita: 13 luglio 2011 - Via Rosa Selvatica

Via “Rosa Selvatica” → Torre Finestra →...

catinaccio-roda-di-vael

Catinaccio, via attrezzata Masare'- Roda de Vael

Ferrata Gabrielli

Lungo percorso trekking con all'interno una sorta di intermezzo...

Ferrata al Corno di Grevo - Erminio Arosio

L'itinerario proposto è uno di quelli a cinque stelle sia per...

Tracciato Lucia Pia

17° Uscita: 18 agosto 2011 - Via Lucia Pia

via "Lucia Pia" --> Torre delle Val Perse --> Brenta...

Malga Tuena, sopra il lago di Tovel - photo Trota

6° Uscita: 9 giugno 2011 - L'occhio che vide rosso

Via "L'Occhio che Vede Rosso" → Pilastro dell'Orso...

Cima Payer dalla Val di Genova

Itinerario di ampio respiro che va a toccare, dopo una breve ma...

Ferrata Kaiserjager - Col Ombert

ferrata Kaiserjager - Col Ombert

La Ferrata Kaiserjäger al Col Ombert, in Val San Nicolò...

Ferrata Cadino – Rio Secco

Il singolare percorso attrezzato del Cadino si svolge nella forra...

Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta

Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta

Pié fermo e assenza di vertigini per uno spettacolare sentiero...

Il versante nord-ovest di Cima Undici

10° Uscita: 8 luglio 2011 - Via dei 5 muri

Via dei 5 muri --> Piramide Armani --> Vallaccia (svil. 450m /diff. 8°- /aperta da G.Maffei e P.Leoni nell'agosto 1986)

Leggi tutto ...

Prada, Forcella Bregain, Malga Ben

Percorso molto panoramico che dai prati della località Prada consente l'accesso, attraverso i ripidi versanti ovest della val d'Ambiez, alla...

Leggi tutto ...

Ferrata del Monte Albano – Ottorino Marangoni

La ferrata proposta è una di quelle toste da affrontare con buona preparazione fisica e ottima tecnica, anche di arrampicata

Leggi tutto ...

Ferrata Catinaccio Antermoia

Il Catinaccio D’Antermoia offre un panorama straordinario con un 360° fra i più sbalorditivi delle Dolomiti.

Leggi tutto ...

Ferrata di Preore

Questa singolare ferrata si snoda lungo un particolare percorso che alterna impegnative fasce rocciose a momenti di relax nel bosco, disseminato di...

Leggi tutto ...

Ferrata Gustavo e Natale Vidi – Sentiero Costanzi

Ferrata non troppo difficile adatta anche a famiglie con ragazzi, dai 12 anni in su; purché accompagnati, allenati e con precedente esperienza...

Leggi tutto ...
Salendo dal Passo Costalunga

11° Uscita: 13 luglio 2011 - Via Rosa Selvatica

Via “Rosa Selvatica” → Torre Finestra → Catinaccio Meridionale (svil.200m / diff. 9° / aperta da O. Celva e K. Ausserdorfer...

Leggi tutto ...
catinaccio-roda-di-vael

Catinaccio, via attrezzata Masare'- Roda de Vael

Leggi tutto ...

Ferrata Gabrielli

Lungo percorso trekking con all'interno una sorta di intermezzo ferrato dato dalla breve ma non banale ferrata Giulio Gabrielli

Leggi tutto ...

Ferrata al Corno di Grevo - Erminio Arosio

L'itinerario proposto è uno di quelli a cinque stelle sia per l'ambiente in cui si svolge sia per la componente tecnica richiesta lungo la...

Leggi tutto ...
Tracciato Lucia Pia

17° Uscita: 18 agosto 2011 - Via Lucia Pia

via "Lucia Pia" --> Torre delle Val Perse --> Brenta Centrale(svil. 320m / diff. 6°+ e A1 / aperta da M.Furlani e Franco Corn nel...

Leggi tutto ...
Malga Tuena, sopra il lago di Tovel - photo Trota

6° Uscita: 9 giugno 2011 - L'occhio che vide rosso

Via "L'Occhio che Vede Rosso" → Pilastro dell'Orso → Brenta Settentrionale (svil. 270m / diff. 7b / aperta da R. Larcher, F....

Leggi tutto ...

Cima Payer dalla Val di Genova

Itinerario di ampio respiro che va a toccare, dopo una breve ma intensa ferrata, Cima Payer, la vetta che si eleva dalla lunga cresta che corre da...

Leggi tutto ...
Ferrata Kaiserjager - Col Ombert

ferrata Kaiserjager - Col Ombert

La Ferrata Kaiserjäger al Col Ombert, in Val San Nicolò (Val di Fassa), si distingue per la difficoltà e per l’ambiente in...

Leggi tutto ...

Ferrata Cadino – Rio Secco

Il singolare percorso attrezzato del Cadino si svolge nella forra scavata dal Rio Secco, in un ambiente molto particolare

Leggi tutto ...
Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta

Via Ferrata Gustavo Vidi - Dolomiti di Brenta

Pié fermo e assenza di vertigini per uno spettacolare sentiero attrezzato

Leggi tutto ...

Vie ferrate

0 risultati

Vie ferrate

0 risultati

Vie ferrate

0 risultati

Vie ferrate

0 risultati

Vie ferrate