VIAGGIO NELLA MEMORIA ”Luciano De Carli.“

Teatro Oratorio Mons. Caproni - ore 20.30

Serata in ricordo di Luciano Decarli (o come amava lui firmarsi De Carli), in occasione della ristampa della sua opera “La strada ferata. Fòra fòra per la Valsugana” (Ed. A.S.T.A., 2^ ed. 2017)
Accompagnamento musicale dell’Ensemble vocale “AD MAIORA” – Sezione maschile. Direttore Alessandro Arnoldo
L’iniziativa è  organizzata da un gruppo di amici, con la collaborazione della Biblioteca comunale di Levico Terme

Chi era Luciano Decarli?
“Luciano è il poeta della memoria. Memoria sua privata, intima; memoria collettiva del paese, della valle. Storia, vita, fantasia fuse nel linguaggio della poesia”.
Nato nel 1940 ha dedicato la sua vita alla cultura con una produzione letteraria importante; scrittore e poeta sia in lingua che in dialetto levicense, è stato autore di numerose opere con un’attenzione particolare per la storia locale, fatta di piccoli gesti, di tradizioni, di ricordi tramandati di generazione in generazione. Fondamentale per lui era il concetto di memoria: Luciano era la memoria storica del paese.
Ha dedicato la sua vita all’insegnamento, ed è stato uno degli storici maestri della Scuola elementare di Levico, ma non solo. Fu Sindaco della città termale dal 1974 al 1980 e Assessore comprensoriale alle attività culturali dell’Alta Valsugana.

È stato fondatore e presidente per 34 anni dell’Associazione culturale Chiarentana, fondatore del Cenacolo Valsugana, presidente dell’Associazione Scrittori del Trentino, uno tra i fondatori del Centro d’Arte “La Fonte” di Caldonazzo e collaboratore di periodici e quotidiani locali, tra i quali “La Finestra” e “Vita Trentina”
Luciano ci ha lasciati dopo una brevissima malattia alla fine del mese di gennaio di quest’anno, lasciando nella comunità di Levico e nei suoi amici un grande vuoto.
La serata di venerdì 23 marzo ha lo scopo di ricordare la persona Luciano Decarli, quale uomo che ha dedicato con grande amore e passione tutta la sua vita alla cultura e alla storia locale. L’iniziativa è stata organizzata da un gruppo di amici, con la collaborazione della Biblioteca di Levico, in occasione della ristampa del suo libro “La strada ferata. Fòra fòra della Valsugana”, che Luciano avrebbe tanto desiderato presentare.


Per informazioni:
Biblioteca comunale di Levico Terme (tel. 0461/710206; levico@biblio.infotn.it)