Teatrando

XXVII Rassegna di Teatro Amatoriale

TEATRANDO 2019

XXVII Rassegna di Teatro Amatoriale

 

SABATO 2 FEBBRAIO
Teatro Comunale - ore 21.00
    OH... CHE BELLA GUERRA
di Luigi Lunari - Regia di Alberto Uez
Compagnia GAD città di Trento
Luigi Lunari (uno dei più significativi autori italiani contemporanei) racconta, in modo beffardo e anticonformista, la Prima Guerra Mondiale, con l'inutilità del sacrificio di circa 17 milioni di morti. Col titolo volutamente provocatorio, si ribalta la concezione di una guerra, che è impossibile che sia bella. Partendo dal 1914, primo anno di guerra, attraverso testimonianze, riferimenti, notizie storiche, canzoni si arriva alla fine del conflitto nel 1918, anno della Prima Pace Mondiale. Nelle varie scene dello spettacolo si avvicendano oltre una quarantina di personaggi, in una scenografia simbolica, che rievoca un campo di battaglia stilizzato. Parte significativa hanno musiche e canzoni, che accompagnano sia le atmosfere drammatiche che i momenti di derisione, satira e presa in giro enfatizzati da costumi che identificano i vari personaggi nel divertimento delle situazioni. Grande interesse hanno gli elementi multimediali che immergono lo spettatore nella vera e cruda realtà del periodo, documentando gli elementi storico-artistici trattati.
 
SABATO 9 FEBBRAIO
Teatro Comunale - ore 21.00
    NE VEDEM AL BAR
di Massimo Lazzari - Regia di Massimo Lazzeri
Compagnia I SARCAIOLI di Riva del Garda
La vicenda è ambientata in un bar ormai in decadenza di un piccolo paese. La proprietaria vuole chiuderlo per godersi in pace la pensione e finalmente riposare. «No l'è pu i tempi de na volta. A parte qualche raro passante, no ven dentro nissun! Che senso g'ha tegnirlo davert!». Ma il vecchio bar è luogo di ritrovo e aggregazione. Testimone del passato e del presente, di tanti episodi di vita, anche di misteri e di conti in sospeso. I clienti affezionati cercheranno quindi di dissuaderla... Ci riusciranno? Commedia brillante con sfumature di giallo e finale a sorpresa.
 
SABATO 16 FEBBRAIO
Teatro Comunale - ore 21.00
    L'HOTEL DEL LIBERO SCAMBIO
di Georges Feydeau - Regia di Jacopo Roccabruna
Compagnia GUSTAVO MODENA di Mori
Dopo anni di logorante quotidianità, tra bisticci e frecciatine, il matrimonio può assomigliare a una prigione, per uno spirito libero come Benoit Pinglet che, troppo a lungo ingabbiato dall'insopportabile moglie Angelique, brama la libertà. L'oggetto delle sue attenzioni è Marcelle, mogliettina insoddisfatta dell'amico Paillarden che, trascurata dal marito, diventa facile preda per le lusinghe dell'adultero gentiluomo. Parte da queste premesse la trama di una commedia dal ritmo mozzafiato, scoppiettante e ricca di colpi di scena, scritta da Feydeau, erede del maestro della comicità francese Moliere. Nell'albergo accadono fatti strani che hanno per protagonisti alcuni divertenti personaggi, e così, in un continuo intreccio di situazioni paradossali, la commedia scorre piacevole fino ad arrivare ad un finale a sorpresa.
 
SABATO 23 FEBBRAIO
Teatro Comunale - ore 21.00
    L'ORT DELA CANONEGA
di Gabriele Bernardi
Filodrammatica R.A.L. di Rallo - Ville d'Anaunia
In un piccolo paesino del trentino il comune ha espropriato l'orto della canonica. Nel frattempo due imbianchini, impegnati nella tinteggiatura di alcuni locali della canonica, trovano un vecchio documento, del quale un esperto attesterà l'autenticità, creando stupore e sconcerto. La domestica e le sue amiche, alquanto chiacchierone e sempliciotte, una delle quali innamorata del sindaco, si ritrovano spesso a parlottare e a confabulare. Il primo cittadino si rivolge al parroco per chiedere di persuadere la sua perpetua a cedergli un pezzo di terreno necessario ad allargare la strada di accesso alla sua abitazione. Alla fine il parroco, frenando anche gli impeti della sua domestica, riuscirà a chiarire la situazione.
 
SABATO 2 MARZO
Teatro Comunale - ore 21.00
 
SABATO 9 MARZO
Teatro Comunale - ore 21.00
    TRE SORELLE E... UN IMBRANATO
di Aldo Lo Castro - Regia di Alfredo Andreis
Compagnia VIRTUS IN ARTE di Malé
Tre sorelle si trovano costrette a convivere nella stessa casa. Bianca, la maggiore «costretta a rimanere zitella e a prendersi cura delle due sorelle ingrate» ma che nel suo intimo coltiva ancora sogni d'amore appassionato. Angela, ragazza dolce e remissiva, vive in un mondo di fantasia, sognando l'amore perfetto. Roberta, dalla forte personalità ma assolutamente priva di talento, tenta di sfondare nel mondo del teatro. Un mazzo di fiori con allegato un biglietto (anonimo) in cui si dichiara amore eterno crea scompiglio fra le tre sorelle. Passa del tempo ed ecco che arriva in casa un uomo: il contrario di quanto immaginato, per niente attraente, anzi, è pure visibilmente «imbranato». Una storia comica ed allo stesso tempo tenera, uno scontro tra caratteri e mondi apparentemente incompatibili sottoposti allo scompiglio di un personaggio e di una realtà tutta da scoprire.

 

 

INGRESSO A PAGAMENTO

  • ingresso intero € 7,00
  • ingresso ridotto € 5,50 (fino a 14 anni e oltre 65 anni)

 

PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI

  • Caffè Pasticceria Roma (Malé) - Tel. 0463 901149
  • Cassa del Teatro un'ora prima dello spettacolo

 

ORGANIZZAZIONE

Compagnia Teatrale «Virtus in Arte»

 



Vedi anche ...

3 risultati

Letizia Battaglia - Shooting the mafia

17/12/2019 Rovereto

Cinema ad Arco

03/12/2019 - 22/12/2019 Arco

Lunedì Cinema Cineforum

14/10/2019 - 23/03/2020 Arco

Letizia Battaglia - Shooting the mafia

Film di Kim Longinotto dedicato alla vita di Letizia Battaglia

Leggi tutto ...

Cinema ad Arco

I migliori film della stagione cinematografica

Leggi tutto ...

Lunedì Cinema Cineforum

Cineforum

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere