Rossi-Martini: focus nelle Collezioni del Mart

I dipinti di Gino Rossi dialogano con le sculture di Arturo Martini nelle sale del MART

In una Venezia ancora dominata dal gusto naturalista e tardo impressionista espresso dalle scelte espositive della Biennale, i giovani artisti Gino Rossi (1884-1947) e Arturo Martini (1889-1947) sono tra i protagonisti di un radicale rinnovamento che trova spazio nelle mostre organizzate a Ca’ Pesaro.

Quando Martini arriva in laguna per perfezionare i suoi studi, Gino Rossi è a Parigi e in Bretagna, sulle orme di Gauguin e dei pittori Nabis che a Pont-Aven avevano cercato, vent’anni prima, un idillio naturale. Una simile ricerca di isolamento e di primitivo condurrà Rossi a Burano, dove la sua pittura conferisce all’isola e ai suoi abitanti un valore quasi sacrale, come si può vedere nel gruppo di figure femminili della Composizione del 1910-1912: un dipinto dalle stesure piatte e dai netti contorni lineari che, come l’acquerello Tre donne danzanti, ricorda il sintetismo decorativo di Maurice Denis.

In questo periodo Rossi e Martini stringono un’importante e duratura amicizia. Nel 1912 visitano insieme Parigi e frequentano i circoli d’avanguardia e gli artisti italiani, tra cui Amedeo Modigliani e Medardo Rosso.

Stimoli fondamentali per lo sviluppo di un nuovo linguaggio plastico che, a partire dal 1920, sfocerà nello stile caratteristico di Arturo Martini, capace di interpretare i fondamenti dell’arte arcaica e della tradizione italiana per creare una scultura moderna essenziale, dalle volumetrie solide e pure, stilizzata e al contempo fortemente espressiva.

Ne è un esempio la Maternità, giunta da poco nelle Collezioni del Mart, dove la composizione a mandorla è desunta dalle Madonne trecentesche ma il modo in cui il bambino affonda il volto nelle vesti della madre si discosta dall’iconografia tradizionale, conferendo alla raffigurazione un’intensa umanità.



Vedi anche ...

Portobeseno Festival

13/06/2020 - 14/06/2020 Besenello

RespirArt Day

25/07/2020 Pampeago-Predazzo-Obereggen

Scrittura Festival sulle Dolomiti

29/07/2020 - 02/08/2020 Campitello di Fassa

Fake!

12/07/2020 - 20/08/2020 Vigo di Fassa

L Stònt - Imperiale Regio Casino di Bersaglio

06/07/2020 - 31/08/2020 Campitello di Fassa

Visita guidata al Molin de Pèzol

01/07/2020 - 02/09/2020 Vigo di Fassa

Pinacoteca: Testimonianze figurative dal territorio tra XIV e XIX...

01/06/2020 - 08/11/2020 Riva del Garda