Per il Trentino la sicurezza è al primo posto

In questa sezione potrai approfondire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari.

Premio Mario Rigoni Stern

Quarta edizione del Premio per la letteratura multilingue delle Alpi, dedicato alla sezione narrativa

ATTENZIONE: L’apertura dei luoghi culturali e turistici, l’accesso agli stessi, ai mezzi di trasporto pubblico e ai servizi descritti in queste pagine è regolata dalle misure di contenimento messe in atto dalle autorità governative e della Provincia Autonoma di Trento per far fronte all'emergenza sanitaria COVID-19. Le norme potranno variare nel tempo e prevedono l’applicazione di diverse misure di sicurezza - dalla chiusura, al distanziamento sociale, all'utilizzo obbligatorio di dispositivi di sicurezza individuale come guanti e mascherine. Si invita dunque a consultare la sezione Vacanze sicure e a contattare direttamente i gestori dei servizi per una puntuale informazione sulle modalità di accesso

La giuria del Premio Mario Rigoni Stern per la letteratura multilingue delle Alpi ha selezionato una rosa di romanzi e saggi (dodici, su 54 opere iscritte) candidati alla vittoria dell'edizione 2018, tra i quali la stessa giuria martedì 13 marzo sceglierà il vincitore. La premiazione si terrà sabato 24 marzo a Riva del Garda.

L'edizione 2018 del premio Mario Rigoni Stern è stata vinta da Marco Paolini e Gianfranco Bettin con «Le avventure di Numero Primo» (Einaudi). Lo ha comunicato oggi la giuria composta da Ilvo Diamanti, Paola Maria Filippi, Mario Isnenghi, Daniele Jalla e Paolo Rumiz, coordinata dalla giornalista Margherita Detomas.


Il premio tiene conto sia della produzione letteraria sia di quella saggistica, con uno sguardo anche ai libri giunti da altre lingue, in rappresentanza dell'universo culturalmente e linguisticamente composito dell'arco alpino. Al vincitore sarà consegnato un premio in denaro (diecimila euro) e una medaglia, opera dello scultore Pino Guzzonato. La giuria è composta da Ilvo Diamanti, Paola Maria Filippi, Mario Isnenghi, Daniele Jalla e Paolo Rumiz.

 

Le opere selezionate:

AAVV, «Per forza o per scelta. L'immigrazione straniera nelle alpi e negli appennini» (Aracne);
Antonella Tarpino, «Il paesaggio fragile» (Einaudi);
Astrid Kofler, «Das Fliegen der Schaukel» (Haymon);
Enrico Camanni, «Storia delle Alpi» (Biblioteca dell'Immagine);
Franco Faggiani, «La manutenzione dei sensi» (Fazi);
Gaëlle Cavalié, «Cent heures de solitude» (Paulsen - Guerin);
Ilaria Tuti, «Fiori sopra l'inferno» (Longanesi);
Marco Albino Ferrari, «La via incantata» (Ponte alle Grazie);
Marco Paolini, Gianfranco Bettin, «Le avventure di Numero Primo» (Einaudi);
Massimo Bubola, «Ballata senza nome» (Frassinelli);
Matteo Righetto, «L'anima della frontiera» (Mondadori);
Rory Steele, «Il cuore e l'abisso» (Alpine Studio).

 

Il Premio, aperto a tutte le lingue dell’Arco Alpino, viene promosso e sostenuto da Ars Venandi, della famiglia Rigoni Stern, dalla Provincia autonoma di Trento, dalla Regione Veneto, dai Comuni di Asiago e di Riva del Garda, da Riva del Garda Fierecongressi, dal Museo degli usi a costumi della gente trentina, da Federcaccia, della Banca di Trento e Bolzano e dalla Cassa di Risparmio del Veneto, a voler sottolineare, nel nome di Mario Rigoni Stern, la fratellanza ideale tra le montagne e le popolazioni del Veneto e del Trentino, con un gemellaggio culturale imperniato ai valori del rispetto dell’ambiente e di chi lo abita.



Vedi anche ...

1 risultati

Adotta un Melo

21/03/2021 - 09/10/2021 Cles

Adotta un Melo

Contadino per un giorno

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere