Homeland

Mostre librarie, cinema, incontri con esperti e testimoni sul tema delle migrazioni

Homeland, sottotitolo «Migrazioni, esodi e nomadismi, come cambiano le terre dei padri», è un itinerario di riflessione sul tema dell'accoglienza di migranti e richiedenti asilo, che vuole offrire una panoramica più complessa e adeguata a un fenomeno che troppo spesso si tende a semplificare: quello delle migrazioni contemporanee. Con la seconda edizione Homeland, che dal 4 al 24 aprile propone quattro serate con esperti, proiezioni di film e mostre librarie, amplia sensibilmente la rete di partecipanti.

 

Insieme all’associazione capofila Dokita Trentino Alto Adige/Südtirol, partecipano al progetto Cinformi (il Centro informativo per l'immigrazione del Dipartimento salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento), Centrale Fies, il Centro giovani intercomunale Cantiere 26, gli Istituti comprensivi di Arco e «Valle dei Laghi - Dro», le associazioni La Speranza e Orainsieme Dro, la cooperativa Arcobaleno e la parrocchia di Dro-Drena. Per la realizzazione del progetto hanno dato un notevole contributo le Amministrazioni comunali di Dro, Arco e Drena, le biblioteche di Dro – con Dino Sommadossi coordinatore del progetto – e di Arco, e il Servizio attività internazionali della Provincia autonoma di Trento, che ha parzialmente finanziato il progetto.

 

 

Homeland, sottotitolo «Migrazioni, esodi e nomadismi, come cambiano le terre dei padri», è un itinerario di riflessione sul tema dell'accoglienza di migranti e richiedenti asilo, che vuole offrire una panoramica più complessa e adeguata a un fenomeno che troppo spesso si tende a semplificare: quello delle migrazioni contemporanee. Con la seconda edizione Homeland, che dal 4 al 24 aprile propone quattro serate con esperti, proiezioni di film e mostre librarie, amplia sensibilmente la rete di partecipanti.

 

Insieme all’associazione capofila Dokita Trentino Alto Adige/Südtirol, partecipano al progetto Cinformi (il Centro informativo per l'immigrazione del Dipartimento salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento), Centrale Fies, il Centro giovani intercomunale Cantiere 26, gli Istituti comprensivi di Arco e «Valle dei Laghi - Dro», le associazioni La Speranza e Orainsieme Dro, la cooperativa Arcobaleno e la parrocchia di Dro-Drena. Per la realizzazione del progetto hanno dato un notevole contributo le Amministrazioni comunali di Dro, Arco e Drena, le biblioteche di Dro – con Dino Sommadossi coordinatore del progetto – e di Arco, e il Servizio attività internazionali della Provincia autonoma di Trento, che ha parzialmente finanziato il progetto.


Il primo appuntamento, mercoledì 4 aprile, è al Centro culturale di Dro (ore 20.30): Chiara Tronchin, della fondazione Moressa, parla di «L’economia dell’immigrazione»; a seguire Flaviano Bianchini, autore del libro «Migrantes. Clandestino verso il sogno americano» (BFS Edizioni, 2015, 230 pagine) affronta il tema «L’apporto degli immigrati al sistema economico e di welfare del nostro Paese»; quindi Mirko Montibeller di Cinformi relaziona su «Realtà dell’immigrazione nella nostra Provincia»; Laura Robustelli e Tiziana Calzà della Mnemoteca del Basso Sarca trattano di «Nuove migrazioni. Giovani trentini e mobilità transnazionale»; infine, Roberto Calzà, direttore della Caritas di Trento, chiude l’incontro parlando di «Premurosi nell’ospitalità. Significato e prassi di una accoglienza comunitaria nella Diocesi di Trento».


Il secondo appuntamento, mercoledì 11 aprile, è nella biblioteca civica «Bruno Emmert» di Arco, dove a partire dalle 20.30 si alternato il giornalista Raffaele Crocco, su »Il silenzio dell’informazione, il peggior nemico della pace»; la ricercatrice dell’Università di Padova Mackda Ghebremariam Tesfaù su «Dalla casa alla scuola: nuove pratiche di accoglienza e inclusione»; il direttore Open Migration Andrea Menapace su «Gli italiani son razzisti? Viaggio fra le opinioni degli italiani alla ricerca dei fatti perduti»; e l’altropologo Duccio Canestrini su «Ma che razza di gente. Storia e antropologia di un malinteso. Eppur le differenze esistono... Per fortuna».


Mercoledì 18 aprile al Centro culturale di Dro (inizio alle 20.30) relatori sono Giacomo Zandonini, video maker e giornalista, su «Dal Sahara al Mediterraneo, in viaggio con chi migra»; Riccardo Gatti, capo missione per Open Arms, su «Dare voce al mediterraneo: ogni vita salvata ha una voce da raccontare»; Marina Panella di Emergency su «Gli immigrati in Puglia e i rifugiati nei campi profughi in Iraq, dov’è la differenza?»; Tamara Ursini di Medici Senza Frontiere su «Curare in una zona di conflitti»; Gabriel Echeverria, ricercatore del Centro per la cooperazione internazionale, su «Sicurezza e migrazioni di cosa stiamo parlando?»; infine, Vincenzo Passerini, presidente del Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza (CNCA) del Trentino Alto Adige, porterà le riflessioni conclusive sul percorso 2018 di Homeland.


L’appuntamento conclusivo è martedì 24 aprile al Centro giovani intercomunale Cantiere 26 ad Arco con la serata finale, ospiti la band Stregoni del musicista trentino Jhonny Mox, e la regista Lia Beltrami con il suo documentario di «The wonderful tapestry of live» (Italia, 2017, durata 35 minuti), il tutto realizzato in collaborazione con Religon Today.


Inoltre Homeland propone la mostra «Libri senza parole. Destinazione Lampedusa», a cura di Paspartout e in collaborazione con Ibby Italia, già allestita alla biblioteca di Dro da martedì 20 marzo fino a sabato 7 aprile, che sarà riproposta alla biblioteca di Arco da martedì 10 a sabato 21 aprile, con presentazione a cura dell’associazione Paspartout mercoledì 11 aprile dalle 17 alle 19. Infine, alla biblioteca di Dro da martedi 10 a giovedì 26 aprile è allestita la mostra di libri per bambini e ragazzi «Migrazioni, razzismo, Paesi lontani, gente diversa».



Vedi anche ...

78 risultati

11-14 ottobre 2018

11/10/2018 - 14/10/2018 Trento
Top Evento

Festa dell’Ospite

14/08/2018 - 15/08/2018 Riva del Garda

Ferragosto Samonato

13/08/2018 - 15/08/2018 Samone

Baldo, Bio & Benessere

12/08/2018 - 15/08/2018 Brentonico

Festa campestre con il "Grop de la Mèscres de Dèlba e Penia"

14/08/2018 - 16/08/2018 Canazei

Festa di S.Rocco

16/08/2018 Tenno

Superfesta di Ferragosto

10/08/2018 - 16/08/2018 Pergine Valsugana

LA SMALGIADA 2018 - Rumo

15/09/2018 - 16/08/2018 Rumo

Campi in 3D - Festa paesana

14/08/2018 - 16/08/2018 Riva del Garda

Serata con un gruppo folcloristico

18/08/2018

Festa campestre con il gruppo ANA Alta Val di Fassa

17/08/2018 - 19/08/2018 Canazei

#ALBEINMALGA - Malga Fossernica

18/08/2018 - 19/08/2018 Canal San Bovo

Porck Fest

17/08/2018 - 19/08/2018 Roncegno Terme

Laghetti in festa

18/08/2018 - 19/08/2018 Vermiglio

Mandrea Music Festival

14/08/2018 - 20/08/2018 Arco

A spas co la mùsega

22/08/2018

11-14 ottobre 2018

Prima edizione | IL RECORD

Leggi tutto ...

Festa dell’Ospite

Gastronomia e animazione

Leggi tutto ...

Ferragosto Samonato

Parco Laresoti

Leggi tutto ...

Baldo, Bio & Benessere

Ferragosto in armonia con la natura nel Parco del Baldo

Leggi tutto ...

Festa campestre con il "Grop de la Mèscres de Dèlba e Penia"

Festa delle tradizionali maschere del Carnevale Ladino presso la "Sia", la segheria veneziana di Penìa

Leggi tutto ...

Festa di S.Rocco

Festa tradizionale con gare e giochi per bambini, musica e alle 21.00 anguriata per tutti!

Leggi tutto ...

Superfesta di Ferragosto

Stadio del ghiaccio a cura dell'Associazione Oltrefersina

Leggi tutto ...

LA SMALGIADA 2018 - Rumo

Tradizionale festa in occasione del ritorno a valle delle mucche dall'alpeggio 

Leggi tutto ...

Campi in 3D - Festa paesana

Campi in 3D, new generation, folk e tradizione!

Leggi tutto ...

Serata con un gruppo folcloristico

Alla scoperta delle tradizioni ladine a ritmo di musica

Leggi tutto ...

Festa campestre con il gruppo ANA Alta Val di Fassa

Alpini in festa campestre. Nel piazzale di fronte all’Hotel Faloria di Canazei

Leggi tutto ...

#ALBEINMALGA - Malga Fossernica

Quando l'alpeggio prende vita!

Leggi tutto ...

Porck Fest

Roncegno Terme, Zona campo sportivo Loc. Stangade

Leggi tutto ...

Laghetti in festa

Gara di tiro, musica, balli, pranzo e cena tipici, giochi e tanto divertimento

Leggi tutto ...

Mandrea Music Festival

Un festival di musica, arte e natura selvaggia sulle colline che si affacciano sul Lago di Garda!

Leggi tutto ...

A spas co la mùsega

Passeggiando di sera in Strada de Meida a Pozza, tra concerti, sfiziose proposte gastronomiche, mercatini di artigianato e tanti giochi per i bambini

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere