Gli ultimi nastri di Marilyn

Forte delle Benne ore 21.

Gli ultimi nastri di Marilyn
di Giulio Federico Janni
con Marianna Esposito
regia Giulio Federico Janni
una produzione raumTraum e AriaTeatro in collaborazione con  Compagnia Teatring

Bella e sensuale, innocente e fragile, sorridente e malinconica: questo e molto altro era Marilyn Monroe.
Gli ultimi nastri di Marilyn è infatti un viaggio all’interno delle ultime 24 ore di Norma Jean Baker, in arte Marilyn Monroe: un flusso di coscienza ininterrotto dettato alle bobine di un registratore in cui mette a nudo le sue debolezze, i suoi amori, i suoi pensieri, alla ricerca della donna che dimora all’interno dell’attrice, del mito, del simbolo di perfezione e bellezza.
Il testo prende spunto dai nastri che Marilyn consegnò, poco prima di morire, al suo psichiatra, il Dott. Ralph Greenson. La diva li registrò nel periodo in cui il dottore si trovava in viaggio in Europa con la sua famiglia, per colmare il vuoto lasciato dalle sedute mancate. In essi lei sfogò (e svelò) la rabbia e il dolore raccolti nell'ultimo anno, confidando il desiderio-progetto di riprendere in mano la propria vita. Il 5 agosto 1962 però crollò definitivamente e decise di suicidarsi: o almeno così ci è stato detto, perché la sua morte continua a rimanere avvolta dal mistero.

Per informazioni:

info@ariateatro.it
Tel. 0461 544321
vendita online: www.teatrodipergine.it