GENOMA UMANO. Quello che ci rende unici

La mostra che offre l’opportunità di riflettere sulle nuove questioni che scaturiscono dal progresso della genomica.

Perché le persone sono tutte diverse? Da dove provengono i talenti? Perché c’è chi invecchia in modo invidiabile e chi, purtroppo, no? Perché la vita ha un termine biologico e come possiamo prevenire le malattie? Dal 24 febbraio 2018 al MUSE- Museo delle Scienze di Trento, la mostra “GENOMA UMANO. Quello che ci rende unici” affronta interrogativi che ci riguardano profondamente e sui quali, oggi, si concentra un settore importante della ricerca in campo biologico.

“Genoma umano” sarà quindi un vero e proprio viaggio tra le nuove sfide offerte dalla genomica - una scienza in continua evoluzione che non manca di suscitare interrogativi e dubbi anche sul piano etico - con un focus su opportunità e rischi originati dall’applicazione delle nuove conoscenze ad ambiti particolarmente sensibili, quali la salute.

Grazie a un percorso interattivo e immersivo, la mostra affronterà tre questioni fondamentali sul patrimonio genetico umano: quanto conta il DNA, quali altri fattori intervengono nella sua definizione (ad esempio ambiente e stili di vita), come e quanto possiamo intervenire per modificarlo. Un cambio di scala - dal macro al micro - che tuttavia non trascura la componente umana e sociale, porterà il pubblico a esplorare un mondo affascinante, che custodiamo dentro di noi e che ci rende ciò che siamo: unici.

 

In particolare, da non perdere in mostra…
 

  • Il tema delle mutazioni genetiche, che contribuiscono anche a generare la diversità genetica della nostra e di altre specie, si presenta al pubblico tramite un exhibit interattivo e originale. Partendo da una storia, è possibile cambiarne il significato, apportando dei cambiamenti a parole e frasi simili ai tipi di modifiche che avvengono nel DNA.
     
  • Sei persone, tutte con una storia da raccontare. Ognuna di queste storie rimanda al rapporto che queste persone hanno con la consapevolezza di portare in sé caratteristiche e tratti genetici particolari, per sottolineare aspetti che riguardano l’impatto della genetica medica a livello personale e sociale.
     
  • Hai mai acquistato un test genetico on-line? Nella mostra è possibile farlo. In uno spazio espositivo, che presenta il grande boom dei test genetici Direct- to-Consumer, vengono offerti virtualmente test sul proprio DNA per poter riflettere ed esprimere la propria opinione in merito ai testi genetici.
     
  • DNA- EPIGEN è una macro-scultura interattiva e dal forte impatto scenografico realizzata dall’artista visiva Claud Hesse. L’opera invita a riflettere sul rapporto tra componente biologica, ‘stili di vita’ e ‘benessere’ sottolineando come anche varie esperienze vissute possano incidere sull’espressione dei geni in forma pure ereditabile.


Vedi anche ...

43 risultati
Terreni Kappa(Associazione Ars Modi)

Concerto Jazz con Terreni Kappa

17/11/2018 Trento
unnamed (4)

Codroico, dal '68 ai primi anni settanta

26/10/2018 - 17/11/2018 Trento
Ballerina_Teatro di Villazzano

Mario Colombelli

03/11/2018 - 19/11/2018 Trento
Stanislav Kochanovsky_photo_(c)Daniil Rabovsky

Stanislav Kochanovsky, direttore

21/11/2018 Trento
15.Meta4

Gringolts Quartet e Meta4 Quartet

23/11/2018 Trento
concerto_23_novembre

Concerto del Mestizo Saxophone Quartet

23/11/2018 Trento
MammaMia1691foto_Antonio_Agostini_Fiaba Music

Mamma Mia!

23/11/2018 - 25/11/2018 Trento
Grosselli 1(Associazione Ars Modi)

L’altra metà della musica

01/12/2018 Trento
ultimo anno

L'ultimo anno: 1917-1918

01/12/2017 - 02/12/2018 Trento
Sonata Islands Relendo(Associazione Ars Modi)

Relendo Villa Lobos

08/12/2018 Trento

#trentinowinefest

25/03/2018 - 10/12/2018
Yves Abel_photo_(c)Marco Borggreve (3)

Yves Abel, direttore - Ian Bostridge, tenore - Andrea Cesari, corno

12/12/2018 Trento

Generazione '68

15/05/2018 - 15/12/2018 Trento
Generazione 68_allestimento

Generazione '68. Sociologia, Trento, il mondo

14/05/2018 - 15/12/2018 Trento
Banner_Web_2018.12.18_Bayl

Benjamin Bayl, direttore

19/12/2018 Trento
2. fine anno

Confronti - Concerto di fine anno

29/12/2018 Trento
Terreni Kappa(Associazione Ars Modi)

Concerto Jazz con Terreni Kappa

Standard e brani originali

Leggi tutto ...
unnamed (4)

Codroico, dal '68 ai primi anni settanta

Dal figurativo all'astratto

Leggi tutto ...
Ballerina_Teatro di Villazzano

Mario Colombelli

"Figurazioni e astrazioni"

Leggi tutto ...
Stanislav Kochanovsky_photo_(c)Daniil Rabovsky

Stanislav Kochanovsky, direttore

Orchestra Haydn – Stagione sinfonica 2018/2019

Leggi tutto ...
15.Meta4

Gringolts Quartet e Meta4 Quartet

Concerto su musiche di F. Mendelssohn, J. Kuusisto, G. Enescu

Leggi tutto ...
concerto_23_novembre

Concerto del Mestizo Saxophone Quartet

Nell'ambito della rassegna "Musica Altrove”, organizzata dall'Associazione Asia Trento e in collaborazione con il Museo Diocesano Tridentino

Leggi tutto ...
MammaMia1691foto_Antonio_Agostini_Fiaba Music

Mamma Mia!

Una nuova imperdibile versione del musical

Leggi tutto ...
Grosselli 1(Associazione Ars Modi)

L’altra metà della musica

Musiche di compositrici donne: Clara Wieck, Fanny Mendelssohn, Melanie Bonis

Leggi tutto ...
ultimo anno

L'ultimo anno: 1917-1918

Leggi tutto ...
Sonata Islands Relendo(Associazione Ars Modi)

Relendo Villa Lobos

Con la Sonata Islands - musiche di Villa Lobos, Jobim, Guinga, Galante

Leggi tutto ...

#trentinowinefest

più di venti le manifestazioni dedicate ai vini del Trentino in programma da marzo a dicembre

Leggi tutto ...
Yves Abel_photo_(c)Marco Borggreve (3)

Yves Abel, direttore - Ian Bostridge, tenore - Andrea Cesari, corno

Orchestra Haydn – Stagione sinfonica 2018/2019

Leggi tutto ...

Generazione '68

A cura di Michele Toss e Sara Zanatta

Leggi tutto ...
Generazione 68_allestimento

Generazione '68. Sociologia, Trento, il mondo

Leggi tutto ...
Banner_Web_2018.12.18_Bayl

Benjamin Bayl, direttore

Orchestra Haydn – Stagione sinfonica 2018/2019

Leggi tutto ...
2. fine anno

Confronti - Concerto di fine anno

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere