Da na tieja in l’autra

Evento itinerante all’insegna della cultura ladina, della musica folk e della buona cucina tra gli antichi fienili di Mortic, Pradel e Roa, sopra Canazei

Un nuovo evento brilla nell’estate di Canazei: "Da na tieja in l’autra" (dal ladino, "Da una baita all’altra") è il nome della manifestazione che, da sabato 6 a domenica 7 luglio, apre ai visitatori le porte degli antichi fienili e delle baite di montagna di Mortic, Pradel, Roa, località facilmente raggiungibili a piedi da Pian de Frataces (Lupo Bianco-Canazei). Grazie ad una ventina di associazioni di volontariato, per l’intero weekend, sarà possibile intraprendere un suggestivo percorso itinerante in quota, fra natura, musica, cultura, gastronomia e sport. Il luogo teatro della festa è ricco di storia. Zona di fienagione, di pascolo, e, in particolare, di passaggio per i lavoratori che si recavano "al lont" (dal ladino, all’estero). Nell’Ottocento, i fassani, attraverso il Passo Sella, si spostavano in Alto Adige, nelle terre più ricche dell’Austria e della Baviera per lavorare come manovali, falegnami, pittori. Alcuni si proponevano come suonatori ambulanti o decoratori "a domicilio", rivelando una vena artistica che da sempre distingue la popolazione della valle. «Durante i lunghi mesi invernali, nella "stua", (soggiorno, unica stanza della casa ladina ad avere una stufa), gli uomini intagliavano pezzi di legno di cirmolo e abbozzavano la cosidetta "chiena" (giocattoli o piccoli animali come cavalli, galli o cagnolini grezzamente intagliati) che portavano in slitta a Canazei. Poi, caricata la merce sulle spalle, proseguivano fino in cima al Passo Sella, di lì scendevano in Val Gardena, dove cercavano di vendere la "chiena", che veniva poi rifinita e decorata, per tornare a casa con un po’ di soldi, farina gialla o zucchero» [dal libro "Guida al Museo Ladino di Fassa", 2005, Istitut Cultural Ladin, Giunti Editore]. Nella località di Roa sono ancora visibili le tracce della Grande Guerra: i ruderi della stazione di smistamento di un sistema di teleferiche che collegava, attraverso il Sella, la Val Gardena con Canazei, il Passo Pordoi e la Città di Ghiaccio in Marmolada.

Servizio navetta a pagamento da Canazei (impianti Belvedere) alla località Pian de Frataces (Lupo Bianco).

Scarica la mappa del percorso "Da na tieja in l’autra" in formato PDF [1,9 MB]

Foto: @Annalisa Grazia



Vedi anche ...

8 risultati

Natale nei Palazzi Barocchi

23/11/2019 - 22/12/2019 Ala
premium

Dolomiti Ski Jazz

08/03/2020 - 15/03/2020 Cavalese
premium

Primiero Dolomiti Festival

23/11/2019 Fiera di Primiero

Note d’Autunno alle QC Terme Dolomiti

05/10/2019 - 30/11/2019 Vigo di Fassa

CAPODANNO VAL DI NON SULLA NEVE

31/12/2019 - 01/01/2020 Tres

Under Ice OPES 2020

01/02/2020 - 02/02/2020 Lavarone

Holi Splash Winter

22/02/2020 Lavarone

Giochi Preziosi Winter Tour

22/02/2020 - 23/02/2020 Folgaria

Natale nei Palazzi Barocchi

L'atmosfera del Natale nei palazzi barocchi della Città di Velluto

Leggi tutto ...

Dolomiti Ski Jazz

Una settimana di concerti jazz sulle piste da sci, nei rifugi e nei pub!

Leggi tutto ...

Primiero Dolomiti Festival

XIV Edizione

Leggi tutto ...

Note d’Autunno alle QC Terme Dolomiti

Suoni e sapori animano l’Aperiterme di QC Terme Dolomiti con 9 appuntamenti autunnali

Leggi tutto ...

CAPODANNO VAL DI NON SULLA NEVE

Il grande snow party con dj set, slittini, motoslitte, fiaccolata, fuochi d’artificio: in 2000 da tutta Italia!

Leggi tutto ...

Under Ice OPES 2020

Il 1 e 2 Febbraio 2020 si svolgerà nel lago di Lavarone il VII° anno di UNDER ICE. 

Leggi tutto ...

Holi Splash Winter

Dare libero sfogo al divertimento e ricoprirsi di mille colori in un paesaggio dove ne regna soltanto uno: il bianco!

Leggi tutto ...

Giochi Preziosi Winter Tour

Torna sull'Alpe Cimbra il Winter Tour Giochi Preziosi

Leggi tutto ...

Eventi da non perdere