Biblioteca 50 e oltre

Mostre e incontri sulla vita della Biblioteca civica di Riva del Garda

“Leggere bene è uno dei grandi piaceriche la solitudine può concederci,perché, almeno secondo la mia esperienza,è il più terapeutico dei piaceri” (H. Bloom)

L'apertura avvenne del giugno del 1965, sindaco Egidio Molinari, assessore alla pubblica istruzione Dario Mosaner; la sede era nella Rocca, in due ampie sale al primo piano, sul lato nord-est, di fronte a quelle che venivano utilizzate per le mostre del Museo civico; ma direttore e aiuto bibliotecario erano al lavoro già dal 5 gennaio, a catalogare e timbrare gli oltre 1.700 volumi della dotazione libraria iniziale, compilando per ognuno la relativa scheda e approntando gli schedari. Il «varo» fu accompagnato da un notevole entusiasmo, d'altronde della nuova biblioteca civica del Comune di Riva del Garda si discuteva da quasi dieci anni, e per realizzarla fu necessario superare difficoltà burocratiche e finanziarie non indifferenti. Ora, dal 17 ottobre al 21 novembre si tiene «50 e oltre», un cartellone di mostre e incontri che festeggiano e celebrano il mezzo secolo di apertura al pubblico. In collaborazione con il Sistema Bibliotecario Trentino, con la sezione Trentino-Alto Adige dell'Associazione Italiana Biblioteche, con la Fondazione Museo Storico del Trentino e con il Comune di Trichiana (BL).


>>PROGRAMMA MOSTRE E INCONTRI<<