Ecomuseo della Valsugana

L’Ecomuseo si sviluppa sul territorio della Valsugana orientale e ne valorizza l'identità con una serie di percorsi che attingono a storie famigliari, così come ai tangibili segni del rapporto uomo-territorio

Ecomuseo della Valsugana
Ecomuseo della Valsugana
Ecomuseo della Valsugana
Ecomuseo della Valsugana

L' Ecomuseo della Valsugana, dalle sorgenti di Rava al Brenta, comprende il territorio dei comuni di Bieno, Ivano Fracena, Ospedaletto, Samone, Scurelle, Spera, Strigno e Villa Agnedo, alle porte del Lagorai.
Un ambiente estremamente vario, dove il tema centrale dell'acqua costituisce il filo rosso che attraversa un territorio a forte vocazione agricola e artigianale nel fondovalle, i boschi di mezza costa e gli alpeggi in altura costellati di malghe. Su tutto il paesaggio domina il maniero di Castel Ivano.

Tra i progetti più importanti seguiti dall’Ecomuseo vanno citati , l’archivio fotografico storico, la biblioteca digitale dell’Ecomuseo con i testi di carattere storico ed etnografico, la Piccola scuola dei saperi popolari presso l’Antica Latteria sociale di Tomaselli, Sacre dimore, la guida e le visite guidate presso le chiese dell’antico pievado.