Ecomuseo dell'Argentario

Ecomuseo dell’Argentario, un percorso fra storia e natura in quello che fu il più importante distretto minerario del Trentino.

Ecomuseo dell'Argentario
Ecomuseo dell'Argentario
Ecomuseo dell'Argentario

 

Tutelare e valorizzare l’Argentario, altipiano vicino alla città di Trento di grande valore storico e antropico, oltre che naturalistico, è l’obiettivo dell'Ecomuseo, nato nel 2005 grazie all'impegno della comunità e delle amministrazioni comunali di Trento, Civezzano, Fornace e Albiano. Già dal nome si capisce come la ricerca esasperata del prezioso minerale, l'argento, nei secoli scorsi sconvolse questo territorio sia a livello morfologico, che economico e sociale. Uno degli itinerari più interessanti ha come finalità la valorizzazione delle canòpe del monte Calisio, ossia le miniere d'argento che tra il XII e il XV secolo hanno reso quest'area il più importante distretto minerario del Principato vescovile di Trento. Il Sentiero delle canòpe, realizzato in collaborazione con la Società Alpinisti Trentini, si snoda nel bosco presso il lago di Santa Colomba e conduce alle miniere interessate da progetti di studio e ripristino.
L’importanza del monte Calisio però non si esaurisce con l'attività estrattiva. L´area è infatti ricca sia di testimonianze archeologiche, come il Riparo Gaban, che storiche, come le piccole necropoli risalenti al periodo romano e longobardo, le tracce del passaggio della via Claudia Augusta, le fortezze medievali e i resti delle fortificazioni austroungariche costruite a difesa della città durante la Prima Guerra Mondiale. Altro aspetto rilevante del territorio è la presenza di alcuni siti di particolare interesse naturalistico, come i biotopi Monte Barco e Le Grave che ospitano specie molto rare sia dal punto di vista della flora che della fauna.

 

 

I LUOGHI DA SCOPRIRE

- IL PARCO CAVA STORICA DI PILA
Memoria della storia estrattiva della Pietra Rossa di Trento, oggi parco pubblico
- IL FORTE DI CIVEZZANO
Sulla statale superiore di Civezzano si trova la caratteristica fortificazione ottocentesca in ottimo stato di
conservazione
- IL MOLINO DORIGONI
Risalente agli anni '50, testimonianza di antichi mestieri della famiglia Dorigoni di Civezzano
 

 

ITINERARI PROPOSTI

- IL SENTIERO DELLE CANOPE: visita alle antiche miniere d'argento medioevali
- IL SENTIERO DEGLI GNOMI a Montepiano: tra boschi e pascoli alla scoperta delle antiche leggende dell'altipiano dell'Argentario
- IL SENTIERO DELLA GRANDE GUERRA: visita alle fortificazioni austroungariche del Monte Calisio
- IL SENTIERO NATURALISTICO DELLE GRAVE: visita all'area sorta sulle rovine di un antico sito estrattivo

 

Si organizzano su prenotazione:

- percorsi guidati ed escursioni speleologiche nelle antiche miniere d'argento
- visite guidate nei siti archeologici e monumenti, in collaborazione con soggetti nazionali e provinciali
- visite guidate, eventi e manifestazioni riguardanti tematiche riferite al primo conflitto mondiale sul territorio
- escursioni nelle aree naturalistiche protette con il supporto della SAT e del volontariato locale
- sessioni didattiche ai cicli scolastici e visite guidate rivolte anche ai singoli nei castagneti e vigneti del territorio.
 

 

Da non perdere:

 

Il 9 giugno è in programma Il Cucchiaio dell’Argentario, passeggiata all’insegna della natura e della cultura per rivivere insieme gli usi ed i costumi dei canopi.