Momentaneamente Chiuso

Cima delle Stellune

Sci alpinismo • Val di Fiemme

Stampa/PDF
GPX
KML
Fitness
Sci alpinismo

Cima delle Stellune

Sci alpinismo · Val di Fiemme · Chiuso
Responsabile del contenuto
VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
  • /
    Foto: VisitTrentino
Cartina / Cima delle Stellune
1500 2000 2500 3000 m km 1 2 3 4 5 6 7 8

Grandioso itinerario scialpinstico in ambiente selvaggio e spettacolare. La prima parte si rivela facile ma lunga visto che si percorre la strada forestale ed i pendii posti sulla destra orografica del Rivo delle Stue. Nel finale, invece, si segue la superba ed accattivante dorsale nord-ovest del Cimon delle Stellune, che richiede una certa dimestichezza e passo sicuro con piccozza e ramponi. Si tratta perciò di un percorso adatto a buoni scialpinisti. Il panorama dalla vetta è davvero strepitoso.
Chiuso
media
8,3 km
5:30 h.
1330 m
1330 m
outdooractive.com User
Autore
VisitTrentino
Ultimo aggiornamento: 29.01.2018

Difficoltà
media
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
2605 m
1240 m
Punto più alto
Cima delle Stellune (2605 m)
Punto più basso
Ponte delle Stue (1240 m)
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

Consultare sempre il bollettino valanghe e valutare la situazione del manto nevoso sul posto.

Particolare attenzione va posta nel tratto che porta alla Forcella di Val Moena e sul pendio finale alla vetta dove è necessaria una scrupolosa valutazione della consistenza del manto nevoso.

Il lungo tratto sulla dorsale non è una passeggiata. Fare attenzione alle eventuali cornici.

In condizione di innevamento a basse quote bisogna partire dalla loc Zocchi, posta sulla strada più in basso a quota 1132m.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici.

Attrezzatura

Piccozza e ramponi; spesso utili i rampant.

Start

Cima delle Stellune (1253 m)
Coordinate:
Geografico
46.209860, 11.425557
UTM
32T 687103 5120224

Arrivo

Cima delle Stellune

Percorso

Poco prima de lla loc Ponte delle Stue (1240m) si imbocca a sinistra (dir. Sud-Est) la strada forestale che risale la destra orografica del Rio delle Stue seguendo le indicazioni “ Malga Cazzorga – Lago delle Stellune” – sentiero 318.

Si continua per la forestale ungo la valle ignorando altri bivi. In questo modo si superano rispettivamente: Malga Stue Bassa (1458m); Malga Stue Alta (1560m) e Malga Cazzorga (1845m) dove ha termine la strada.

Dalla malga si prosegue in salita in direzione Est, Nord-Est superando un risalto nel bosco senza percorso obbligato (all’incirca lungo il percorso del sentiero estivo 318 SAT).

Ci si porta così presso i soprastanti prati di Malga Stellune (1976m) da dove, con breve salita sempre in direzione Est, Nord-Est si sale alla bellissima conca del Lago delle Stellune (2091m).

Raggiunta la piana, si prosegue dritti nella valle senza andare al lago (che rimane leggermente più in baso sulla destra) per aggirare un visibile dosso lasciandoselo sulla sinistra.

Si volge poi a sinistra (Nord) per risalire il pendio su terreno piuttosto ripido e, con diversi cambi di direzione, si raggiunge la Forcella di Val Moéna (2294m) che chiude la cresta Ovest della Cima delle Stellune.

Dalla forcella si continua verso destra (in direzione Nord-Est – attenzione ripido), per fiancheggiare i pendii basali ai piedi del versante Ovest di Cima della Stellune. In questo modo ci si porta presso l’inizio della dorsale Nord-Ovest di Cima delle Stellune, dove comincia il ripido pendio che conduce al tratto sommitale. Il punto esatto si identifica grazie ad una tabella posta su di un sasso e recante la scritta “Sentiero Don Martino Delugan”

Qui si indossano ramponi e piccozza e si allacciano gli sci sullo zaino. Si inizia a risalire il primo tratto di rampa con brevissimo tratto con pendenza di circa 35° - 40°.

Seguendo la logica del terreno si continua a salire sul pendio che lentamente si fa più dolce e si raggiunge il plateau sommitale. Si calzano nuovamente gli sci e si prosegue fino alla visibile ed estetica vetta (2605m) superando un breve tratto ripido (30°).

Si rientra per l’itinerario di salita, facendo molta attenzione nel tratto ripido e tecnico (che si percorre quasi sempre piccozza e ramponi indossati)

Come arrivare

Raggiungere Castello di Fiemme attraverso la SS48 della Val di Fiemme o per la SS612 provenendo dalla Val di Cembra. Portarsi nel fondovalle fiemmese presso Molina di Fiemme e di lì proseguire per il Passo del Manghen lungo la Val Cadino. Proseguire in salita in direzione del passo fino a raggiungere la località Zocchi (casa forestale sulla destra - 1132m) dove si parcheggia. Spesso in macchina si può arrivare fino al Ponte delle Stue (1240m – 1,5 km circa più avanti) evitando la prima parte lungo la strada. Per informazioni sulla percorribilità della strada del Passo Manghen telefonare al numero 0462.341332 (Bar Ristorante Pineta).
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Itinerari consigliati nei dintorni

  • Sci alpinismo Val Calamento
    Sci alpinismo a Malga Cagnon
  • Sci alpinismo a Malga cere
    Sci alpinismo a Malga Cere
  • In salita
    Cima Lastè dele Sute
  • Rifugio Malga Conseria
    Scialpinismo al Rifugio Conseria
  • Inverno in Val Campelle
    Sci alpinismo Passo 5 Croci e Cima Socede: il cuore del Lagorai
  • Salita a Cima Nassere
    Cime Nassere
  • Cima Pizzo Alto
    Pizzo Alto
 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.
Stato
Chiuso
Difficoltà
media
Lunghezza
8,3 km
Durata
5:30 h.
Salita
1330 m
Discesa
1330 m
Andata e ritorno sullo stesso percorso

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.


Vedi anche ...

47 risultati
Cima Cece

Cima Cece

Uno degli itinerari più belli del Lagorai che porta sulla più alta...

Chiuso
Cima Bocche

Cima Bocche

Itinerario lungo, ma facile e sicuro con stupendo panorama sulle Pale...

Chiuso
Castel dele Aie

Castel dele Aie

Lunga gita dalle caratteristiche prettamente invernali.

Chiuso
 Malga Tovre e rifugio La Montanara

Malga Tovre e rifugio La Montanara

Al cospetto delle Dolomiti di Brenta.

Chiuso
Passo Litegosa

Passo Litegosa

Una delle gite più classiche del Gruppo del Lagorai. E’...

Chiuso
Piccolo Colbricon

Piccolo Colbricon

E’ l’itinerario più frequentato del Lagorai. Molto bello dopo...

Chiuso
Klassiche Skitour auf den Gipfel des Lavazzè

Klassiche Skitour auf den Gipfel des Lavazzè

Chiuso
Skitour auf die Cima degli Olmi in der Gruppe der Maddalene

Skitour auf die Cima degli Olmi in der Gruppe der Maddalene

Chiuso
Klassische Skitour auf den Monte Pin

Klassische Skitour auf den Monte Pin

Chiuso
Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello

Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello

Splendida escursione ad anello in ambiente solitario, con ampio...

Chiuso
Cima Castellaz

Cima Castellaz

Difficoltà: BS (Buon Sciatore) Il Monte Castellaz è molto...

Folga Ski Race - Gara di Sci Alpinismo - Valle del Vanoi

Folga Ski Race - Gara di Sci Alpinismo - Valle del Vanoi

Chiuso
Anello delle Cime di Bragarolo (Dislivello 1100m – Difficoltà BSA)

Anello delle Cime di Bragarolo (Dislivello 1100m – Difficoltà BSA)

Chiuso
Traversata del Passo Mulaz

Traversata del Passo Mulaz

Gita molto conosciuta ed apprezzata per l’ambiente dolomitico delle...

Cima Ceremana

Cima Ceremana

Bella gita in ambiente selvaggio, una delle più interessanti del...

Chiuso
Traversata dell'Altopiano, Cima Fradusta e discesa verso la Val Canali

Traversata dell'Altopiano, Cima Fradusta e discesa verso la Val Canali

E’ il percorso d’attraversata con gli sci più classico delle...

Chiuso
Chiuso

Cima Cece

Uno degli itinerari più belli del Lagorai che porta sulla più alta...

Leggi tutto ...
Chiuso

Cima Bocche

Itinerario lungo, ma facile e sicuro con stupendo panorama sulle Pale...

Leggi tutto ...
Chiuso

Castel dele Aie

Lunga gita dalle caratteristiche prettamente invernali.

Leggi tutto ...
Chiuso

Malga Tovre e rifugio La Montanara

Al cospetto delle Dolomiti di Brenta.

Leggi tutto ...
Chiuso

Passo Litegosa

Una delle gite più classiche del Gruppo del Lagorai. E’...

Leggi tutto ...
Chiuso

Piccolo Colbricon

E’ l’itinerario più frequentato del Lagorai. Molto bello dopo...

Leggi tutto ...
Chiuso

Klassiche Skitour auf den Gipfel des Lavazzè

Leggi tutto ...
Chiuso

Skitour auf die Cima degli Olmi in der Gruppe der Maddalene

Leggi tutto ...
Chiuso

Klassische Skitour auf den Monte Pin

Leggi tutto ...
Chiuso

Cima Creper Vac - Val di Breguzzo – gruppo dell'Adamello

Splendida escursione ad anello in ambiente solitario, con ampio...

Leggi tutto ...

Cima Castellaz

Difficoltà: BS (Buon Sciatore) Il Monte Castellaz è molto...

Leggi tutto ...
Chiuso

Folga Ski Race - Gara di Sci Alpinismo - Valle del Vanoi

Leggi tutto ...
Chiuso

Anello delle Cime di Bragarolo (Dislivello 1100m – Difficoltà BSA)

Leggi tutto ...

Traversata del Passo Mulaz

Gita molto conosciuta ed apprezzata per l’ambiente dolomitico delle...

Leggi tutto ...
Chiuso

Cima Ceremana

Bella gita in ambiente selvaggio, una delle più interessanti del...

Leggi tutto ...
Chiuso

Traversata dell'Altopiano, Cima Fradusta e discesa verso la Val Canali

E’ il percorso d’attraversata con gli sci più classico delle...

Leggi tutto ...

Sci alpinismo