Aiutaci a dare nuova vita ai boschi del Trentino

Una raccolta fondi per ricostruire e per stringere un patto con gli alberi

La tempesta Vaia, nel 2018 ha colpito duro i boschi del Trentino. Nella notte tra il 29 e il 30 ottobre 2018, venti di oltre 200 chilometri orari hanno abbattuto 4 milioni di mdi alberi, stravolgendo la fisionomia del paesaggio delle nostre montagne.

In Val di Fiemme, attorno a San Martino di Castrozza, nella foresta dei violini di Paneveggio, nella Foresta di Cadino e in molti altri luoghi, dove prima c’erano ampie distese di conifere e latifoglie ora ci sono ceppaie e terra. 

Trentino Tree Agreement

"dove prima c’erano ampie distese di conifere e latifoglie ora c’è solo terra"

Tanto è stato fatto finora, ma ancora tanto c'è da fare. I lavori di ripristino sono cominciati subito dopo la tempesta e sono tuttora in corso: la raccolta del legname è a buon punto, la messa in sicurezza delle zone a rischio smottamenti continua senza sosta e nelle serre stiamo coltivando migliaia di alberelli da piantare nelle aree di schianto. Ci vorranno anni e tanto lavoro, ma siamo sicuri che, insieme, ci riusciremo!

Aiutaci a dare nuova vita al bosco, sostenendo il progetto Trentino Tree Agreement, la raccolta fondi per ripristinare i boschi distrutti dalla tempesta Vaia e per stringere una nuova alleanza, un patto duraturo e per l'avvenire, con i boschi del Trentino.

Per mostrarti l’avanzamento dei lavori e ringraziarti del tuo contributo, periodicamente organizzeremo delle escursioni guidate, con il personale del Servizio Forestate delle foreste demaniali e ti invieremo informazioni sulle attività svolte nelle aree di ripristino interessate dal progetto.

Per saperne di più

Per saperne di più

clicca qui
Pubblicato il 23/10/2019