Top 5 "da fare" nelle Dolomiti

Che cosa andrebbe assolutamente fatto nei Siti DOLOMITI UNESCO del Trentino 

Catinaccio

Le Torri del Vajolet si raggiungono invece attraverso il Ciampedìe, da Pera in navetta o da Vigo in funivia, per poi passare dai rifugi Vajolet e Preuss all’ombra del Catinaccio e salire infine al rifugio Re Alberto.

www.fassa.com

Latemar

Per salire alla Torre di Pisa ed all’omonimo rifugio si prende la funivia del Gardoné a monte di Predazzo, presso i trampolini, per poi salire al Passo Feudo. 

www.visitfiemme.it

Pale di San Martino

L’attraversamento dell’altopiano delle Pale di San Martino è un’esperienza emozionante, poiché sembra di vivere in un paesaggio “lunare”. Da San Martino con gli impianti della Rosetta si sale fino all’omonimo rifugio, poi con un cammino di un’ora si arriva fino al laghetto ed alla vedretta della Fradusta.

www.sanmartino.com

Brenta

La “Via delle Bocchette” è uno dei sentieri attrezzati più famosi del mondo e permette di collegare i rifugi della parte centrale del gruppo sfruttando le caratteristiche delle rocce, oltre a scalette e funi artificiali. Per i meno “ardìti” sarà comunque premiante la camminata di un’ora dall’arrivo della telecabina del Grosté ed il Rifugio Tuckett.  

www.campigliodolomiti.it

Marmolada

Mettere i piedi sul ghiacciaio più vasto delle Dolomiti. Il ghiacciaio della Marmolada si raggiunge dal Passo Fedaia, con gli impianti o a piedi seguendo il sentiero. Dalla base del ghiacciaio si può seguire con le guide il percorso alpinistico fino alla vetta più elevate delle Dolomiti. 

www.fassa.com