Marmolada

Natura e storia della "Regina delle Dolomiti"

La sua sagoma è inconfondibile: la Marmolada si presenta come un imponente massiccio con il suo spettacolare ghiacciaio, il più esteso di tutto il sistema dolomitico

La vetta della Punta Penìa, situata ad oltre 3300 metri di quota, è la più alta di tutte le Dolomiti, ecco perché la Marmolada è definita la “Regina”, con le sue rocce pallide di calcare dolomitico ed una ricca storia, che comprende anche il triste capitolo della Grande Guerra. Rocce e ghiacciaio furono teatro degli scontri tra i soldati italiani ed austriaci: una storia che si può scoprire anche nel museo più alto del mondo!

Dolomiti e grande guerra

La Prima guerra mondiale investì il Trentino e ne cambiò la storia. Nell’agosto 1914 gli uomini furono arruolati e inviati sul fronte russo, dove subirono perdite sanguinose. Dal maggio 1915 un’ampia fascia del territorio trentino fu devastato dai bombardamenti. Un terzo della popolazione fu evacuata e trasferita in Austria, Boemia, Moravia, o in Italia. Alla fine della guerra, scomparso l’Impero austro-ungarico, il Trentino entrò a far parte del Regno d’Italia.  

Vedi