Un giro in bici… con tuffo finale!

Pedalando tra le valli del Trentino in MTB alla ricerca di uno specchio d’acqua

Ma quanto è bello sentire l’acqua fresca sul proprio corpo dopo la fatica di una pedalata! “Un tuffo dove l’acqua è più blu… niente di più!”, come recitava il testo di una nota canzone italiana. Ecco la nostra scelta per il tuo prossimo bagno rigenerante.

Il lago color smeraldo

Concediti una sosta al lago di Tenno, soprattutto per rinfrescarti nelle sue acque cristalline, dopo un tour tra i borghi più caratteristici del Garda trentino. E rientrando verso Riva del Garda, in bici, potrai fare uno spuntino a base di carne salada.

I laghi con la Bandiera Blu

I laghi di Levico e Caldonazzo sono facilmente raggiungibili da ciclisti di ogni esperienza o età. Ti consigliamo di partire dal lago di Levico dove, al rientro, ti potrai fermare per un bagno e un aperitivo sul lungolago.

Il lago più bello d’Italia

Infine, ti suggeriamo, un giro attorno al lago di Molveno. Le sue acque ti rinfrescheranno dopo una bella pedalata. La Baita "Fortini di Napoleone" è un punto ideale per un pranzo tipico o per una sosta per recuperare le energie.

Un tuffo tra i Forti

È possibile pedalare in relax alla scoperta delle bellezze del Monte Rust, zona di fortificazioni militari risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Un tuffo nel lago di Lavarone dopo l’escursione è quello che ci vuole per chiudere in bellezza.
Pubblicato il 27/02/2018