Una stagione ricca di novità sulle piste del Trentino

L’inverno 2017-2018 si presenta, tra impianti di ultima generazione, piste mai provate e skipass

Lo sci richiede innovazione, velocità e bellezza, caratteristiche che il Trentino si sforza di mescolare e sostenere ogni nuova stagione. Il nostro impegno costante sono gli impianti di risalita di ultima generazione, i tracciati rossi e neri tutti da sperimentare, uno ski tour di più giornate in paesaggi unici al mondo grazie al nuovo skipass Valle Silver, porta d’accesso a 390 km di piste. L’inverno in Trentino significa innovare ogni anno, per garantire a tutti energia, divertimento e allo stesso tempo riposo, potendo godere infatti di panorami in cui boschi, baite e la maestosità delle Dolomiti sostengono le vacanze attive ma sono anche espressione della bellezza di una natura che rigenera corpo e mente.

Nelle skiarea del Trentino gli sciatori hanno a disposizione un parco impianti tra i più moderni dell’arco alpino. Tra quelli inaugurati negli ultimi inverni, la Funivia Alba - Col dei Rossi, in Val di Fassa, realizzata con l’innovativa tecnologia “funifor”: utile per raggiungere il famoso Sellaronda anche da Pozza, senza togliere gli sci. La nuova Telecabina Presena, a Passo Tonale, renderà invece più confortevole per gli sciatori il viaggio verso il ghiacciaio da Passo Paradiso.

Due le piste nuove di zecca: la rossa Fontanel-Lupetto, nella skiarea Paganella, e la Little Grizzly in Alta Val Panciana, a Marilleva, una nera con pendenze che rasentano il 70%, solo per sciatori esperti.

Infine, per tutti coloro che amano la neve da alcuni anni c’è una grande opportunità: con lo skipass “Valle Silver”, porta d’accesso a ben 390 km di piste, è possibile sciare per 5-6 giorni nei comprensori sciistici di Val di Fassa-Carezza, Val di Fiemme – Obereggen, Alpe Lusia-San Pellegrino e San Martino di Castrozza – Passo Rolle.