Dagli scarponi al costume

Ecco 4 escursioni che si concludono con una rilassante nuotata al lago 

Oltre a scarponi, ventina e borraccia, dovrai mettere nello zaino anche il costume da bagno. Sì, hai capito bene! Perché gli itinerari che ti proponiamo in questo articolo prevedono… un tuffo finale. Quattro escursioni in montagna con gustosa pausa in rifugio e nuotata finale nei laghi del Trentino.

Camminate facili, con poco dislivello, che ti permettono di raggiungere senza fatica altrettanti rifugi, dove potrai fermarti per pranzo. Al ritorno, a fine escursione, potrai aprire lo zaino, indossare il costume e scegliere se fare un bagno nel lago di Tenno, nel lago di Ledro o in quello più in quota di Molveno.

Rifugio Potzmauer – Lago Santo

Il primo itinerario parte dal lago Santo e arriva al rifugio Potzmauer in Val di Cembra. Lungo un comodo percorso di circa due ore, immerso nei boschi (è anche un tratto del Sentiero Europeo E5), arrivi al rifugio. Dopo aver gustato i piatti della tradizione, al ritorno tuffati nel Lago Santo, incantevole specchio d’acqua a 1200 mt di quota, originato dall'erosione del ghiaccio nel porfido.

Rifugio Pernici – Lago di Ledro

Acque limpide in cui tuffarsi nelle calde giornate estive. Il lago di Ledro è un ottimo punto di partenza e di arrivo per raggiungere il rifugio Pernici. Dopo aver attraversato l’abitato di Pieve e seguito le indicazioni per la Val Concei, prendi il sentiero per Malga Trat. Da qui, in circa 30 minuti si può arrivare al rifugio, che è gestito dal giovane Marco Deguelmi, e offre cucina tipica e 30 posti letto.

Rifugio San Pietro – Lago di Tenno

Un vero balcone sul lago di Garda, a due passi dal lago di Tenno. Il rifugio San Pietro è famoso per il suo panorama e perché per raggiungerlo attraversi uno dei Borghi più Belli d’Italia. Puoi partire dal lago, fare un breve giro intorno alle sue acque e seguire le indicazioni per Canale di Tenno: qui l’atmosfera ha un sapore antico. Per raggiungere il rifugio, sul Monte Calino, prendi il sentiero n. 406. Impieghi circa 1 ora e mezza. 

Rifugio Croz dell’Altissimo – Lago di Molveno

Mentre cammini sul sentiero attrezzato numero 340, continuerai ad ammirare il gioiello turchese, incastonato tra le Dolomiti di Brenta. Si tratta dell’affascinante lago Molveno, nel quale potrai fare un tuffo rigenerante, dopo aver fatto una bella camminata di un’oretta (prendendo l’impianto di risalita in località Pradel), seguita da una sosta golosa al Rifugio Croz dell’Altissimo, gestito dalla storica famiglia Spellini.


Dove dormire: al lago o in montagna? Sta a te la scelta!

HOTEL ALLE PIRAMIDI

HOTEL ALLE PIRAMIDI

Hotel ***

SEGONZANO
da € 40,00 a persona / notte
GARNI' DAL MOZAT

GARNI' DAL MOZAT

Hotel Garni ***

Ledro
da € 34,00 a persona / notte
AL FRANTOIO

AL FRANTOIO

Hotel ***

ARCO
da € 39,00 per unità / notte
GARNI' LAGO ALPINO

GARNI' LAGO ALPINO

Hotel Garni ***

MOLVENO
da € 34,00 a persona / notte