Le Terme delle Dolomiti, dalla “A” alla “Zeta”

Viaggio alfabetico tra cure, curiosità e rarità termali trentine

A come Arsenico, presente nell’Acqua Forte di Levico, riduce lo stress

B come Benessere, speciale quello di coppia delle Terme Dolomia, con massaggi ed oli orientali

C come Cellulite, combattuta e sconfitta dalle acque di Rabbi

D come Divertimento, assicurato in ogni centro, alle terme non ci si annoia!

E come Estetica, Comano è centro specializzato anche in quella “correttiva”

F come Famiglia, le terme trentine sono sempre più “Family Friendly”

G come Garda, le terme a pochi passi dalla spiaggia

H come Handicap, i centri sono sempre più liberi da ostacoli

K come Kneipp, i percorsi in acqua calda e fredda per migliorare la circolazione

I come Idrokinesi, per recuperare la funzionalità nella piscina di Pejo

L come Lusso, nei Grand Hotel di Levico e di Comano soggiornava l’aristocrazia asburgica

M come Magnetoterapia, rilassandosi nel borgo della salute di Caderzone

N come Nevrosi, l’acqua Forte di Levico e Vetriolo è formidabile nel contrastarla

O come Olistico, a Roncegno ed a Rabbi c’è una visione complessiva della persona

P come Pelle, a Comano l’amicizia migliore

Q come “Quo… vado”, in Trentino… naturalmente alle Terme!

R come Respirare, a Pozza di Fassa l’acqua sulfurea apre le vie aeree

S come Sciare, a Pejo fino a 3 mila metri, ma anche da Caderzone e Pozza gli impianti sono vicini

T come Temperatura, 9 °C è la minima di diverse terme, 27 C° è la minima di Comano

U come UNESCO, Pozza di Fassa e Caderzone nelle Dolomiti Patrimonio mondiale, Comano è Riserva della Biosfera

V come Vasculopatie, le acque termali trentine rendono le gambe più leggere

W come Wellness, tutte le terme del Trentino hanno appositi centri

Z come Zaino! Da Pejo, Rabbi e Pozza di Fassa si esce dalle terme e si è già in alta montagna