In giro per borghi, a gustare il profumo della tradizione

Un romantico viaggio in 5 tappe, tra piatti tipici e piccoli paesi da scoprire

In Trentino, tra montagne, boschi e vallate, i piccoli borghi nascono come fiori spontanei: bellissimi e un po’ nascosti. Li riconosci dal profumo dei caminetti accesi in inverno e dalla brezza fresca dei campi che ti accarezza nella bella stagione. Sono inconfondibili con i loro archi in pietra, i vecchi fienili e il profumo dei piatti tipici: sì, perché in Trentino ogni paese ha una ricetta segreta, un piatto tradizionale da farti provare.

Ti consigliamo cinque borghi da scoprire, cinque proposte per romantici weekend di coppia. Ad ognuno di essi abbiamo abbinato un piatto tipico della zona e un posto dove gustarlo. Da dove vuoi cominciare?

Vigo di Fassa, piste sul Ciampedie
#1

Vigo di Fassa e la cultura ladina

Qui, in queste terre tra il Catinaccio e la Marmolada si parla ancora il ladino, antica lingua delle montagne. È dal piccolo borgo di Vigo (“Vich” in ladino) che al tramonto puoi ammirare le Dolomiti tingersi di rosa. Cosa c’è di più romantico? Per cena poi ti consigliamo un piatto tipico della cucina ladina come i cajoncie da fighes, ravioli con ripieno di fichi e una fetta di formaggio Cher de fascia. Prova il Ristorante El Filò (tel. +39 0462 763210) o la rustica e accogliente Malga Aloch (tel. +39 338 2317590)!

Mercatino Canale di Tenno
#2

Canale di Tenno, a un passo dal lago

Antiche locande, archi di pietra e robuste mura: a pochi chilometri dal lago di Garda, su una collina affacciata sulle acque turchesi del lago di Tenno, sorge questo bellissimo borgo medievale. Esplora i suoi vicoli e goditi il panorama, poi fai tappa al Ristorante Acetaia del Balsamico Trentino, a Cologna di Trento (tel. +39 0464 550064) o all’Agritur Calvola, nella frazione di Calvola (tel. +39 0464 500820), per gustare un must della cucina trentina: la carne salada coi fasoi.

Un weekend nella romantica Mezzano
#3

Un weekend nella romantica Mezzano

Questo romantico borgo, ai piedi delle Pale di San Martino, ti colpirà per le sue “cataste&canzei”, artistiche architetture in legno, per i suoi eventi di musica e teatro e per i suoi emozionanti panorami sulle Dolomiti. Prima di ripartire non dimenticare di provare la Tosèla di Primiero, abbinata ad un piatto di polenta e luganega trentina e ad una birra artigianale del birrificio Bionoc, una garanzia! Ps: in zona ti consigliamo
il ristorante La Doga, a Fiera di Primiero (tel. 0439 763959).

San Lorenzo in Banale - Scorcio del paese | © San Lorenzo in Banale - Scorcio del paese - photo APT Comano
#4

Un weekend “attivo” a San Lorenzo in Banale

Ai piedi delle Dolomiti di Brenta e a poca distanza dal lago di Molveno, San Lorenzo in Banale è il luogo ideale per un weekend romantico tra natura, sport e tradizione. Fuori dal paese si aprono i percorsi per il parco naturale Adamello-Brenta, mentre nel borgo passeggi tra cortili, piazzette e vecchi fienili. A tutto questo si aggiunge la ciuìga, un saporito salume tradizionale che puoi gustare al Rifugio Alpen Rose (+39 0465 734363) o al Ristoro Dolomiti di Brenta (+39 0465 734052), a circa 15 minuti di auto dal paese.

Rango - Veduta invernale | © Rango - Veduta invernale - photo APT Comano
#5

Scopri l’architettura rurale di Rango

Se vuoi scoprire l’architettura rurale degli antichi borghi trentini, Rango è il posto giusto! A poca distanza dalle Terme di Comano, questo piccolo paese con i suoi Mercatini di Natale ti porterà indietro nel tempo, quando le giornate erano scandite dal suono delle campane. Ah, ricordati di provare la famosa torta di noci del Bleggio all’Osteria il Catenaccio (tel. +39 0465 779317).