Un euro di cultura, per rigenerare lo spirito

Un mese tra castelli e musei al costo simbolico di 1 euro

ESTATE 2020 - Dal 2 giugno i musei e i castelli del Trentino aprono nuovamente le proprie porte al pubblico. E lo fanno con una formula del tutto inedita: per quattro settimane infatti, il biglietto d’ingresso avrà un costo simbolico di appena 1 euro.

Questo perché crediamo che l’arte e la cultura, oggi più che mai, siano portatori di rigenerazione e benessere. Mens sana in corpore sano, si dice. E in Trentino, mentre il corpo è naturalmente coccolato da montagne, aria pulita e boschi, la mente trova nutrimento grazie all’incredibile offerta culturale del nostro territorio: musei, castelli, palazzi, forti, siti archeologici. I percorsi possibili sono infiniti, difficile scegliere non è vero?

Trento - Muse - Museo delle Scienze di Trento

La sicurezza, prima di tutto

Qualunque sia il tuo itinerario e il museo che hai scelto, sapremo accoglierti in tutta sicurezza. Il nostro consiglio è quello di prenotare online o telefonicamente, per evitare file e affollamento. All’ingresso verranno adottate tutte le precauzioni del caso, come misurazione della febbre, entrata contingentata, luoghi sanificati, igienizzante all’ingresso. E ovviamente, obbligo della mascherina e rispetto della distanza minima di un metro.

Gli orari di apertura così come la programmazione varia di museo in museo, per cui consigliamo di controllare sui siti web di riferimento per un approfondimento puntuale su mostre, attività e modalità di fruizione della visita.

Un euro di cultura, per rigenerare lo spirito

I musei e i castelli aderenti all’iniziativa

All’iniziativa aderiscono: il Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea, il Muse - Museo delle Scienze, il Castello del Buonconsiglio, Monumenti e Collezioni provinciali, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, il Museo dell’aeronautica Giovanni Caproni, Le Gallerie, Spazio De Gasperi, il Museo Diocesano Tridentino, il Museo Civico di Rovereto, il MAG- Museo Alto Garda, il Museo Storico Italiano della Guerra della Guerra, il Museo Casa De Gasperi, il Museo tesino delle stampa e dell’ambulantato “Per Via”, il Museo Ladin de Fascia a Sèn jan di Fassa e la Campana dei Caduti di Rovereto.

Pubblicato il 18/06/2020